[Foto di Frank Kovalchek]

Il Carnevale di Venezia è uno dei appuntamenti più importanti e più attesi di tutta la laguna. Il suo fascino ormai è conosciuto in tutto il mondo, le maschere ed i costumi che sfilano nel salotto di Piazza San Marco nei giorni del Carnevale, attirano migliaia di visitatori che vogliono vedere dal vivo questo meraviglioso spettacolo. In quei giorni la città di Venezia si trasforma in un palcoscenico dove tutto è possibile, ed ecco intravedere per le strade dame e signori del 700 con le loro bianche parrucche ed i vestiti pomposi, oppure personaggi stravaganti che invaderanno la città per i 18 giorni della festa. Questo è il momento giusto per una breve vacanza a Venezia, per immergersi in un mix di trasgressione, arte, storia e cultura che solo la città lagunare sa regalare.  

Il Carnevale di Venezia aprirà ufficialmente il 14 febbraio fino al 4 marzo, e come ogni anno durante la festa si può assistere liberamente a rappresentazioni teatrali e sfilate in costume, concerti e rievocazioni storiche, intrattenimento per bambini e notti di ballo sfrenato, degustazioni gastronomiche e altre fantastiche esperienze. Il tema prescelto per l'edizione 2014 è "la natura fantastica", riconducendosi al mito, alla fantasia ed alla fiaba come metafora della vita. L'intera città sarà trasformata in un bosco incantato, con strane creature animali e vegetali che faranno capolino tra palazzi storici e canali. Le fiabe da cui si attingerà provengono da tutto il mondo, dai racconti della tradizione europea alle novelle arabe e mediorientali, dai simboli delle culture africane e a quelli indiane. Oltre a questo, si potranno ammirare gli spettacoli tradizionali, come il suggestivo Volo dell'Angelo, il Corteo Acqueo lungo il Canal Grande, la sfilata dei carri, il concorso della maschera più bella ed infine il Corteo del silenzio.

Date e programma

[Foto di Juan ValldeRuten]

I festeggiamenti per il Carnevale di Venezia inizieranno proprio il giorno di San Valentino, anche se in realtà si tratta solo del prologo. In occasione della festa degli innamorati, il 14 febbraio al Teatro Fondamenta Nuove sarà messa in scena una versione rivisitata del capolavoro shakespeariano Giulietta e Romeo. Sicuramente un'idea romantica per trascorrere un giorno insieme alla persona amata in una città speciale. Il 15 febbraio inizierà il vero e proprio Carnevale, da questo giorno sarà aperta la moderna pista di pattinaggio nel cuore del centro storico veneziano, nel Campo San Polo. Inoltre quest'anno arriverà a Venezia la Nordic Walkin Carnival, che vedrà partecipare delle squadre in maschera, in una caccia al Carnevale attraverso 4 percorsi  ispirati al tema "La Natura Fantastica".

Sempre il 15 febbraio nel Palazzo Grimani si sarà uno spettacolo che farà divertire tutti i bambini. All'interno del progetto Perdifiaba sarà rappresentato il Castello dei fiori, un'antica fiaba giapponese animata dalla Compagnia Teatrale Pantakin. Durante la rappresentazioni si sentiranno suoni ed anche voci proveniente dai paesi di origine della fiaba, ed al momento della merenda, anche sulla tavola i bambini troveranno un omaggio del Paese appena visitato. L'ingresso per i più piccoli sarà gratuito mentre gli adulti dovranno acquistare un ticket di 4 euro, che però gli permetterà di visitare anche il museo all'interno del Palazzo. La giornata del 15 si concluderà con uno degli spettacoli tradizionali del Carnevale: la Festa Veneziana sull'acqua. Dalle ore 18:00 del 15 le imbarcazioni cominceranno a muoversi nel Gran Canale di Venezia in un grande spettacolo di luci e suoni. Ma la vera novità è che questo appuntamento quest'anno raddoppia, con una seconda parte che andrà in scena il giorno successivo raggiungendo il popolare Rio di Canneregio. All'arrivo delle barche si apriranno gli stand enogastronomici che offriranno specialità veneziane e soprattutto i caratteristici dolci del Carnevale, le fritole ed i galani.

Il 18 febbraio, nell'ambito della rassegna cinematografica "Microcosmi e micromondi", all'interno della Casa del Cinema sarà proiettato il film "L'uomo che piantava gli alberi" di Frédéric Back, una parabola sul rapporto tra uomo e natura che fa riflettere sulla non distruzione di ciò che ci circonda. Nello stesso giorno, all'interno dell'Università si potrà seguire una conferenza sulla zoologia fantastica, che sarà ripetuta anche giovedì 20 febbraio.

