Cioccolata e menta, un'accoppiata vincente, sia per i più golosi che per i sostenitori dell'ecologia. Questo sarà il simbolo dell'edizione 2013 dell'Eurochocolate, la festa della cioccolata più famosa in Italia, che quest'anno festeggia i suoi primi 20 anni, ed è ormai diventato l'appuntamento più atteso dagli amanti del delizioso cioccolato. L'Eurochocolate che è sempre stata una manifestazione attenta ai temi più attuali, dopo l'anno dedicato alle nuove tecnologie con il cioccolato 2.0, quest'anno si apre ad un tema delicato ma allo stesso tempo molto sentito dalla società contemporanea. L'edizione Evergreen mette in campo tante iniziative che vedranno al centro dell'attenzione l'ecosostenibilità e l'ecocompatibilità, come ad esempio la Carta della sostenibilità Eurochocolate con la quale si invitano tutti i partner ad utilizzare la stessa attenzione per l'ambiente.

“Evergreen – la sostenibile dolcezza dell’essere”, è questo il titolo dell'Edizione 2013, che andrà in scena dal 18 al 27  Ottobre tra le strade di Perugia e che si ispira al romanzo di Milan Kundera, "L’insostenibile leggerezza dell’essere". Naturalmente oltre all'attenzione all'ambiente l'edizione 2013 non dimentica di certo il protagonista principale della manifestazione: il cioccolato. Bianco, nero, alla nocciola, alla paprica, fondente o al latte è presente in ogni stand in tutte le sue mille declinazioni e richiama curiosi ed appassionati che si danno appuntamento nella città Umbra durante il mese di Ottobre. La manifestazione è un evento interamente dedicato alla tradizione cioccolatiera italiana ed internazionale,  che ospita tanti produttori di cioccolato che vendono i loro prodotti nelle vie della città all'interno dei vari stand attrezzati. Durante la settimana della festa la città di Perugia si anima di eventi, spettacoli ed iniziative culturali che si accompagnano le degustazioni. Quindi non resta che mettersi in viaggio per Perugia, per godere di un breve viaggio all'insegna della dolcezza e scoprire le bellezze della città Umbra.

Programma ed iniziative
Costi e promozioni
Come arrivare
Dove dormire

Programma ed iniziative

[Foto di Alessandro Arzilli]

La grande festa del cioccolato si svolge nel cuore della città di Perugia, in Corso Vannucci e nelle vie adiacenti che si popolano di stand degustativi e dove è possibile assaggiare le migliori qualità di cioccolato provenienti da tutto il mondo. Come avviene ormai da cinque anni, l'inaugurazione dell’edizione 2013 di Eurochocolate sarà preceduta dal Chocoday, la giornata che celebra la bontà del cioccolato in programma il 12 ottobre. Durante questa giornata gli operatori del settori, scuole, istituzioni, aziende ed associazioni sposando l'iniziativa possono dar vita ad attività di promozione, come incontri di degustazione, workshop e tanto altro. Per esempio per tutte le scuole che ne faranno richiesta riceveranno il Kit Chocoday, con il quale sarà presentata l'intera filiera produttiva, dalle piantagioni al prodotto finito.

Il programma di questa edizione, come si evince sin dal titolo, è tutta improntata all'ecosostenibilità ed all'ecologia. L'appuntamento fisso è con gli stand e gli espositori che tutti i giorni dal 18 al 27 Ottobre saranno presenti nelle strade principali del centro di Perugia offrendo assaggi, gadget e varie degustazioni. Gli espositori riuniti nell'area denominata Chocolate Show saranno aperti dalla 9 del mattino alle 20 di sera, mentre il sabato chiuderanno alle 23. Oltre a questi stand a cui si potrà accedere tutti i giorni ci saranno molte iniziative che movimenteranno l'autunno perugino, con aree didattico-culturali che propongono corsi dedicati ad appassionati e a professionisti. In particolare quest'anno il laboratorio di creatività Costruttori di Dolcezze propone dei nuovi prodotti che saranno presenti  in tutti i Chocostore, non solo a Perugia ma in tutto il territorio nazionale. “Io me la squaglio”, “Mani in alto questa è una pralina” e “Choco Pizza”, sono i nuovi prodotti  realizzati in collaborazione con l'azienda Dolci Libertà, un laboratorio di cioccolateria e pasticceria artigianale situato nella Casa Circondariale di Busto Arsizio. Le delizie saranno realizzate dai ragazzi detenuti presso la struttura insieme ad esperti maestri cioccolatai, confermando la mission sociale che caratterizza l'azienda lombarda.

Un'appuntamento che si conferma un successo ogni edizione è quello con le sculture di cioccolato, dove abili scultori lavorano blocchi cubici di cioccolato e ne ricavano opere d'arte che resteranno in esposizione per tutta la durata della manifestazione, e per i fortunati che sono accorsi ad assistere alle lavorazioni, ci saranno tante scaglie di cioccolato offerte gratuitamente al pubblico. Nella Rocca Paolina invece si respira aria internazionale, con la sezione Eurochocolate World, che ospita i maggiori produttori di cacao nel mondo che faranno assaggiare le loro specialità a base di cioccolato.

