bit 2010 milano

Ai nastri di partenza la 30a edizione della Borsa Internazionale del Turismo che si terrà da giovedì 18 a domenica 21 febbraio presso la fiera di Rho Pero, a Milano. Una vetrina sul panorama turistico mondiale, ma anche una manifestazione di rilevanza internazionale che pone il nostro paese all’attenzione di tutti nel mercato turistico globale.

Mancano ormai solo 5 anni all’Expo di Milano: un evento che incrementerà notevolmente l’afflusso turistico nel nostro paese, quindi è questa l’ora di pubblicizzarlo. E sono 130 i paesi ospiti quest’anno, con le new entry di Albania, Ecuador, Sudan, Laos, Vietnam e i graditi ritorni di Olanda, Antigua e Barbuda, Ucraina e Lettonia. Tutto questo per un totale di 150.000 visitatori previsti nei quattro giorni della fiera.

Notevoli sono le dimensioni dell’area Bit Sportland, che occuperà uno spazio di 5000 metri quadri: la sezione sarà dedicata al turismo sportivo, soprattutto gli sport estremi quali free-climbing e bici da montagna, con dimostrazioni di professionisti e la possibilità di provare le aree attrezzate (come la ricostruzione del Par 3 del prestigioso campo da golf di Pebble Beach, in California).

Bit Tourism Award è il riconoscimento che premierà le migliori mete di viaggio e i migliori servizi offerti secondo gli agenti di viaggio, il tutto supportato dalla comunità turistica online di Bit Channel. Bit Itinera è invece lo spazio dedicato al turismo religioso di massa, che quest’anno si estende anche alle altre religione monoteiste: non più solo il pellegrinaggio cristiano, ma anche quello verso luoghi di culto ebraici e islamici.

Giuseppe D’Angelo