Sabato 22 febbraio si entrerà nel vivo dell'atmosfera carnevalesca. Inizierà infatti il concorso che eleggerà la maschera più bella. I concorrenti in costume sfileranno sul palcoscenico di Piazza San Marco, con due appuntamenti giornalieri, il primo alle 11:00 ed il secondo alle 15:00. Ogni giorno verranno premiati due vincitori, che parteciperanno direttamente alla finale che si terrà l'ultima domenica della festa. Questa giornata sarà ricca di eventi, oltre al concorso si potrà assistere al Teatro Itinerante "I segreti di Venezia". I visitatori potranno seguire una Compagnia di attori per la città, che li condurrà a conoscere i luoghi di una Venezia insolita e misteriosa. Si scoprirà un buco nel muro di un palazzo, da cui si narra sia uscito un diavolo, si potrà bere un caffè con Casanova, facendosi svelare qualche segreto o fare una chiacchierata con lo spettro del Levantino. Intanto continueranno gli appuntamenti per i più piccoli con Perdifiaba, che nella giornata di sabato si troveranno a dover affrontare il freddo ed il gelo della steppa russa con  "la favola del principe Ivan, dell'uccello di fuoco e del lupo grigio".

[Foto di iz4aks]

Il tanto atteso Angelo spiccherà il volo domenica 23. Tradizionalmente un acrobata partendo da una barca saliva fino alla cella campanaria del Campanile di San Marco, e scendeva sulla Loggia Foscara del Palazzo Ducale dove porgeva un omaggio floreale al Doge di Venezia. Ogni anno questo evento viene riproposto, ovviamente in un tragitto più breve e più sicuro. Ci  sono ancora dubbi su chi sarà l'ospite segreto che nei panni dell'angelo volerà dalla cima del campanile di San Marco fino al centro della piazza. Anche in questa giornata continueranno gli spettacoli itineranti de "I segreti di Venezia" ed il concorso della Maschera più bella.

Per tutta la settimana successiva continueranno i tradizionali appuntamenti, arricchiti da mostre, nuovi spettacoli teatrali e fiabe per bambini che condurranno i più piccoli a scoprire le magiche atmosfere dell'Irlanda. Inoltre sabato 1 marzo ci sarà una festa in maschera solo per bambini, durante la quale saranno distribuiti galani e frittelle, oltre a tanti giochi e divertimenti.

Domenica 2 marzo, alle ore 12.00 in Piazza Ferretto, a Mestre ci sarà il Volo dell'Asino, una parodia del tradizionale volo dell'angelo. Un ospite travestito da asino si librerà in cielo dalla Torre ed atterrerà sulla pista di pattinaggio della piazza. Lo stesso giorno, alla stessa ora, ma in Piazza San Marco ci sarà il volo dell'aquila, dove un ospite questa volta indosserà il costume dell’aquila e si calerà giù dal Campanile di San Marco. Dopo questo svolo dell'aquila sempre a piazza San Marco ci sarà il Gran Finale della Maschera più bella, dove i finalisti si sfideranno con costumi originali e bizzarri per aggiudicarsi i prestigiosi premi messi in palio.Lunedì 3 marzo, invece, sarà premiata la maschera che meglio ha interpretato il tema del Carnevale di quest'anno "La Natura Fantastica".

Martedì 4 marzo è la giornata che chiude il gran Carnevale di Venezia. In questa giornata si terranno le premiazioni finali del Concorso della Maschera più Bella e della Maria del Carnevale 2014. La fortunata vincitrice arriverà in Piazza al termine del corteo acqueo che partirà da San Giacomo dell'Orio e sarà incoronata dal doge. Alle 18:00 si celebrerà il leone alato simbolo di Venezia con lo Svolo del Leon. Il simbolo, raffigurato su un grande telo sarà posto in cima al campanile di Piazza San Marco e fatto volare sulla folla presente. Il Carnevale si conclude poi simbolicamente con la Vogata del Silenzio, un corteo di gondole silenziose che dal Ponte di Rialto raggiungono il Bacino di San Marco transitando lungo un Canal Grande illuminato a lume di candela.  

