Capodanno a Vienna
in foto: Foto di Andres Pierhalb

Il periodo natalizio è il più suggestivo per visitare Vienna, e se siete indecisi su dove andare a capodanno la capitale austriaca non vi deluderà.  La notte di fine anno si trasforma in un tour per l'antico centro storico della città, perché ai viennesi piace festeggiare il capodanno in piazza, a passo di valzer. Sembra uno stereotipo, ma come vedremo non lo è affatto. Dopotutto ci troviamo nella città che ha visto passare alcuni dei migliori compositori di musica classica del Settecento. E ce lo ricorda bene con l'ormai tradizionale Concerto di Capodanno trasmesso in mondovisione. Ma prima ancora di pensare al grande evento del primo dell'anno, vogliamo dare un occhio a come festeggia la città la notte di San Silvestro?

Cosa fare
Veglioni ed eventi
Il Concerto di Capodanno
Trasporti
GUIDA DI VIENNA

Cosa fare

La Inner Strasse si anima per l'ultimo dell'anno, grazie al Silvesterpfad, ovvero il Sentiero di Capodanno. Organizzato dal comune dagli inizi degli anni '90, copre un'area di 2 km spaziando per i vari quartieri, ognuno dei quali propone un intrattenimento musicale di diverso tipo. E non scherzavamo mica quando dicevamo che il valzer imperversa per le strade del centro storico. Nella Stephansplatz le scuole di ballo viennesi organizzano dei mini-corsi sul ritmo della celebre danza viennese. Forse non è troppo tardi per partecipare a uno dei gran balli di capodanno senza pestare i piedi alla vostra dama.

Foto di Jean Léonard Polo
in foto: Foto di Jean Léonard Polo

Ma se pensate che il ritmo dell'un-due-tre non faccia per voi, potete sempre recarvi al Prater, il grande parco pubblico, e consolarvi con un giro sulla Wiener Riesenrad, la grande ruota panoramica. Il simbolo stesso della città, tanto che c'è un detto che dichiara che chi non vi ha mai fatto un giro non può dire di essere stato a Vienna. E non avete scuse: perché la ruota durante la notte di capodanno farà gli straordinari e sarà in funzione dalle 10 alle 2 del mattino, per poi riprendere il 1 gennaio normalmente con orario dalle 10 alle 22. E la ruota panoramica è forse il posto migliore dove si trovarsi a mezzanotte: perché è dal Prater che partirà lo spettacolo pirotecnico che illuminerà tutto il centro storico.

I fuochi d'artificio, d'altronde, possono essere visti da numerose zone privilegiate della città. Purtroppo bisogna pagare, e caro anche. Vienna è una città abbordabile durante l'anno, ma a capodanno sembra diventare una sciccheria per ricchi. Volete mangiare sul ristorante in cima alla Torre del Danubio? Si paga dai 180 ai 350 euro a persona, per un buffet o una cena di gala con vista panoramica sulla terrazza a 170 metri. Volete organizzare il vostro veglione sul Majestic Imperator Train de Luxe, la riproduzione della carrozza imperiale dell'imperatore Francesco Giuseppe, o su una crociera sul Danubio? Prezzi dai 169 ai 385 euro. Costi che comunque valgono la cena e la vista che avrete sui fuochi. Non ci si meraviglia infatti che questi veglioni siano completamente prenotati già a distanza di settimane prima dalla fatidica notte.

Veglioni ed eventi

Dopotutto Vienna si distingue per l'alta classe con cui festeggia questa ricorrenza speciale. Su tutti spiccano i gran balli di gala. Il principale è quello che si tiene all'Hofburg, il palazzo imperiale d'Asburgo. Le Grand Bal è preceduto da un cenone che inizia alle 19 (costo variabile tra i 450 e i 600 euro); mentre per chi ha interesse solo nella danza l'ingresso al ballo è previsto alle 21.15 (costo tra i 200 e i 35o euro). Altri appuntamenti danzanti si tengono al Palais Ferstel, il Kursalon Wien e nel Salone delle Feste del Municipio di Vienna. Queste serate sono più economiche (prezzi dai 120 ai 35o euro) ma non meno eleganti. Le note del bel Danubio Blu di Strauss vi accompagneranno dappertutto. Ma non commettete l'errore di pensare che sia l'unica musica che potete ascoltare.

