New York è tra le prime città americane a festeggiare l'anno nuovo. E lo fa in grande stile: il suo party di capodanno è seguito in tutto gli Stati Uniti, e anche nel resto del mondo che già da ore ha varcato la soglia della mezzanotte. L'appuntamento è nella celebre piazza di Times Square: quella che generalmente è considerata dagli abitanti stessi una delle peggiori trappole per turisti di New York, per l'ultimo dell'anno diventa un luogo irrinunciabile per ritrovarsi a festeggiare. Oltre un milione di persone si incontrano qui in un grande raduno che fa emergere lo spirito di una città dalle mille contraddizioni: i newyorchesi, generalmente dipinti come freddi e indifferenti al prossimo, con un colpo di spugna cancellano la loro pessima reputazione nell'immagine di un caldo e confortante abbraccio. Quello che spesso viene rappresentato nei film è quello che un miliardo di persone vede nelle televisioni di tutto il mondo ogni anno quando la mezzanotte scatta e gli entusiasmi della folla prevalgono su tutte le maldicenze.

Anno nuovo a New York

Foto di Jim Trodel

Times Square è quindi il luogo d'obbligo per il turista che sceglie di passare il proprio capodanno a New York per la prima volta. Così popolare, che per assicurarsi un posto in prima fila bisogna presentarsi in piazza almeno alle 17. Il che significa attendere sette ore per i grandi festeggiamenti. Se già nella Grande Mela in questa stagione fa davvero freddo, pensate cosa vuol dire restare in piedi fermi mentre le temperature della sera vanno via via sempre più abbassandosi: vestitevi come se doveste andare a sciare! I punti migliori per osservare il grande evento sono sulla Broadway tra la West 43rd e la West 50th Street, e sulla Seventh Avenue fino alla West 59th Street.

La Waterford Crystal Ball è la famosa palla di cristallo che viene installata sulla cima del One Times Square, il grattacielo al centro della piazza, e che da oltre un secolo è protagonista del conto alla rovescia verso la mezzanotte. Negli anni Ottanta veniva decorata come una mela, per rappresentare metaforicamente la città stessa. Alle 18 comincerà la sua ascesa verso la cima del palo, dal quale discenderà di nuovo per il countdown finale. Questo comincerà esattamente alle 11.59: la discesa durerà un minuto, e la palla raggiungerà il fondo esattamente alla mezzanotte. In quel momento esploderanno i fuochi d'artificio assieme a una miriade di coriandoli che verranno rilasciati nell'aria. Nei giorni precedenti, assicuratevi di andare a scrivere il vostro desiderio o il proposito per l'anno nuovo sul New Year’s Eve Wishing Wall al Times Square Visitor Center, sulla 7th Avenue: in questo modo sarà parte integrante dei coriandoli esplosi.

Capodanno a Times Square

Foto di CherryPoint

L'alcol in strada è severamente vietato in qualsiasi luogo della città, meno che mai a Times Square in questo momento preciso dell'anno. E non pensate di poter fare i furbi solo perché siete confusi tra un milione di persone: gli steward incaricati della sicurezza hanno l'occhio lungo, e sono particolarmente rigidi sulla politica di divieto. Il che non è poi un male: considerate che non ci sono toilette pubbliche a cui poter fare riferimento in caso di bisogno. L'unica è una lunga fila al McDonald: ma abbandonare il proprio posto significa non poter ritornarci mai più. Chi è davvero intenzionato a godersi lo spettacolo in piazza dalla posizione migliore deve svuotarsi di tutti i liquidi prima di uscire, e recarsi sul posto con qualche sandwich e non più di una bottiglina d'acqua.

