Copenaghen
in foto: Copenaghen. Foto di Julien Widmer

Copenaghen è una città meravigliosa, un tempo centro di un maestoso impero che comprendeva Danimarca, Svezia e Norvegia, ora una bellissima metropoli che però non ha perso le sue caratteristiche di tranquilla cittadina con una grande importanza culturale. La capitale della Danimarca è una città ricca di attrazioni e luoghi incantevoli dove passeggiare e lasciarsi affascinare dai suoi canali navigabili, i grandi palazzi e le importanti chiese del centro. Copenaghen è una città a misura d'uomo, eletta anche tra le più vivibili del mondo. SDi può tranquillamente visitare a piedi o in bicicletta, infatti, grazie alle sue è una delle città più bike-friendly di tutta Europa.

Cosa vedere a Copenaghen

Statua di H. C. Andersens davanti il Tivoli
in foto: Statua di H. C. Andersens davanti il Tivoli. Foto di Leonardo Pilara

Copenaghen è una città da girare bicicletta lasciandosi sorprendere da ogni suo angolo. La capitale danese è ricca di infrastrutture all'avanguardia, come la pista ciclabile sopraelevata,. quindi girar su due ruote non solo è sicura ma è anche un'esperienza unica.

La visita alla città non può non partire dai suo simbolo più significativo, la Sirenetta, una scultura adagiata sul lungomare. L'autore danese Hans Christian Andersen scrisse la favola La Sirenetta nel 1837 e nel 1909, Carl Jacobs, proprietario della birra Carlsberg, commissionò la realizzazione di questa statua, colpito dalla storia d'amore raccontata.

La visita di Copenaghen continua al Palazzo Reale di Amalienborg. Questo luogo è la residenza invernale della regina. Nonostante la presenza dei reali è possibile visitare alcune delle camere, non usate dal re e dalla regina.

Per il divertimento di grandi e piccini a Copenaghen c'è il parco Tivoli, il celebre parco divertimenti, aperto fin dall'epoca di Hans Christian Andersen.

Poco distante dal centro della città si trova il meraviglioso Castello di Kronborg a Elsinore, famoso per essere l'ambientazione dell'Amleto di Shakespeare. Una delle sale più belle del palazzo è quella da ballo, ma da vedere sono anche i tetri sotterranei, dove si trova la statua dell'eroe nazionale Holger Danske. Intorno a questa statua è nata una leggenda, si dice che in caso di pericolo della città, questa statua prenda vita per portare in salvo la patria.

Da non perdere durante una vista a Copenaghen è il Museo Nazionale. Questo luogo conduce in un viaggio tra gli avvenimenti storici. Durante la visita vedrete un corpo imbalsamato appartenente alla giovane Egtved o ascoltare i discorsi dello scrittore Georg Brandes.

La Torre Circolare di Copenaghen, conosciuta anche come Round Tower, rappresenta il più antico osservatorio funzionante in Europa. In questo luogo si studiano le stelle dal 1642 ed è ancora frequentata da curiosi e astronomi.

Un luogo molto particolare di Copenaghen è Cristiana, una città fondata all'inizio degli anni 70, come luogo libero dalle tasse, ma anche da alcune restrizioni di altri luoghi. Si tratta di un'esperimento sociale, all'inizio mal visto dalle autorità, ma poi acconsentito. Cristiana, anche se viene considerata la terra delle libertà ha delle regole ben precise, tra cui la più importante il bando del consumo e spaccio di droghe pesanti. Inoltre gli abitanti di Cristiania odiano essere trattati come dei fenomeni da baraccone, per questo sono assolutamente vietate le foto.