Foto di Gabriele Tudico
in foto: Foto di Gabriele Tudico

Le discoteche di Vienna organizzano numerosi party di capodanno, così anche come i piccoli locali. Non bisogna dimenticare la famosa scena musicale elettronica che alimenta la vita notturna della capitale austriaca. E chi partecipa a questi eventi può contare in un capodanno economico, dal momento che i prezzi sono davvero irrisori, e variano in una fascia tra i 10 e i 25 euro. Qualche esempio. Il Flex (Donaukanal – Augartenbrücke) propone il suo Neujahrkonzert, il concerto per l'anno nuovo, con una nutrita schiera di dj che si esibiranno fino al mattino: prezzo di ingresso, solo 10€. Il Grelle Forelle, la discoteca techno, dedicherà tutte le sue piste da ballo al genere elettronico che l'ha resa famosa: costo, 12 €.

Il WUK, uno dei più celebri club gay di Vienna (Währinger Straße 59), per questo capodanno 2014 organizzerà il Glamorous Bitch party: si comincerà nell'area esterna, dalla quale si osserveranno i fuochi d'artificio e si danzerà alla mezzanotte sulle note del valzer viennese. E si passerà poi alla musica house fino a mattina inoltrata. Biglietto alla porta, 19 €. Il brut in the Künstlerhaus (Karlsplatz 5) propone il Malefiz, il suo leggendario party di capodanno a ritmo di pop-electro dance; si paga 15 € alla porta. Il Volksgarten Club Disco (Burgring 1, Heldenplatz) avrà tre piste da ballo tutte dedicate alla musica house: biglietti solo su prenotazione online.

Ma non ci diverte solo in discoteca. Se siete dei tipi tranquilli e più votati al tradizionale, vi consigliamo di organizzare il vostro cenone in un heuriger, una tipica osteria viennese. La zona migliore dove celebrare è quella di Grinzing, un distretto medievale molto carino, dove l'atmosfera giocosa degli heurigen e il contorno antico vi catapulteranno in un'altra epoca. Da provare il cenone organizzato dallo storico Passauerhof (Cobenzlgasse 9): per 99 € a persona avrete un menù completo innaffiato da buon vino e bevande analcoliche a non finire, mentre un duo musicale allieterà la serata. Il birrificio Ottakringer (Ottakringer Platz 1) organizza un veglione tutto suo. Quattro piani e un'area all'aperto saranno il set per dj che proporranno musica per tutti i gusti: dal rock alternativo alla techno, dagli oldies e gli evergreen alla musica trash. Il locale può ospitare fino a 4.000 persone, al prezzo di 15 € alla porta.

Il Concerto di Capodanno

Il primo dell'anno a Vienna si tiene l'evento musicale per antonomasia, e che viene seguito il giorno di Capodanno in tutto il mondo. Il famoso Concerto di Capodanno di Vienna viene trasmesso in mondovisione in 70 paesi, con un pubblico stimato di un miliardo di persone. L'esecuzione della Filarmonica di Vienna, che per il 2014 è diretta da Daniel Barenbolm, si tiene come sempre nella Musikverein, una delle sale da concerto più eleganti del mondo. Il repertorio prevede come sempre pezzi della famiglia Strauss, come il già citato Sul Bel Danubio Blu e la Marcia di Radetzky, tanto per nominare i più famosi. L'evento in realtà si divide in realtà in tre appuntamenti distinti: il concerto di San Silvestro (31/12 alle 19.30) e l'anteprima del Concerto di Capodanno (30/12 alle ore 11), mentre il Concerto di Capodanno vero e proprio si tiene il 1 gennaio alle 11.15. L'evento è talmente popolare che la Musikviener non vende biglietti, bensì raccoglie adesioni tra il 2 e il 23 gennaio di ogni anno per sorteggiare poi i fortunati partecipanti dell'anno successivo.

