Bled, in Slovenia. Foto da Pixabay
in foto: Bled, in Slovenia. Foto da Pixabay

Una meta vicinissima all'Italia, ma ancora poco frequentata dai turisti: la Slovenia. Un paese che merita una visita per l'ncredibile bellezza naturale, i suggestivi borghi medievali e non da meno le preziose acque termali. Tra i luoghi più belli in Slovenia c'è Bled, un borgo incantato che sembra essere uscito da un libro di fiabe.

Bled, il borgo delle favole

Bled Insland. Foto di r12a
in foto: Bled Insland. Foto di r12a

Un borgo con un'atmosfera unica, situato tra le pendici delle maestose Alpi Giulie, nella parte nord-occidentale della Slovenia. Questo luogo è frequentato soprattutto in estate per i suo stupendo lago, ampio circa 2 chilometri, con un isolotto situato al centro che custodisce la Chiesa dell’Assunzione della Vergine. Bled è un borgo ricco di mistero, infatti, intorno ad esso c'è un affascinante leggenda. Si narra, che Bled fosse il luogo della dea Ziva, dell’amore e che la chiesa, simbolo di Bled, sia stata edificata dopo un'accesa lotta tra cristiani e pagani per ottenere l’amore di Bogomilla, principessa pagana che si è convertita al cristianesimo.

L'isolotto al centro del lago viene raggiunto con delle tradizionali imbarcazioni di legno (le pletne di Bled), spinte a remi dai barcaioli, sono ivece vietate imbarcazioni di plastica e a motore. Arrivati sull'isola, ci sono ben 99 scalini da salire per arrivare alla Chiesa dell’Assunzione di Maria. Anche al Campanile di questa chiesa è legata una leggenda, secondo la quale suonando la campana si avverano i desideri.

Come in tutta la Slovenia, anche qui, non mancano le bellissime fonti termali. Quest'area era una delle principali del nord ovest della Slovenia e sono state collegate direttamente alle piscine e ai centri benessere degli alberghi di lusso che sono nati negli anni con l’incremento del turismo. Un tempo nelle vicinanze del lago scorrevano ben 7 fonti di acque termali. Di queste sette fonti oggi ne rimangono solo quattro, che sono distribuite in un semicerchio, da nord a sud lungo la sponda occidentale del lago, e vengono convogliate in tre piscine termali. Ci si può così immergere nelle piscine di acque termale del centro benessere Živa, la cui acqua termale, riscaldata a 31°C è ideale per curare lo stress e la spossatezza. Oppure optare per gli eleganti bagni termali del Grand hotel Toplice, dove sgorgano acque (22°C) che offrono benefici all’apparato cardiovascolare, allo stomaco e al sistema nervoso. All’albergo Park si possono invece alternare bagni termali (con acqua riscaldata a 27°C) a momenti di relax sulla piccola terrazza al quinto piano con magnifica vista panoramica sul lago, il castello e le Alpi Giulie.

Un altro punto di interesse di questa località è il castello, che si trova a circa 600 metri di altitudine e domina la valle. Un ponte levatoio di legno segna l’ingresso al castello, i suoi cortili regalano una vista mozzafiato sul lago e sulle montagne circostanti, spaziando su tutta la regione della Gorenjska. All’interno delle sale si possono ammirare delle mostre d’arte e il museo di archeologia che mostra la storia più antica di Bled, anche grazie ai resti rinvenuti nell’area del lago e dei dintorni.

Nella zona altro luogo molto affascinante è il Parco Nazionale di Triglav, che custodisce una natura incontaminata e selvaggia, in uno scenario da favola. Il parco è molto apprezzato dagli sportivi perché è la meta ideale per gli escursionisti, gli appassionati di alpinismo, corsa, parapendio, volo con il deltaplano e golf. D’inverno questi paesaggi si trasformano in un vero paradiso per chi ama gli sport sulla neve, dalle passeggiate con le racchette da neve, allo sci.