Carnevale di Venezia 2013

carnevale di Venezia

[Foto di Army Africa]

Come ogni anno anche nel 2013 si attende l'apertura dello straordinario Carnevale di Venezia, che quest'anno si svolgerà dal 26 Gennaio al 12 Febbraio 2013. I giorni più importanti del Carnevale sono tradizionalmente il Martedì grasso, che precede l’inizio della Quaresima, ed il Giovedì grasso, quando ci sono gli eventi più importanti, ma in realtà in tutto il periodo in cui viene festeggiato il Carnevale veneziano il programma è ricco di appuntamenti per i turisti come per i residenti. Le feste non sono solo quelle per strada, o nelle piazze, ma nei palazzi della Serenissima ogni notte si organizzano grandi party e balli in maschera, in degli ambienti molto suggestivi che regalano un' atmosfera surreale. Ogni parte, anche la più nascosta della città, è piena di divertimento e parate con maschere dai tratti magici e misteriosi: nessuno può restare indifferente di fronte al Carnevale, sia che si tratti di un veneziano abituato a questo fascinoso spettacolo, sia che si tratti di un turista che assiste ai festeggiamenti per la prima volta. Nel nostro bel paese le tradizioni legate al Carnevale sono indiscutibili. Non solo a Venezia, carri allegorici, maschere tipiche, scherzi, costumi invadono le città da Viareggio a Roma. Per conoscere tutte le città dove si festeggia il Carnevale consigliamo uno sguardo qui: Carnevale in Italia.

Il Carnevale di Venezia ha una tradizione antica, che si rinnova da  900 anni, ed ogni edizione sembra ringiovanirsi guardando continuamente al futuro. L'atmosfera è unica e speciale e attira turisti da tutto il mondo e rappresenta una magnifica festa popolare, che riesce ad abbracciare i gusti di un pubblico di piccini e di adulti. Piazza San Marco è sempre stata il centro della festa, da dove hanno inizio le celebrazioni con il folcloristico Volo della Colombina o conosciuto come Volo dell’Angelo, e sempre in piazza avrà luogo la Festa delle Marie un’antichissima rievocazione storica che mette in scena la benedizione delle spose,  con musicisti, artisti, e antichi giochi popolari. Altra manifestazione tradizionale di Piazza San Marco in occasione del Carnevale è la Danza delle Ore, un coloratissimo spettacolo accompagnato da concorsi in maschera, sfilate e tanta musica dal vivo.

Durante il Carnevale si possono anche gustare le delizie tipiche come le chiacchiere e le frittelle, la particolarità è che queste bontà si possono assaggiare in qualunque pasticceria veneziana, e sono reperibili solo durante il Carnevale e questo non fa che renderle ancora più gustose. Le maschere che sfilano a Venezia sono diventate famose in tutto il mondo e derivano dalla Commedia dell'arte. Il Carnevale di Venezia non è una semplice festa in maschera che invade tutta la città, ma indossare una maschera vuol dire voglia di trasgredire o mimetizzarsi per non farsi riconoscere e ognuno può diventare qualcun altro: una dama dell’ottocento o un clown, una principessa o un mostro spaventoso. Una volta all'anno è ammesso non avere freni, questo era anche lo spirito delle oligarchie veneziane che concedevano ai ceti più umili di diventare, per un breve periodo, simili ai potenti, e di burlare i ricchi indossando una maschera sul volto. Dalla maschera della Baùta, il Bernardone, la Gnaga, il Mattaccino, il medico della peste, fino ad Arlecchino che è di certo la maschera per eccellenza, Pantalone, Colombina e Franceschina, tutte ricche di fantasia e allegria, un concerto di piume, bril­lantini, e campanelli.

carnevale venezia

Foto di Mararie

Programma e date

L’edizione del Carnevale di Venezia 2013 si svolgerà dal 26 Gennaio al 12 Febbraio, e sarà un' edizione lunga, poichè invece delle solite due settimane, quest'anno si prevedono tre week end di musica, balli, maschere e trasgressione. Il programma come al solito è fitto di appuntamenti e ricco di novità, rendendolo un’esperienza unica per tutti i gusti. La grande novità dell'edizione 2013 è rappresentata da una continuità con tutti gli eventi che interessano il Natale ed il Capodanno nella Serenissima, riprendendo la periodizzazione storica del Carnevale che cominciava il giorno di Santo Stefano, con tredici giorni di mascheramento in cui la città si riempie di gente, turisti i e non, che percorrono le strade della laguna alla ricerca della maschera più bella e affascinante o di quella più bizzarra. Il programma dell'evento è ancora provvisorio, per cui vi rimandiamo al sito ufficiale del Carnevale di Venezia per aggiornarvi su possibili variazioni. Vediamo quali saranno gli appuntamenti principali:

