135 CONDIVISIONI
26 Novembre 2018
17:50

Eisriesenwelt, le spettacolari grotte di ghiaccio in Austria

Con un’estensione di 42 km, le grotte Eisriesenwelt sono un vero prodigio della natura. Situate nelle Alpi austriache, sono le grotte di ghiaccio più grandi del mondo. Visitare questa meraviglia vi proietterà in un’atmosfera magica e fiabesca, a tu per tu con cascate congelate e sculture glaciali.
A cura di Angela Patrono
135 CONDIVISIONI
Eisriesenwelt – Foto Wikipedia
Eisriesenwelt – Foto Wikipedia

Eisriesenwelt. Una parola tedesca che può sembrare ostica da pronunciare, ma che si rivela pura poesia non appena si scopre il suo reale significato: "Mondo dei Giganti di Ghiaccio". Questo, infatti, è il nome che designa le grotte di ghiaccio più grandi del mondo. Un etereo labirinto costituito da bellissime sculture glaciali e cascate congelate, vero incanto per gli occhi e l'anima.

Eisriesenwelt – Foto Wikipedia
Eisriesenwelt – Foto Wikipedia

Meraviglia unica nel suo genere, il complesso delle grotte Eisriesenwelt si trova in Austria nei pressi di Werzen, pittoresca cittadina a 40 km da Salisburgo. Le grotte sono incastonate all'interno della montagna Hochkogel, nella sezione Tennengebirge delle Alpi austriache. Le cavità si sono formate circa 100 milioni di anni fa per via dell'orogenesi che ha creato le prime crepe e fenditure nelle rocce calcaree. Nei millenni successivi, reazioni chimiche e l'erosione del fiume Salzach ha donato alle grotte la loro caratteristica conformazione. La neve che si è introdotta nelle cavità si è poi congelata durante l'inverno, dando origine alle bellissime grotte di ghiaccio.

Eisriesenwelt – Foto Wikipedia
Eisriesenwelt – Foto Wikipedia

Il complesso carsico venne scoperto nel 1879 da Anton von Posselt-Czorich, uno studioso di scienze naturali salisburghese che osò spingersi a 200 metri di profondità rimanendo affascinato da quello scenario di incomparabile bellezza. Fu Alexander von Mörk, il pioniere della speleologia nel Salisburghese, a proseguire le esplorazioni nel 1913 e alla sua morte ottenne persino di essere sepolto nelle grotte. Con l'avvicendarsi dei ricercatori, il complesso acquisì una certa fama anche a livello turistico. Tuttavia l'accesso alle grotte, almeno inizialmente, era piuttosto difficoltoso poiché il complesso era raggiungibile soltanto a piedi. Fu solo nel 1955 che venne creata una funivia per rendere più agevole il percorso. Nel 2014 il vecchio impianto è andato in pensione e nel 2015 è stata creata una nuova funivia.

Eisriesenwelt – Foto Wikimedia Commons
Eisriesenwelt – Foto Wikimedia Commons

L'ingresso delle grotte è posto a 1.641 metri di altitudine, raggiungibile con la seggiovia che porta da 1.084 a 1586 metri. L'estensione complessiva è di 42 km, ma solo un piccolo tratto della lunghezza di 1 km è attualmente accessibile ai visitatori. Le grotte sono aperte ogni anno da fine aprile a fine ottobre. Dall'ingresso della grotta che si affaccia oltre la valle del Salzach è possibile ammirare un panorama spettacolare. Nei dintorni si possono visitare attrazioni come la Fortezza di Hohenwerfen, le Cascate di Golling e la spettacolare Gola di Liechtenstein.

Panorama della Valle del Salzach – Foto Wikimedia Commons
Panorama della Valle del Salzach – Foto Wikimedia Commons
135 CONDIVISIONI
Wels, perla del turismo culturale in Austria
Wels, perla del turismo culturale in Austria
L'incanto della Grotta di Benagil: quella che per molti è la grotta marina più bella del mondo
L'incanto della Grotta di Benagil: quella che per molti è la grotta marina più bella del mondo
1.179 di ViralVideo
Sembra una grotta erosa dal vento invece è una biblioteca spettacolare
Sembra una grotta erosa dal vento invece è una biblioteca spettacolare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni