21 Giugno 2013
13:48

Etna nominato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco

E’ il vulcano più alto in Europa (3343 metri) e uno dei più attivi al mondo. Le sue eruzioni, inoltre, lo rendono – secondo quanto comunicato dall’Unesco – uno dei vulcani “più emblematici e attivi del mondo”.
A cura di Redazione Viaggi

Spettacolare eruzione notturna sull'Etna innevato (24 aprile 2012)

Lo vediamo spesso sputare fuoco dalla sue enormi bocche. Non si tratta di un fenomeno di rilevo semplicemente regionale, ma di eruzioni che rappresentano un esempio nel mondo della vulcanologia. E' per questo che, dopo la riunione a Phnom Penh in Cambogia del comitato Unesco per la sessione annuale, l'Etna è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità. La motivazione ufficiale è stata che l'Etna è uno dei vulcani "più emblematici e attivi del mondo". Per il turismo siciliano si tratta di un riconoscimento importante che può dare impulso al turismo soprattutto straniero. Secondo Coldiretti le attività enogastronomiche che sorgono ai piedi del vulcano potranno trarre dal riconoscimento internaziole un beneficio di grande valore. A parte lo spettacolo delle eruzioni, l'Etna raccoglie sulle sue pendici e a valle una varietà di ambienti che asseconda un'altrettanto varia qualità di prodotti agricoli, prontamente riproposti ai turisti.

La pericolosa vicinanza del maestoso vulcano alle città del Catanese.
La pericolosa vicinanza del maestoso vulcano alle città del Catanese.
Ivrea: la città industriale Patrimonio dell'Unesco
Ivrea: la città industriale Patrimonio dell'Unesco
Sabbioneta: una città Patromio Unesco
Sabbioneta: una città Patromio Unesco
Il Castello Shuri di Okinawa prima del rogo: storia di un Patrimonio dell'Umanità perduto
Il Castello Shuri di Okinawa prima del rogo: storia di un Patrimonio dell'Umanità perduto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni