Incastonato tra le verdi colline dell'Umbria, il borgo di Corciano può apparire a prima vista come un regno incantato appartenente a un'altra dimensione. A popolarlo, però, non sono fate e folletti, ma esseri umani che vi faranno sentire a casa con la loro accoglienza memorabile. Corciano si trova a pochi chilometri sia da Perugia che dal magico lago Trasimeno, una posizione strategica che permette di sbizzarrirsi nell'ideazione degli itinerari.

Corciano – Foto di Alessandra Cimatti
in foto: Corciano – Foto di Alessandra Cimatti

La città si sviluppa a 408 metri di altitudine su una collina detta di Sant'Agostino, per via della presenza di un complesso agostiniano, l'unico della regione Umbria, composto da una grande chiesa antica risalente al XII secolo e da un convento. Percorrere il sentiero permette di immergersi in un'oasi di pace e spiritualità, amplificata dal silenzio della natura che con la sua bellezza ci accompagna sulle orme degli antichi pellegrini. Uliveti e vigneti si distendono attorno ai nostri occhi, una cornice naturale che dilata il cuore e ci fa sentire parte di un unico, grande respiro. Non per nulla Corciano appartiene al circuito "I borghi più belli d'Italia".

Secondo la leggenda, Corciano sarebbe stata fondata da Coragino, compagno di Ulisse. La cittadina, comunque, affonderebbe le sue radici in epoca etrusca e romana. Benché siano stati ritrovati reperti risalenti al IV secolo a.C. e presenti nel Museo Paleontologico, le prime notizie sul borgo risalgono all'anno Mille.

Il cuore della città è una spirale di viuzze concentriche in mezzo alle quali svetta la torre duecentesca. Al centro storico fortificato si può accedere attraverso la Porta Santa Maria a sud, con annesso l'imponente Torrione, o la Porta San Francesco a nord, per poi venire catapultati in un saliscendi di vicoli tortuosi, abitazioni in pietra calcarea e travertino, deliziosi giardini pensili, scale scavate nella roccia: un colpo d'occhio mozzafiato.

Le attrazioni storico-artistiche di Corciano sono numerose. Il Palazzo Comunale, antica residenza dei duchi Della Corgna, ospita la Sala del Consiglio con bellissime decorazioni sul soffitto ligneo ad opera degli Zuccari. Da non perdere anche il Palazzo dei Priori e della Mercanzia, oltre al Pozzo a pianta circolare dove è scolpito lo stemma comunale. Corciano possiede anche un castello, documentato fin dal XII secolo, attorno al quale si è sviluppato il nucleo della città. Nelle giornate soleggiate è possibile fare una passeggiata lungo il Sentiero dei Mandorli che costeggia le mura risalenti al XIII secolo, in uno scenario idilliaco, all'ombra dei mandorli in fiore, dove è possibile spaziare con lo sguardo fino al lago Trasimeno.

La Chiesa di Santa Maria Assunta risale al XIII secolo ed è il principale edificio religioso di Corciano. In stile romanico, conserva due pregiate opere d'arte: l'Assunta del Perugino (1513) e il Gonfalone di Benedetto Bonfigli (1472). Da vedere anche la Chiesa di San Cristoforo (XVI secolo), che ospita il Museo di Arte Sacra. L'ex Convento di San Francesco custodisce invece una tela del XV secolo, un crocifisso del Cinquecento, una statua raffigurante san Bernardino e una tela del Bandiera. La Chiesa di Sant'Agostino, risalente al 1376 ma restaurata quattro secoli dopo, ospita notevoli opere d'arte e un coro ligneo del 1476. Per chiudere in bellezza potete visitare la Chiesa di Santa Maria del Serraglio con un affresco trecentesco.

Corciano propone una cospicua offerta museale: oltre al già citato Museo Paleontologico, con reperti di origine etrusca e romana, è interessante anche il Museo della Casa Contadina, che illustra le tradizioni del borgo nel periodo preindustriale, con la ricostruzione di una casa di qualche secolo fa e dei suoi utensili. Il Museo della Plevania ospita invece testimonianze della vita religiosa a Corciano.

L'evento clou di Corciano è senza dubbio l'Estate Corcianese, tra concerti, spettacoli teatrali, mostre d'arte e presentazioni letterarie, mentre il 15 agosto si tiene il Corteo del Gonfalone, rievocazione storica in costume . Un altro evento molto sentito è Corciano Castello diVino, che prevede convegni a tema enogastronomico e degustazioni, con la proclamazione della "Miglior Cantina". Insomma, c'è l'imbarazzo della scelta: Corciano si rivela davvero un borgo per tutti i gusti e con la sua atmosfera sospesa nel tempo vi regalerà una marea di emozioni indimenticabili.