Foto di Michal Osmenda
in foto: Foto di Michal Osmenda

Quello della Musikviener non è però l'unico Concerto di Capodanno. La Wiener Konzerthouse organizza due performance: il Silvester Gala con l'Orchestra Sinfonica di Vienna, diretta da Louis Langrée (31/12, ore 19 e 1/1 ore 20, Sala Grande, prezzi da 39 a 131 euro); e lo Strauss Gala con la Strauss Festival Orchestrer diretta da Peter Guth (1/1, ore 11, prezzi da 39 a 106 euro). Al Duomo di Santo Stefano, in Stephanplatz, si terranno esibizioni in diversi giorni: la Messa Pastorale di Wolfgang Amadeus Mozart (29/12, ore 10.15), il Concerto d'organo per capodanno di Emanuel Schmelzer (30/12, ore 20.30) e la Funzione di Capodanno con cori dalla "Creazione" di Joseph Haydn (31/12, ore 16.30).

Al Hofsburg, il palazzo imperiale asburgico, la Wiener Hosburg Orchestrer diretta da Gert Hofbauer terrrà il suo Concerto di San Silvestro (31/12, ore 18.30, prezzo 70 – 110 euro) e il Concerto di Capodanno (1/1, ore 11 e ore 18, prezzi da 120 a 170 euro). Entrambi prevedono un repertorio di valzer, operetta arie e duetti con brani di Johann Strauss, Emmerich Kálmán, Franz Lehár e Wolfgang Amadeus Mozart. All'Orangerie della Reggia di Schönbrunn la Schönbrunner Schlossorchester terrà vari concerti tra il 31 dicembre e il 1 gennaio incentrati sulle composizioni di Strauss e Mozart. Nella casa di Mozart (Singerstrasse 7) si esibirà il quartetto d'archi barocco Kammermusik suonando classici di Mozart, Schubert e Haydn (31/12, ore 19.30, prezzi da 39 a 47 euro).

Vienna è anche la città del jazz. Al MuTh, la Sala per Concerti dei Piccoli Cantori di Vienna, si terrà un grande party per l'ultimo dell'anno, il The Big Mulatság. La serata inizieerà alle 19 con un concerto del gruppo Janoska Ensemble, con Natalia Ushakova, Conchita Wurst e Sunnyi Melles. Alle 21 si terrà un buffet con cocktail, e alle 22 comincerà il Big Party, con l'orchestra Janoska, il No Limit Jazz Trio e DJ Bird. Prezzi da 90 a 140 euro. Altri concerti jazz si possono prenotare ai locali Porgy & Bess e all'Albertina Passage.

Trasporti

Foto di Gabriel Hess
in foto: Foto di Gabriel Hess

La Wiener Linien, la società dei trasporti pubblici di Vienna, opererà regolarmente il suo servizio per tutta la notte del 31 dicembre. Anzi, il servizio sarà rinforzato per permettere a tutti di spostarsi con sicurezza all'interno della città. Invece di operare il normale servizio di trasporto pubblico notturno, le linee della metro, dei bus e dei tram continueranno a funzionare come fosse giorno. Anzi, le linee più frequentate svolgeranno il loro servizio con intervalli più corti rispetto agli altri giorni. Dalle 22 del 31 dicembre, però, le linee metropolitane U1 e U3 non si fermeranno alla stazione di Stephansplatz, ovvero piazza del Duomo di Santo Stefano. Verranno inoltre mantenute alcune linee notturne di bus: N17, N23, N61 e N90. Con un servizio di trasporti così efficiente potrete godervi il capodanno 2012 a Vienna in tutta tranquillità.