agriturismo toscana capodanno

Come passare un ultimo dell'anno in maniera alternativa, senza il tradizionale veglione all'interno delle quattro mura domestiche ma pur nel contempo non rinunciando alla buona cucina? La scelta può cadere su molte opzioni, e tutte faranno parte del giro del capodanno enogastronomico. Già la radice etimologica che rimanda ai sapori del vino ci delizia il palato e soprattutto ci rende più allegri, come se lo spumante si fosse già introdotto nel nostro corpo e insinuato nel nostro sangue, donandoci quel senso di ebbrezza che rende una festa più piacevole da trascorrere. E quale migliora celebrazione merita di essere festeggiata al meglio se non quella che saluta l'anno nuovo?

capodanno enogastronomico casale abbandonato

Foto di Pyno Moscato

Per questo Capodanno portiamo la famiglia a festeggiare fuori: un veglione in un ristorante che non ci faccia pentire di aver abbandonato la cucina casalinga. Infatti non andremo certo in un tre stelle Michelin, ma opteremo per qualcosa di più rustico e casareccio, un posto dove potremmo festeggiare come fossimo a casa. Cosa ne pensate di un agriturismo? La formula cucina tipica e verde della campagna è sicuramente l'ideale per iniziare il nuovo anno. Inoltre dopo i festeggiamenti, ognuno avrà la sua camera per andare a dormire, senza il pensiero di dover guidare fino a casa magari in preda ai fumi dell'alcool.

capodanno enogastronomico campagna

Foto di riccardo08

Altrimenti anche una trattoria o una cantina può rappresentare una soluzione: a tal proposito ci riserviamo sempre di consigliare qualche città della Toscana, per l'ottimo vino e l'eccellente cacciagione. Anche una piccola città come Siena serve alla bisogna: tra arte e buon vino la città del palio offrirebbe non solo un'eccellente cenone di Capodanno, ma anche un itinerario turistico per il giorno dopo qualora volessimo soggiornare un po' di più per godere delle bellezze architettoniche e artistiche della zona.

capodanno enogastronomico relax

Foto di TopRural

Naturalmente non c'è solo la Toscana: la regione è il simbolo per eccellenza della tradizione agricola del nostro paese. Agriturismi, cantine e trattorie possono trovarsi in qualsiasi regione del nostro paese. In Umbria, il polmone verde d'Italia; in Campania, terra dagli antichi sapori; in Veneto, ricca di casali… e via discorrendo, non c'è regione dove non possiate immergervi nel relax e nella quiete di un immenso panorama bucolico, sorseggiando un bicchiere di spumante e celebrando l'anno nuovo. L'importante alla fine è sempre mangiare bene, bere con gusto, e festeggiare con allegria.

[In apertura: foto di The Grabbers Club]