Il giorno di apertura, il 26 Gennaio, sarà inaugurata la pista di pattinaggio, allestita proprio al centro del centro storico, a Campo San Polo.  Attorno alla pista tanti stand offriranno prodotti dell'enogastronomia e dell'artigianato tipico. Ne frattempo sul Canale Grande ci sarà un magnifico spettacolo serale sull'acqua ed una sfilata in maschera che catapulteranno i veneziani ed i turisti, accorsi per l'occasione, nell'atmosfera del Carnevale. Domenica 27 il corteo continuerà ed attraverserà tutto il Canal Grande fino a Rio di Cannaregio, dove con l'arrivo delle imbarcazioni si apriranno gli stand enogastronomici, dove si potranno gustare le  le fritole e i galani, tipici del carnevale veneziano.

maschera

Foto di Karl Kovalchek

Sabato 2 Febbraio inizia il vero Carnevale. In mattinata in Piazza San Marco inizierà una sfilata durante la quale sarà eletta la maschera più bella, si tratta di un concorso giornaliero che si terrà tutti i giorni della festa, fino alla serata finale di Martedì 12 Febbraio. I concorrenti mascherati sfileranno sul palcoscenico della Piazza, che vedrà inoltre, l'esibizione di artisti di strada, balli, e danze tradizionali. In questa stessa giornata ci sarà uno degli eventi più attesi del Carnevale , la festa delle Marie, che deriva  dall'omaggio che il doge portava a delle graziose ragazze veneziane, una sorta di benedizione al matrimonio. La festa inizia in 2 febbraio, con la sfilata delle dodici ragazze, accuratamente selezionate, accompagnate da un corteo di rievocazione storica. Inizia alle 14:00 quando lascerà San Pietro in castello, percorrerà la Riva degli Schiavoni e giungerà a Piazza San Marco, alle 16.00, dove verranno presentate le Marie a tutti gli spettatori.

Domenica 3 Febbraio andrà in scena il tradizionale Volo dell' angelo. Tradizionalmente un acrobata partendo da una barca saliva tramite delle funi fino alla cella campanaria del Campanile di San Marco, e scendeva sulla Loggia Foscara del Palazzo Ducale dove porgeva un omaggio floreale al Doge di Venezia. Attualmente questo evento si svolge in totale sicurezza e con un tragitto più breve, con il volo di un ospite segreto, dalla cima del campanile di San Marco fino a sorvolare tutta la Piazza.

I voli ritornano Domenica 10 Febbraio, infatti le rappresentazioni sono tre, oltre al volo dell'angelo, il volo dell'Asino e quello dell'Aquila. Il volo dell'Asino in realtà è una parodia dell'ufficiale volo dell'Angelo. Questo si celebra a Mestre, a soli 10 minuti di distanza da Venezia, dove l'asino, domenica 10  febbraio, a mezzogiorno, si librerà in cielo dalla Torre appeso ad una piccola mongolfiera che poi atterrerà sulla pista di Pattinaggio in Piazza Ferretto. L'evento, non terminerà nella mattinata ma continua nel pomeriggio con le evoluzioni della mongolfiera in Piazza Ferretto. Nell'edizione 2012 del Carnevale l’asino è stato la pattinatrice Giulia Cotugno, che dopo il volo ha allietato il pubblico con una bellissima esibizione. Il volo dell'Aquila, invece si tiene a Venezia, sempre in Piazza San Marco, un ospite indosserà indossare il costume dell’aquila, disegnato da uno stilista veneziano, e si calerà giù dal Campanile di San Marco. E' un evento molto emozionate nello scenario di una Piazza San Marco gremita di bellissime maschere.

Il 12 Febbraio sarà la chiusura del Carnevale veneziano e si concluderà anche il concorso della maschera più bella che ha visto sfidarsi i travestimenti più affascinati e bizzarri in tutti i giorni della festa. Nella stessa occasione sarà anche premiata la Maria vincitrice che verrà incoronata dal Doge al termine del corteo acqueo che partirà da San Giacomo dell'Orio. Un altro rituale molto suggestivo che chiude i festeggiamenti del Carnevale è lo svolo del Leon; il Leone alato di San Marco, simbolo di Venezia scenderà dal Campanile su di un grande telo scenografico, per volare sopra il pubblico presente in piazza. Il sottofondo musicale è l'inno di San Marco intonato dal coro delle dodici Marie.

