Monaco di Baviera in Germania

Se vi trovate in viaggio in Germania, non tralasciate la visita di Monaco di Baviera, la bellissima città tedesca che per la calorosità e l'allegria dei suoi abitanti è anche considerata la città più settentrionale d'Italia. Si tratta di una delle mete privilegiate del turismo internazionale dove tradizione e modernità riescono a convivere in uno straordinario connubio. E uno degli esempi di questa fortunata unione è il famoso Oktoberfest di Monaco di Baviera, l'attesissimo festival della birra, che trascina in questa incantevole città tedesca centinaia di visitatori ansiosi di gustare la celebre bevanda a base di malto e orzo, la cui secolare produzione costituisce un vanto per tutta la Germania.

Ma oltre a farsi una scorpacciata di birra, il turista avrà davvero l'imbarazzo della scelta su cosa vedere a Monaco di Baviera. Nel colossale centro storico della città bavarese, si trovano due importanti e simbolici edifici, l'Alte e il Neue Rathaus (il vecchio e il nuovo municipio), il primo realizzato nel Quattrocento e il secondo all'inizio del secolo scorso. Sulla splendida facciata gotica del Neues Rathaus si colloca il Glockenspiel, l’orologio-carillon, animato da statue graziosissime che alle 11 e alle 12 in punto, e in estate anche alle 17, cominciano a muoversi al suono delle campane. Sempre in stile gotico è la superba cattedrale di Nostra Signora (Dom zu Unserer Lieben Frau), che domina la città di Monaco. L'edificio fu eretto tra il 1468 e il 1488 sui resti di una antica basilica di stile romanico. Consigliamo poi la visita alla residenza reale della dinastia Wittelsbach (il Residenz), uno degli edifici più suggestivi d'Europa. All'interno di questo capolavoro architettonico, troviamo la "Ahnengalerie", la galleria degli antenati, che ci lascerà davvero attoniti di fronte alla magnificenza degli affreschi che fanno da cornice alle rappresentazioni dei Wittelsbach.

Se amate l'arte vi consigliamo di esplorare il quartiere Kunstareal, un settore di Monaco consacrato completamente all'arte.  Qui si trovano le tre pinacoteche più importanti e suggestive di tutta la città: Alte Pinakothek, Neue Pinakothek e Pinakothek der Moderne, che raccolgono opere di artisti del Rinascimento italiano, dei maestri francesi, spagnoli e fiamminghi, fino ad approdare all'arte contemporanea con Andy Warhol.

Infine, una volta concluso il giro turistico della città, vi consigliamo di trovare un po' di riposo sotto qualche albero del favoloso "Englischer Garten", l'immenso polmone verde di Monaco di Baviera. Con i suoi quattro chilometri l'Englischer Garten rientra a pieno titolo nella classifica dei parchi più grandi al mondo. Nato nel 1789 come giardino militare, già nella prima metà dell'Ottocento fu consentito l'accesso anche ai civili, tramutandosi nel primo parco pubblico di tutta la Germania. Un'ultima curiosità: all'interno di questo grandioso giardino all'inglese, in prossimità dell'ingresso si trova un area riservata ai nudisti.

Nei dintorni di Monaco

Dopo aver esplorato le principali attrazioni della splendida città di Monaco di Baviera, vi consigliamo di inoltrarvi nei suoi dintorni, dove si trovano importanti luoghi di interesse. Tra i luoghi di maggiore interesse ci sono sicuramente Dachau, Fussen e Walchensee.

Dachau. Il centro di Dachau, situato a pochi chilometri di distanza da Monaco, è tristemente famoso per aver ospitato il primo campo di concentramento del regime nazista, che aprì nel 1933. Questo luogo del terrore è oggi aperto ai visitatori che desiderano conoscere il periodo più buio della storia tedesca.

Il castello di Neuschwanstein. In prossimità della cittadina di Fussen, si trova il castello di Neuschwanstein, un palazzo che certamente vi colpirà per la sua architettura fiabesca, tanto che ispirò Walt Disney per riprodurre i castelli delle sue fiabe. E durante la visita che ha una durata di 30 minuti, vi accorgerete che anche le sale interne sono altrettanto maestosamente fiabesche. Rimanendo in tema di fiabe, vi segnaliamo poi il grande parco di divertimenti di Legoland, interamente dedicato ai famosi "mattoncini" colorati.

Walchensee. Se amate la natura e i paesaggi alpini, vi consigliamo di fare una gita nei pressi dell'incantevole lago di Walchensee, il più grande specchio d'acqua alpino della Baviera. Una volta arrivati qui percorrendo la  Alpenstrasse, è imperdibile il giro in seggiovia verso Herzogstand, perché dall'alto il panorama è davvero da sogno!