Il piccolo villaggio di Castle Combe in Inghilterra sembra il regno di gnomi e fate o il rifugio di chi vuole scappare per un pò dal caos della città. Le casette, piccole, tutte in fila fatte di sassi con i tetti a punta e decorante con fiori freschi creano uno scenario fantastico. Per le strade le auto sono molto rare, ma si gira in cavallo tra la piccola saletta del te, il ponte che unisce le due sponde del fiume ed il giardino sospeso in cima alla città. Tutte queste caratteristiche e l'atmosfera magica che ci respira hanno fatto avere a Castle Combe il titolo di villaggio più bello d'Inghilterra nel 1962. Una qualifica assolutamente meritata. Il borgo è abitano solo 400 persone, ma negli ultimi anni l'arrivo dei turisti si fa sempre più intenso soprattutto dopo che Spielberg ha scelto questo luogo come scenario dove girare il suo film War Horse. Ma il borgo inglese non è del tutto nuovo alle telecamere, infatti già nel 1967 è stato il set del film Dottor Dolittle di Rex Harrison è successivamente ha ospitato le riprese del fantasy Sturdust.

Le casette che incorniciano le strade sono così affascinanti e suggestive da essere considerate dei veri monumenti e protette da regolamenti molto rigidi. Nel medioevo Castle Combe in Inghilterra era un importante centro di lavorazione della lana e punto di riferimento per tutta la vallata.  Appena si arriva in città vi troverete davanti il Market Cross che si trova all'incrocio tra le strade principali. Si tratta di una struttura in pietra formata da quattro colonne ed un tetto risalenti al quattordicesimo secolo ed è il punto in cui si teneva il mercato. Tra le cose da vedere c'è la Chiesa di St. Andrew, dove all'interno è conservato il Castle Combe Clock, uno dei pochi esemplari ancora funzionanti di orologio medioevale.

Castle Combe ad oggi conta soprattutto sul turismo e molti visitatori in viaggio nel Regno Unito visitano questa città. Nella zona sono nate varie guest houses, cottage e hotel di lusso, dove si può soggiornare o fermarsi anche solo per prendere un te. Una delle cose più belle ed interessanti di Castle Come è che spesso davanti alle case vengono allestite delle bancherelle che vendono torte fatte in casa o altri generi. Fin qui nulla di strano, ma la cosa che colpisce è che non c'è nessuno a servire i clienti, ma è un self service basato sulla fiducia. Si decide ciò che si vuole comprare, si guarda il prezzo e si mettono i soldi nella buca delle lettere del proprietario della bancarella. Sembra quasi impossibile che esista un luogo del genere, ma invece nel borgo incantato di Castle Combe tutto è possibile.

Castle Combe in Inghilterra si trova ad una ventina di chilometri da Bath, nel cuore della contea del Wiltshire ed è circondata da molte città interessanti. Il borgo è un villaggio molto piccolo, quindi per visitarlo bastano poche ore. Alla sua visita si può associare un'escursione a Chippenham, che del resto è il punto di partenza da cui prendere il pullman per arrivare alla città. Sebbene abbia poco a che fare con le atmosfere di Castle Combe, non ci si può dimenticare del vicino circuito automobilistico, che è stato inaugurato nel 1950 ed è uno dei più lunghi del Regno Unito. Nei dintorni si possono visitare Avebury e Stonehenge e ci si può avventurare in numerose escursioni immerse nel verde.

Per arrivare a Castle Combe l’aeroporto più vicino è quello di Bristol, a 45 chilometri dalla città. Da qui o dalle altre vicine città Inglesi bisogna raggiungere la città di Chippenham o Bath che sono ben collegate in treno. Da qui partono degli autobus che vi porteranno nel borgo. Fate attenzione però agli orari, poichè i pullman non sono molto frequenti.