A dare l'arrivederci al Carnevale sarà la spettacolare vogata del silenzio, il Canal Grande sarà attraversato da un corteo di gondole, tutto a lume di candela. La Vogata del Silenzio partirà allo scoccare della mezzanotte dal Ponte di Rialto sfilando fino al Bacino di San Marco. In testa al Corteo ci sarà una gondola con un piccolo complesso di trombettieri, e a seguire 35 gondole e quindi le imbarcazioni a remi di tutti coloro che vorranno partecipare. Un lungo serpentone di barche silenziose che naviga lungo un Canal Grande illuminato dalle candele esposte alle finestre dei palazzi veneziani.  Quando il corteo raggiunge Punta della Dogana si celebrerà un simbolico addio al Carnevale, dando appuntamento all'edizione 2014.

Come arrivare a Venezia

Carnevale di Venezia Rialto

Foto di robcrawshaw

  • In auto e in treno: prendere la A4 da Trieste e da Torino, la A27 da Belluno, la A13 da Bologna. L'ingresso in città avviene attraverso il Ponte di Venezia: lungo 4 km, doppia corsia di marcia, limiti ben in vista. Non bisogna mai fermarsi sul ponte ed è imperativo rispettare i limiti. In città si può parcheggiare a Piazzale Roma o al Tronchetto ma, dato il periodo dell'anno, non troverete un posto. Consigliato quindi parcheggiare a Mestre, Marghera, San Giuliano, Fusina, Tessera, Ca' Noghera. Da lì si può raggiungere Venezia in taxi o in autobus, e da Mestre il treno, che porta fino alla stazione di Santa Lucia, in centro città.
  • In aereo. Venezia è compresa tra due aeroporti. Il più vicino è il Marco Polo di Tessera, a 20 km via terra e a 10 km via mare. In alternativa c'è il Sant'Angelo di Treviso, a 3 km dalla città di riferimento, a 46 via terra da Venezia. Su Venezia volano dal nostro paese Alitalia, easyJet e WindJet. Su Treviso vola Ryanair.

Carnevale di Venezia 2012

[di Giuseppe D'Angelo]

Carnevale di Venezia 2012

[In apertura: foto di wax0r]

Il Carnevale di Venezia 2012, come ogni anno, prevede un fitto programma di eventi che spaziano dalle sfilate, ai concerti, alle rassegne teatrali, alla gastronomia. E come fare a perdere anche un solo appuntamento? Semplice, è quasi impossibile stare dietro a tutti gli appuntamenti della festa, anche a voler vedere solo quelli più spettacolari e animati. Il programma è davvero ricco, e la maggior parte degli eventi sono a pagamento, per cui occorre fare un'accurata selezione. In particolar modo in base a quanti e quali giorni della festa soggiornare nella città lagunare. Per evitare di perdervi nel caos di un evento così ricco ma allo stesso tempo così disorientante, vi segnaliamo gli appuntamenti più importanti, i costi, e come raggiungere il centro di Venezia. Inoltre, se siete in cerca di altri luoghi nel nostro paese dove festeggiare la festa più allegra dell'anno, vi consigliamo di dare un'occhiata agli eventi di Carnevale 2012 in Italia.

Date e programma

Carnevale di Venezia San Marco

Foto di Matt Northam

Il  Carnevale di Venezia 2012 si terrà dal 4 al 21 febbraio. Eventi tradizionali si alternano ad appuntamenti nuovi, ma la formula è sempre la stessa: tanto divertimento. Naturalmente gli appuntamenti più importanti si concentrano nei weekend e il giorno di Martedì Grasso. Per non confondervi le idee, abbiamo deciso quindi di dividervi l'elenco degli eventi in due categorie. Gli appuntamenti infrasettimanali, e quelli del fine settimana. In ogni caso la lista è lunghissima, per cui vi rimandiamo al sito ufficiale del Carnevale di Venezia 2012 per il programma dettagliato.

Appuntamenti della settimana. Tutti i giorni, per tutto il periodo del Carnevale, ci saranno due appuntamenti fissi. In piazza San Marco, dalle 11 alle 19, c'è la Fontana del Vino, una degustazione di vini dei migliori vigneti. Per adulti e bambini, in Campo San Polo, ci sarà la pista di pattinaggio sul ghiaccio: attorno ad essa vi saranno stand che proporranno prodotti dell'enogastronomia locale. La prima settimana di Carnevale si svolgerà in maniera molto tranquilla: gli eventi cominceranno ad intensificarsi nel secondo weekend, tra mostre, teatro e concerti.

