220 CONDIVISIONI
13 Agosto 2018
19:08

Corfù: le spiagge più belle dell’isola greca

Corfù è la meta ideale per chi ama il mare, la natura icontaminata e gli sport acquatici. Nell’isola greca ci sono spiagge incantevoli di tutti i tipi, dalle scogliere a picco nel mare, alle spiagge di ciottoli a quelle di sabbia bianca. Ecco quali sono le spiagge più belle di Corfù da non perdere.8.
A cura di Stefania Lombardi
220 CONDIVISIONI
Porto Timoni
Porto Timini. Foto di Cornelia Huck

Andare in vacanza in Grecia è sempre uno spettacolo soprattutto per gli amanti del mare. In Grecia troverete natura incontaminata, paesaggi spettacolari e un mare da sogno. In questa guida parleremo delle spiagge di Corfù, la più settentrionale delle isole ioniche, dove la natura ha dato il meglio di se, ornando l'isola di un paesaggio incantevole e baie sabbiose incontaminate. A Corfù ci sono spiagge di tutti i tipi, dalle scogliere, alle spiagge di ciottoli a quelle di sabbia bianca. Di seguito saranno elencate solo alcune delle più belle, poichè durante un viaggio a Corfù scoprirete tanti altri angoli nascosti.

Glyfada

Glyfada
Glyfada. Foto di Mister no

Non si può andare in vacanza a Corfù e non trascorrere una giornata su questa spiaggia. Glyfada, situata ad ovest della città di Corfù, è una delle spiagge più famose per la movida, frequentata soprattutto da giovani. E' formata da una spiaggia molto ampia con sabbia dorata circondata da scogliere. Dalla spiaggia di Glyfada si possono raggiungere altre piccole spiaggette e piscine naturali.

Halikounas

Halikounas
Halikounas. Foto da Flickr

Un posto unico al mondo è la spiaggia di Halikounas, un luogo incontaminato che divide il mare da un lago. E' un vero gioiello di Corfù, molto amato dai surfisti e per chi desidera trascorrere qualche ora di relax. Se visitate questa spiaggia è bene munirsi di bevande e cibo poichè non è attrezzata.

Liapades

Liapades
Liapades. Foto di Fabian kron

Una piccola spiaggetta di sabbia e ciottoli bianchi, ma che regala uno spettacolo incantevole. La spiaggia di Liapades è ampia solo 100 metri e dispone di uno stabilimento balneare attrezzato. Dalla spiaggia, attraverso dei sentieri, ma anche a nuoto si possono raggiungere delle calette da sogno semi deserte.

Paleokastritsa

Paleokastritsa
Paleokastritsa. Foto di Vince Smith

Questa è la spiaggia più ampia di Corfù ed una delle più famose. A questa spiaggia è legata la leggenda di Ulisse e del suo sbarco in Grecia. La spiaggia è formata da 5 insenature di sabbia e ciottoli bianchi. La spiaggia centrale è quella di Agios Spyridon e da qui partono le imbarcazioni per i tour nelle varie calette.

Porto Timoni

Porto Timoni
Porto Timoni. Foto di Rosa–Maria Rinkl

Imperdibili sono anche le spiagge gemelle di Porto Timoni, che si trovano in località Afionas. Sono due spiaggette ricoperte di sassolini bianchi, circondate dal verde e che si specchiano in mare dalle mille sfumature del blu. La più ampia delle due affaccia sul mare aperto, mentre la seconda, si affaccia sull'insenatura di Agios Giorgios. Porto Timoni si può raggiungere in barca o attraverso un sentiero con 30 minuti di cammino, ma lo spettacolo vale tutta la fatica.

Canal D'amour – Sidari

Canal d'amour
Canal d’amour. Foto di Matt Luncht

Il Canale dell'Amore a Corfù è uno dei luoghi più famosi dell'isola. Si tratta di una striscia si sabbia delimitata da scogliere bagnate dall'acqua cristallina del mar Ionio. Il Canal d'amour si trova nella parte nord di Corfù, a una trentina di chilometri dalla città e si può raggiungere attraverso sentieri e scalini naturali scavati nella scogliera. Le rocce che formano il Canal d'Amour di Corfu, hanno una composizione friabile, per questo nel corso degli anni il mare, ma soprattutto l'azione del vento, le ha modellate come se fossero sculture, scavando poi il canale sottostante. Oltre all'incanto della natura il Canal d'Amour cela anche una leggenda suggestiva. La storia legata a questo luogo, narra che le coppie che nuotano lungo il canale fino all'estremità dei promontori vedranno consolidato il proprio amore per sempre.

Kalami e Kassiopi

Kassiopi
Kassiopi. Foto di maczopikczu

Nelle vicinanze di Sidari si trova la spiaggia di Kalami, una delle più pittoresche di Corfù. La spiaggia è formata da ciottoli bianchi e acqua cristallina. La zona è protetta da promontori che rendono il clima molto gradevole.

Sempre nel nord dell'isola nelle vicinanze di Kalami si trova Kassiopi con una spiaggia incantevole, ma anche un paesino molto caratteristico dominato da un castello.

Kerasia

Kerasia
Kerasia. Foto di Angie & Chris Pye

Una distesa di ciottoli bianchi che quasi acceca la vista. Questa è la spiaggia di Kerasia, una baia incantevole circondata dalla macchia mediterranea che regala una splendida vista panoramica sull'Albania.

Barbati

Barbati
Barbati. Foto di Luc Coekaerts

Una spiaggia perfetta per godere di una giornata di relax, poichè non è mai troppo affollata. Il mare è incantevole e si susseguono parti di spiaggia attrezzata con parti di spiaggia libera. La spiaggia di Barbati si trova a circa 20 chilometri a nord dalla città di Corfù.

Perama

Perama
Perama. Foto di Ian Morton

La spiaggia Perama a Corfù è circondata da colline e si trova sulla costa orientale dell'isola, nella regione penisulare di Kanoni, cui è collegata attraverso uno stretto ponte. È molto amata dai turisti perché è un vero e proprio rifugio dove rilassarsi e godersi il mare.

Messonghi

Messonghi
Messonghi. Foto di Henry Hengst

Se cercate un luogo incontaminato dove stare lontani dal turismo di massa, un consiglio è esplorare la spiaggia di Messonghi. Una baia isolata formata da ghiaia scura con un mare color smeraldo circondata da uliveti e colline.

220 CONDIVISIONI
Le spiagge di Santorini: quali sono le più belle?
Le spiagge di Santorini: quali sono le più belle?
Isola di Salina, le spiagge più belle e cosa vedere nella
Isola di Salina, le spiagge più belle e cosa vedere nella "perla verde"
Isola di Panarea: le spiagge più belle e come arrivare
Isola di Panarea: le spiagge più belle e come arrivare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni