L'Hofbrauhaus, una delle birrerie storiche di Monaco

Facciamo una passeggiata attraverso l'Hofbrauhaus: scopriamo un interno accogliente nonostante lo spazio sterminato, buona musica e pinte e pinte di birra.

Ci sono birrerie a Monaco che non sono solo birrerie: sono edifici storici pari per importanza ai più famosi monumenti della città. D'altronde parliamo di una bevanda, la birra, che in tutta la Germania rappresenta l'identità e la cultura di un popolo ma che specialmente a Monaco, patria dell'Oktoberfest, assume valenza ancora maggiore. Non per niente il birrificio più famoso al mondo, la Hofbräuhaus è stato edificato proprio dalla famiglia reale. Le birrerie storiche della città sono sette, con annesso ristorante e biergarten, lo spazio all'aperto per consumare le bevande che tanta importanza riveste nella vita dei cittadini (e che anche in Italia ha preso piede da quando c'è il divieto di fumare all'interno dei locali pubblici).

Hofbräuhaus

Ritorniamo quindi alla nostra Hofbräuhaus, la birreria storica più importante della città: come accennato fu voluta dal duca Guglielmo V di Wittelsbach che, scontento della produzione di birra locale e della continua importazione da Hannover a caro prezzo, decise di edificare una fabbrica della birra nella propria corte (il nome in tedesco significa letteralmente "birrificio di corte"), e affidarla al mastro birrario Heimeren Pongraz, già famoso per la qualità della sua produzione. Tutto ciò avveniva nel 1589 e nel giro di venti anni la birra che era prodotta esclusivamente per la famiglia reale cominciò a essere venduta al pubblico. Oggi la birreria è ospitata in un edifico a due piani costruito ad hoc nel 1897. L'atmosfera è calda e accogliente, come in tutte le birrerie di Monaco; ma ancor di più che nelle altre in questa si respira la storia, dal momento che la Hofbräuhaus è stata per lungo tempo anche teatro di eventi politici, e persino Adolf Hitler vi tenne un discorso qui.

Chinesischer Turm

Foto di drchrispinnock

Il più grande biergarten della città è l'Hirschgarten, il "giardino dei cervi", una tenuta di caccia risalente al 1780 voluta dal principe Karl Theodore. Con i suoi 8mila posti a sedere offre tutt'oggi lo spettacolo dei cervi che saltellano nel parco. Il secondo più grande biergarten della città, con 7mila posti a sedere, è ospitato nella Chinesischer Turm, la ricostruzione di una pagoda cinese del 1789 che si trova nei Giardini Inglesi, prendendo ispirazione da un'altra ricostruzione dei Kew Gardens di Londra.

monaco paulaner

Foto di mikkelz

L'Hofbräukeller è a pochi passi dal parlamento bavarese, e viene per lo più frequentato dai giovani grazie ai suoi prezzi molto bassi. Altre due birrerie dove si mangia molto bene e si caratterizzano per i loro prezzi accessibili sono la Augustiner, tra le più antiche di Monaco, e la Der Pschorr, vicino al Viktualienmarkt, il mercato ortofrutticolo del centro di Monaco. Ma sicuramente i nomi più noti anche da noi in Italia sono la Augustiner Keller, la Löwenbräu e la Paulaner, quest'ultima a pochi passi dalla zona dove si svolge l'Oktoberfest. Le birrerie storiche che abbiamo elencato sono naturalmente quelle che alla festa della birra hanno gli stand più grossi, per cui se volete bere la storia della città di Monaco e dei suoi abitanti non mancate assolutamente di visitarli.

[Foto in apertura di Roger Wollstadt]