Foto di Pixabay
in foto: Foto di Pixabay

Hotels.com, il celebre sito di prenotazione alberghi, ha stilato la classifica delle nazionalità che hanno speso di più per soggiornare in Italia. La graduatoria è stata individuata in base all'Hotel Price Index (HPI) e ha preso in considerazione i primi sei mesi del 2015.

Confrontando i dati espressi su 39 nazionalità analizzate, i viaggiatori che hanno pagato di più provengono dal Medio Oriente, con una media di €194 per camera a notte. Secondo posto per gli Stati Uniti, che hanno speso in media €169, seguiti da Singapore con €161 a notte. Thailandia e Sudafrica chiudono la top 5, rispettivamente con €160 e €159 di spesa media. Cina, India e Messico si contendono invece il sesto posto in quanto i viaggiatori di queste nazionalità hanno speso una media di €156 per notte. Chiudono la top ten Australia (€155 a notte) e Hong Kong (€153).

I viaggiatori provenienti da Hong Kong hanno speso il 16% in più rispetto all'anno scorso, registrando il maggior aumento dei prezzi pagati in Italia. Medio Oriente, Singapore, Sudafrica e Taiwan hanno invece subito una crescita del 14% dei prezzi. In aumento anche le spese dei viaggiatori turchi (12%), cinesi (11%) e americani (10%).

Con una media di €87 a camera per notte, sono i viaggiatori ungheresi ad aver pagato di meno per soggiornare in Italia grazie a un calo dei prezzi del 10% rispetto al 2014. Seguono Polonia, Grecia, Portogallo e Spagna, mentre una leggera flessione dei prezzi si è verificata anche per i viaggiatori provenienti dai Paesi Bassi, dalla Germania e dall'Islanda.

Top ten delle nazionalità che hanno speso di più per soggiornare in Italia dal 1° gennaio al 30 giugno 2015:

  1. Medio Oriente
  2. Stati Uniti
  3. Singapore
  4. Thailandia
  5. Sudafrica
  6. Cina
  7. India
  8. Messico
  9. Australia
  10. Hong Kong