Appuntamenti del weekend. Anche in questo caso vi segnaliamo gli eventi più importanti, rimandandovi sempre al sito ufficiale per ulteriori informazioni. Ecco quelli di maggiore interesse:

– Gran Brindisi alla Fontana del Vino, sabato 4 febbraio, Piazza San Marco, ore 18.00. È l'inaugurazione ufficiale della festa, nella piazza simbolo di Venezia. Come accennato, la Fontana del Vino sarà una presenza costante per tutto il Carnevale.

– Festa Veneziana sull'Acqua, domenica 5 febbraio , Canal Grande e Sestiere di Cannaregio. Corteo acque del Coordinamento Associazioni Remiere che sfilerà nei canali e all'approdo offrirà degustazioni per tutti.

– Gran Teatro di Piazza San Marco. Nella famosa piazza verrà inaugurato , sabato 11 febbraio alle 9 l'enorme palcoscenico su cui si svolgeranno tutti i maggiori spettacoli ed eventi del carnevale. Il primo di questi è il Concorso per la maschera più bella 2012, che si terrà dalle 11 alle 12. La sera alle 19 si aprirà il Festival di Carnevale. Tutte le sere aperitivo, dj-set ed happy hour. Insomma festa, festa, festa!

– Il Volo dell'Angelo, domenica 12 febbraio ore 12. L'evento tradizionale più celebre: un'ospite a sorpresa verrà calato dal Campanile di San Marco fino al centro della piazza, come ricordo dell'omaggio portato al Doge di Venezia. La folla che accoglierà l'angelo sarà nel pieno delle sue rievocazioni storiche in costume. Il Volo dell'Asino, la parodia della tradizione, si terrà invece domenica 19 febbraio in Piazza Ferretto.

– Festa degli Innamorati. Martedì 14 febbraio il Carnevale di Venezia incontra San Valentino. L'animazione serale del Gran Teatro sarà tutta in tema amoroso: a partire dalle 19 le band musicali suoneranno le più grandi canzoni d'amore, con possibilità di fare dediche dal microfono del palcoscenico.

– Concorso per la maschera più bella. La gara iniziata l'11 febbraio vedrà la semifinale il sabato 18 febbraio, e la finale domenica 19 febbraio alle ore 14.30 al Gran Teatro. La competizione sarà seguita poi dal Gran Concerto di Carnevale dalle 19 alle 22.

– Mardi Gras, 21 febbraio. Giorno di chiusura del Carnevale. Giornata ricchissima di eventi, tra cui l'incoronazione della Maria del Carnevale e il concerto in piazza San Marco a partire dalle 19. L'appuntamento che chiude il tutto è la Vogata del Silenzio: un corteo di gondole e imbarcazioni tradizionali a remi sfilerà in silenzio da Rialto a San Marco percorrendo tutto il Canal Grande. L'atmosfera suggestiva sarà possibile grazie al blocco dei motori e ai lumini accesi sui palazzi circostanti. A Punta Dogana la chiatta con la macchina scenica del Toro verrà liberata nelle acque, e si procederà al simbolico sacrificio. Spettacolo pirotecnico finale.

Prezzi

Carnevale di Venezia prezzi

Foto di Federica Grassetto

Per poter assistere agli eventi del Gran Teatro di Piazza San Marco bisogna acquistare un biglietto per l'ingresso. I prezzi variano a seconda dell'evento e del posto prenotato. I posti in platea vanno dai 10 ai 25 euro (quest'ultima cifra si paga solo per il Volo dell'Angelo dell'11 febbraio, e lo Spettacolare Svolo del 19 febbraio). La platea vi permette di vivere la piazza, nel pieno della festa, e ci saranno a disposizioni aree ristoro e spazi con truccatori. Posti esclusivi sono quelli riservati nei palchi coperti, i due edifici posti al lato del grande palcoscenico su tre piani: da qua si ha una vista impressionante della piazza e della Basilica di San Marco. I prezzi di tali posti non vengono considerati per il singolo evento, ma a giornata, e variano dai 50 ai 100 euro, a seconda di quale giornata si sceglie. I biglietti sono acquistabili on line sul sito ufficiale del Carnevale di Venezia 2012.