Costi e promozioni

[Foto di Chiara Marra]

L'ingresso all'area della manifestazione è totalmente gratuito, infatti si potrà girare per gli stand ed ammirare gli spettacoli liberamente. Ovviamente se si vuole assaggiare il delizioso cibo degli dei si dovrà pagare il relativo prezzo. Se si partecipa più giorni all'Eurochocolate è sicuramente conveniente acquistare la card predisposta dagli organizzatori che da diritto a vari sconti e promozioni. La Chococard è acquistabile online sul sito della manifestazione oppure direttamente a Perugia nei giorni della manifestazione presso i ChocoCard Point in Piazza Italia, Piazza Matteotti e Piazza della Repubblica o all'interno dei punti vendita convenzionati ChocoCard. La carta costa solo 5 euro, ma in realtà il suo valore è pari a 18 euro. Inoltre dà diritto al ritiro di tanti golosi omaggi tra cui la novità di quest'anno è la tavoletta da 100 grammi di cioccolata modicana prodotta dal laboratorio Don Puglisi di Modica, che da sempre utilizza ingredienti provenienti da cooperative di commercio equo solidale a confermare l'impronta ecologica di quest'anno.

La Chococard, oltre ai gadget, permetterà ai suoi possessori di beneficiare di fantastici sconti, agevolazioni per tutto il periodo della manifestazione come biglietti a prezzo ridotto per musei e siti artistici della zona, sconti negli alberghi, bar, ristoranti e negozi convenzionati, sconti sul biglietto d’ingresso ad alcuni parchi di divertimento italiani.

Come arrivare

[Foto di Bultro]

I mezzi per raggiungere Perugia sono diversi: si può scegliere l'auto, il treno, il pullman o l'aereo. Se si sceglie l'auto e si proviene dal Nord Italia, dall'autostrada A1 l'uscita da prendere è quella di Valdichiana, quindi si prosegue per il raccordo Bettolle – Perugia fino all'uscita Perugia – Madonna Alta per poi girare a destra verso lo stadio e seguire le indicazioni per il Minimetrò, dove lasciare la macchina in uno dei tanti parcheggi e proseguire con le navette che conducono in centro. Provenendo da Sud, invece, sempre dall'Autostrada A1 si prende l'uscita di Orte, poi il raccordo Orte – Terni, fino all'uscita per Perugia per l'immissione nella E45. Da qui si esce a Perugia – Ponte San Giovanni.

Se viaggiamo in treno la linea ferroviaria consigliata  è la Firenze-Perugia-Foligno, oppure la linea Firenze-Roma con cambio però alla stazione di Terontola. Questo se si parte da una delle città dell'Italia settentrionale, partendo da Sud invece, la linea di riferimento è la Roma – Ancona con collegamenti anche diretti da Roma per Perugia. Perugia è raggiungibile anche con i treni della Roma-Ancona con cambio a Foligno. Da qualunque parte si provenga l'arrivo avverrà alla stazione Ferroviaria di Fontivegge, che è la stazione principale della città situata in Piazza Vittorio Veneto. Da qui si possono prendere i tanti pullman che soprattutto nel periodo della festa effettuano tante corse durante il giorno per il centro. Inoltre tantissimi centri in tutt'Italia organizzano dei pullman che conducono i turisti direttamente a destinazione con dei viaggi organizzati che comportano anche dei prezzi abbastanza vantaggiosi.

Infine l'ultima alternativa è l'aereo, sicuramente il mezzo più comodo e veloce. L'aeroporto più vicino è quello di Sant'Egidio, che dista da Perugia 12 chilometri, è ben collegato dai pullman che partono da Piazza Itlia, centro della città ed inoltre, è possibile noleggiare auto dalle principali compagnie nazionali. Ma nei giorni dell'Eurochocolate il consiglio è di cercare di spostarsi con i mezzi pubblici e non con l'auto, poichè rischiamo di trovarci imbottigliati nel traffico e trovare un parcheggio sarà un impresa impossibile. Quindi la soluzione migliore, una volta giunti a Perugia è utilizzare gli autobus che collegano tutti i punti nevralgici del centro, così come il nuovo Minimetrò, che viaggia tra gallerie e binari sopraelevati. Il centro è girare a piedi, poichè perugia vanta anche un moderno sistema di scale mobili sotterranee e ascensori che collegano le zone più alte con quelle sottostanti.

Dove dormire

[Foto di Chiara Marra]

Nei giorni della kermesse Perugia è stracolma di gente e trovare un alloggio in centro può risultare molto difficile. Il consiglio è sempre di premunirsi in anticipo prenotando in tempo utile. Ma cercando bene si può trovare un buon B&B in centro, anche se i prezzi vanno dai 50 agli 80 euro. Per rimanere in tema potrete provare l'Etruscan Chocohotel in zona Fontivegge, dove ogni piano e l'arredo ha sapore di cioccolato. Se il centro città risulta ormai saturo di turisti una buona soluzione è anche prendere una camera nei dintorni di Perugia, e così usufruire del trasporto pubblico che nei nei giorni della festa è rafforzato con corse e mezzi aggiuntivi. Uno di questi alloggi è il Casale Mille Soli, che sorge alle porte della città, con camere a partire da 40 euro a persona.  Nei dintorni si trovano tanti agriturismi che offrono soluzioni comode e convenienti immersi nella natura umbra, con prezzi che vanno dai 50 ai 70 euro a notte.

[Foto principale di Chiara Marra]