30 Agosto 2019
01:41

Castrovalva: un concentrato di bellezza, natura ed emozioni

Castrovalva è un paesino di poche decine di abitanti che sovrasta l’intera riserva delle Gole del Sagittario. Grazie alla bellezza dei suoi paesaggi, il piccolo borgo riuscì a catturare l’attenzione di un artista del calibro di Escher, che nel 1930 immortalò quel suggestivo panorama in una litografia.
A cura di Angela Patrono
Castrovalva – Foto <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/File:Castro_Valva.JPG" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikipedia</a>
Castrovalva – Foto Wikipedia

Situata su uno sperone roccioso, Castrovalva si presenta in tutta la sua aspra e pittoresca bellezza. Frazione di Anversa degli Abruzzi, questo piccolo centro domina l'intera Riserva delle Gole del Sagittario. Situato a 820 metri sul livello del mare, il piccolo borgo abruzzese conta solo 14 abitanti ma si rivela ricco di sorprese. Con i suoi suggestivi scenari, Castrovalva riuscì a incantare anche un grande artista come Maurits Cornelis Escher, che immortalò il paesino in una bellissima litografia panoramica del 1930. Proprio all'artista olandese il Comune ha deciso di dedicare l'ultimo tornante prima dell'ingresso al paese. Da qui è possibile osservare Castrovalva dalla medesima prospettiva ritratta nella litografia.

Castrovalva – Foto <a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File:67030_Castrovalva,_Province_of_L%27Aquila,_Italy_–_panoramio_(5).jpg" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikimedia Commons</a>
Castrovalva – Foto Wikimedia Commons

Per raggiungere il borgo è necessario percorrere un sentiero in salita che da Anversa degli Abruzzi raggiunge il lago di Scanno, attraversando le splendide Gole del Sagittario. A poca distanza, infatti, sorge la Riserva naturale protetta delle Gole del Sagittario, che ospita le "Sorgenti del Cavuto" e l'annesso giardino botanico sotto la tutela del Wwf. In questo pittoresco scenario si apre anche la splendida Valle dei laghi con i suoi tre gioielli, il Lago di San Domenico (nei pressi dell'omonimo eremo), il Lago di Scanno (ai piedi del meraviglioso omonimo borgo), e il Lago Pio.

Castrovalva – Foto <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/File:Castrovalva.jpg" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikipedia</a>
Castrovalva – Foto Wikipedia

Castrovalva è ancora esclusa dai circuiti turistici più frequentati, ma rappresenta un vero paradiso per gli escursionisti. L'area è infatti ricca di sentieri da trekking da percorrere a piedi, in bici o a cavallo. Tra i luoghi di interesse nel piccolo centro si segnalano la Chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve, risalente al XVI secolo, e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie dove è collocata la scultura cinquecentesca della Madonna col Bambino, in stucco e stoffa su base lignea. Usciti dal borgo sul Colle di San Michele si trova la chiesetta di San Michele Arcangelo, patrono del luogo.

Castrovalva – Foto <a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File:67030_Castrovalva,_Province_of_L%27Aquila,_Italy_–_panoramio_(6).jpg" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikimedia Commons</a>
Castrovalva – Foto Wikimedia Commons
Fonti del Clitunno, dove la natura è poesia
Fonti del Clitunno, dove la natura è poesia
Pàlcoda: la città abitata solo dalla natura
Pàlcoda: la città abitata solo dalla natura
Bagno di Romagna: una vacanza wellness a tutta natura
Bagno di Romagna: una vacanza wellness a tutta natura
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni