Il lungo weekend che sta per arrivare vedrà giungere a Roma oltre un milione di pellegrini accorsi nella Città Santa per assistere alla canonizzazione di Angelo Giuseppe Roncalli (Giovanni XXIII) e Karol Wojtyla (Giovanni Paolo II). Del resto, come ha ricordato il sindaco, "l’evento è decisamente importante anche per l'economia della nostra città che punta al turismo religioso, culturale e congressuale". Roma, che pure è abituata ai grandi flussi turistici, ha dovuto disporre un piano speciale per far fronte alle esigenze di mobilità e alle possibili emergenze. Chi si trova nella Capitale per questo evento – oppure semplicemente perché, tra tutte le date disponibili, ha scelto (o si è trovato a scegliere) quelle più caotiche – potrebbe trovare non poche difficoltà di spostamento. Per questo motivo cerchiamo di chiarire qui quali sono i blocchi disposti dalle autorità, quali i mezzi straordinari e quale il dispiegamento di forze dell'ordine e personale medico.

Accoglienza turistica
Come arrivare a Piazza S. Pietro
Biglietterie
Strade chiuse
Itinerario per la Roma cattolica

Accoglienza turistica

Roma è una città complessa per i romani, figurarsi per i turisti. Per questo motivo, in occasione della canonizzazione dei due papi, il comune ha deciso di rinforzare la rete di informazione turisti a partire dai PIT (Punti Informativi Turistici) che saranno a Termini, Fori Imperiali, Castel Sant’Angelo e piazza delle Cinque Lune dal 26 al 27 con orario prolungato fino alle 22. A questi punti si aggiungeranno quelli temporanei attivi fino al 28 e presenti a Santa Maria Maggiore, piazza del Popolo e piazza Risorgimento, in cui opererà un personale multilingue di 25 operatori. A via Marco Minghetti (angolo via del Corso), via Nazionale (altezza Palazzo delle Esposizioni), Fiumicino Aeroporto (Arrivi Internazionali Terminal T3) e Ciampino Aeroporto (sala ritiro bagagli Arrivi Internazionali) continueranno ad essere attivi i PIT fissi. Riuscire a vedere i 10 monumenti più importanti di Roma in questi giorni, in assenza di informazioni sulla viabilità, potrebbe risultarvi particolarmente complesso.

Come arrivare a Piazza San Pietro

Sarà ovviamente la zona di San Pietro quella che ospiterà la cerimonia e, con essa, la gran massa di pellegrini. I blocchi stradali, pertanto, si limiteranno a quest'area, a partire alla chiusura di Piazza San Pietro e Via della Concordia dalle 19 di sabato 26 aprile. Dal 27 si potrà accedere nella sola Via della Concordia a partire dalle 5.30.
Metropolitana. Arrivare all'appuntamento con la canonizzazione non dovrebbe risultarvi troppo difficile, dal momento che dal 26 notte al 28 mattina saranno più frequenti corse della metropolitana, dei treni regionali e di alcune navette. Per quanto riguarda la metropolitana, la stazione più vicina è quella di "Ottaviano San Pietro" della Linea A, che incrocia la B, in cui è possibile fare eventualmente cambio, nella stazione di Roma Termini. Una volta usciti dalla stazione di Ottaviano dovete proseguire sull'omonima via per 800 metri per arrivare alle Mura vaticane ed entrare dunque in Piazza San Pietro.

Come ricordato, dal 26 notte alla mattina del 28 le corse saranno molto più frequenti, ma per qualsiasi informazione aggiuntiva e per programmare il proprio itinerario vi consigliamo di consultare la sezione "Viaggia con" dell'Atac, che suggerisce il percorso più idoneo, comprensivo di mezzi pubblici, per arrivare a destinazione.

Autobus. Domenica 27, da Roma Termini e dallo stadio Olimpico, dove si trovano le biglietterie mobili per l'evento, partiranno ogni minuto navette verso Piazza S. Pietro. Normalmente le stesse tratte sono servite preferibilmente, dallo Stadio Olimpico, dalla linea 32, che dovrebbe partire ogni 10-15 minuti, verso Risorgimento, da cui la piazza dista appena 500 metri. Dalla Stazione Termini, la linea 40 che parte ogni 6-10 minuti e che vi lascia a Via della Conciliazione, la strada che collega Piazza San Pietro a Castel Sant'Angelo. Vi troverete a circa 400 metri dalla Basilica di S. Pietro. Sabato 26 aprile, tra le 14 e le 24 saranno potenziati gli autobus per per il centro: 14 linee bus verso San Pietro e centro storico e  sei linee tram applicheranno gli orari dei giorni feriali. Domenica 27 aprile sono previsti orari da sabato per 57 linee di autobus, per tutti i tram (ad eccezione della linea 2) e le ferrovie regionali FL1 – FL3 – FL5.

Taxi. I taxi sono probabilmente il mezzo di trasporto più comodo. Non dovete fare nulla: chiamare, aspettare, sedervi. E poi pagare. Roma è una città caotica, per cui potreste trovarvi imbottigliati nel traffico e vedere così salire il costo del vostro viaggio. Valutate se vi può convenire studiando il tariffario dei taxi messo a disposizione dal Comune di Roma in italiano, inglese e spagnolo. Se vi muovete dai due aeroporti – Fiumicino e Ciampino – il taxi potrebbe convenirvi, anche se in realtà, da documento comunale, non sono previste tariffe fisse. Se state cercando un taxi, prima di chiamarlo, controllate che non abbiate una stazione nelle vicinanze. Se invece volete che vi raggiunga, potete chiamare lo 060609, il servizio del Comune di Roma che mette in contatto utenti e colonnine dei taxi ai parcheggi (viceversa potete contattare direttamente la società di taxi). Se avete uno smartphone, potete scaricare l'app che vi permette di comunicare direttamente con il tassista convenzionato. Infine, se doveste ravvisare qualche irregolarità, segnalatele attraverso gli appositi formati in italiano o in inglese affinché possiate tutelare voi, viaggiatori e cittadini che potrebbero incorrere in scorrettezze simili e gli stessi tassisti onesti.

Car sharing. Chi usufruisce del servizio di car sharing cittadino deve tenere presente che questo weekend alcune aree resteranno chiuse ed altre verranno potenziate. Resteranno chiuse Argentina, Borgo, Cola di Rienzo, Navona, Tassoni, Vallati e Valle; mentre verranno rafforzati i parcheggi di Carso, Celio, Marmorata, Mazzini, Flaminio, Pantheon, Quirinale, San Saba, Spagna e Testaccio.

Treni. Per l'occasione si aggiungeranno ai mezzi già disponibili altri ventisei treni sulla linea Fl3 (Roma-Cesano-Viterbo), quattro sulla Fl1 (Monterotondo-Roma-Fiumicino Aeroporto) e tredici treni lungo la Fl5 (Roma-Ladispoli-Civitavecchia). Considerata l'identità di uno dei papi che sarà canonizzata e l'importante percentuale di fedeli sulla popolazione polacca, sono stati programmati sei treni charter dalla Polonia.

Biglietterie

Le biglietterie mobili si trovano presso lo Stadio Olimpico e Roma Termini, da cui partiranno le navette verso Piazza San Pietro. La biglietteria fissa sarà invece alla stazione Aurelia. Nei giorni prima del weekend interessato dalla canonizzazione la polizia municipale ha fermato diversi rivenditori di biglietti falsi, pertanto si consiglia di diffidare da chi, lontano dalle aree indicate, vuol vendere ticket per l'evento.

Strade chiuse 26-27 aprile 2014

Viabilità fortemente compromessa dall'evento e dalla necessità di far confluire la mobilità verso i mezzi pubblici. Sabato 26 aprile non si potrà circolare in via dei Corridori, Borgo Sant’Angelo, parte di di piazza Pio XI e largo Giovanni XXIII, lungotevere Vaticano, lungotevere in Sassia, piazza della Rovere e la Galleria Pasa. A Piazza Navona e Santa Maria Maggiore saranno disposti dei maxi-schermi che imporranno la chiusura dell'area. Via dei Fori Imperiali sarà di nuovo pedonalizzata, ma solo fino al tramonto. Domenica le strade chiuse per la canonizzazione si estenderanno, dalle 5 di mattina, anche a via del Plebiscito, piazza del Gesù, corso Vittorio Emanuele, Torre Argentina, via Acciaioli e Ponte Principe Amedeo. Per informazioni ulteriori, contattare l'Infomobilità allo 06 57003, oppure tenersi aggiornati seguendo il profilo Twitter di RomaMobilità.