Mangiare fuori a New York per la notte di capodanno è davvero anti-economico: in una città conosciuta per essere tra le più costose del mondo, i prezzi dei cenoni nei ristoranti rispecchiano davvero questa fama. Se siete in giro, poi, tenete in considerazione che molte delle principali attrazioni e i negozi chiudono prima: controllate bene gli orari. A proposito di girovagare: la metro di New York funziona h24 e a capodanno non fa eccezione. E questa è sicuramente un'ottima notizia per chi vuole spostarsi anche in orari scomodi. Ci sono infatti due cose che non vi abbiamo detto. La prima è che Times Square non è l'unico luogo dove potervi recare per un grande party di fine anno all'aperto. La seconda, è che questi festeggiamenti sono del tutto gratis: a differenza di altre grandi metropoli (vedi Sydney) le aree non sono sigillate e non richiedono un biglietto di ingresso per accedervi.

Capodanno New Year Wall of Wishing

Foto di -JvL-

Uno spettacolo di fuochi d'artificio sarà in scena anche al porto di New York. Per avere una visuale panoramica, scordatevi quelle costose crociere sul fiume Hudson. Imbarcatevi sul traghetto per Staten Island, che vi porterà ad ammirare i fuochi esplodere con la Statua della Libertà e il bellissmo skyline di Brooklyn e Manhattan  sullo sfondo. Il tutto senza sborsare un penny: il viaggio sullo Staten Island Ferry è una delle più celebri cose gratis da fare a New York. Altro show pirotecnico è previsto al Grand Army Plaza, l'ingresso del Prospect Park di Brooklyn: gratis anche la cioccolata calda offerta e la musica. Altro evento gratuito è l'annuale Concerto per la Pace tenuto nella cattedrale di Saint John the Divine (1047 Amsterdam Avenue nel quartiere di Morningside Heights, a Manhattan). Ma chi prima arriva meglio alloggia: altrimenti dovrete prenotare un posto a 60$ per essere sicuri di assistere.

Correre in Central Park per capodanno: chi sarebbe così pazzo da farlo con questo freddo? Eppure la Emerald Nuts Midnight Run (dove "nut" significa proprio pazzo) è un appuntamento annuale dell'ultimo dell'anno: podisti appassionati si lanceranno per una corsa di 5 km per salutare l'anno nuovo. L'evento partirà alle 22 dalla 72nd Traverse al Bethesda Terrace, accompagnato dalla musica di un dj-set, che sarà anche la colonna sonora dei fuochi di mezzanotte: e saranno proprio questi a fare da starter alla corsa. Per partecipare ci si può iscrivere dal 1 agosto fino al giorno della corsa: i prezzi vanno dai 45 ai 65 dollari a seconda dell'età, del giorno in cui ci si iscrive (le prime due settimane è più economico, l'ultimo giorno costa di più) e se si è membri dell'associazione New York Road Runner. Il primo premio è di 500$, con bonus di 100$ se si infrange qualche record relativo alla manifestazione. Una curiosità: molti dei partecipanti corrono mascherati.

Fuochi di capodanno a New York

Foto di timetrax23

Veglioni gratis? Ci sono anche quelli. Certo, in una città come New York la scelta di locali e discoteche per il capodanno è ampia e per tutte le fasce di prezzo. Ma è importante sapere che si può anche risparmiare. Il Brooklyn Social (335 Smith Street, tra Carroll e President Street, Carroll Gardens, Brooklyn) è a libero ingresso tutta la notte, e anche i prezzi dei cocktail sono ragionevoli. La musica che accompagnerà la serata sarà un misto di funk, jazz e rock. Il nome del locale ricorda che questo un tempo era un esclusivo circolo siciliano, e parte dell'atmosfera è rimasta: ma il proprietario ha aggiunto un cartello sulla porta che ricorda che anche "i non membri sono i benvenuti". Il Berry Park (4 Berry Street presso la North 14th Street, Williamsburg, Brooklyn) è un altro locale che pensa allo spirito del risparmio e non fa gravare l'ingresso sui nostri portafogli. E inoltre ha un'ottima terrazza riscaldata da dove si possono vedere i fuochi di mezzanotte. Nel caso soffriate troppo il freddo l'evento verrà proiettato su maxischermo: e sarà accompagnato dalla originalissima discesa di una palla da discoteca sulla pista da ballo.