1.360 CONDIVISIONI
31 Agosto 2015
17:42

Estate 2015, boom del turismo nel Sud Italia

L’Italia trionfa nell’estate 2015: metà degli italiani ha scelto il Sud come meta delle vacanze. Regina delle destinazioni è la Sicilia, seguita da Sardegna, Puglia e Calabria.
A cura di Angela Patrono
1.360 CONDIVISIONI
Foto di <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Geografia_della_Sicilia#/media/File:Levanzo–porto.jpg" target="_blank" rel="nofollow">Wikipedia</a>
Foto di Wikipedia

Con tre milioni di presenze in più rispetto alla passata stagione, l'Italia registra un sorprendente boom del turismo estivo. Il settore è in crescita soprattutto nelle regioni del Sud: la metà degli italiani hanno trascorso le vacanze nel Mezzogiorno. La Sicilia si conferma al primo posto tra le regioni italiane, complice l'instabilità di paesi come l'Egitto e la Tunisia. Seguono a pari merito Sardegna, Puglia e Calabria. Dopo anni di magra, finalmente il comparto può tirare un sospiro di sollievo, trainato da quella che è stata definita l'estate più lunga di sempre. Infatti, la situazione meteo favorevole e le tariffe vantaggiose porteranno più di quattro milioni di turisti nel mese di settembre.

Il fatturato turistico è salito a 18 milioni, un dato che fa ben sperare. Per l'estate 2015 il 65% dei turisti ha puntato sulle località di mare, un viaggiatore su cinque opta per le coste siciliane. Secondo un’indagine di Cna Balneatori le presenze sulle spiagge sono aumentate del 20%. Federalberghi parla di 30 milioni di italiani in vacanza, il 9% in più rispetto all'anno scorso. Alessandro Massimo Nucara, direttore di Federalberghi, registra un quadro positivo ma non dimentica le dirette concorrenti, tra cui Grecia, Spagna e Francia che registrano un incremento superiore al 10%. Tuttavia i dati segnalano un'inversione di tendenza in positivo rispetto al 2014, con un aumento del 33% rispetto all'anno scorso.

Tra le strutture ricettive, sono soprattutto i bed & breakfast ad aver contribuito alla crescita del settore. Ma a cosa si deve il nuovo corso del turismo italiano? Claudio Albonetti, presidente di Assoturismo, non cede a facili illusioni: i meriti sono soprattutto della drammatica situazione nel Mediterraneo.

Dobbiamo dire chiaramente che siano stati aiutati dal meteo e dalle disgrazie altrui. Mi dispiace per loro ma è stato il terrorismo in Tunisia e in Egitto a riportare i turisti in Italia.

1.360 CONDIVISIONI
Dati Istat sul turismo nel 2015: gli italiani viaggiano, ma non al Sud
Dati Istat sul turismo nel 2015: gli italiani viaggiano, ma non al Sud
Turismo in Italia: è boom di visitatori, ma la spesa media cala
Turismo in Italia: è boom di visitatori, ma la spesa media cala
Crollo del turismo nel Mediterraneo, 18 milioni in fuga
Crollo del turismo nel Mediterraneo, 18 milioni in fuga
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni