24 Gennaio 2015
22:32

Gli annunci del pilota che per fortuna non avete mai sentito sul vostro aereo

Avete paura di volare? Vi è andata bene allora che a bordo del vostro volo il capitano non abbia mai effettuato uno di questi annunci che ad altri passeggeri meno fortunati è toccato ascoltare…

Al giorno d'oggi volare è esperienza di tutti i giorni, e quanti hanno ancora paura di salire a bordo di un aereo? In effetti c'è ancora chi non si fida di viaggiare su quello che è considerato generalmente il mezzo di trasporto più sicuro al mondo. E come dar loro torto, con tutte le storie che si sentono di disastri aerei con centinaia di vittime? Certo, paragonate alle migliaia di velivoli che decollano e atterrano ogni giorno in tutta sicurezza, statisticamente diventano irrilevanti. Ma vallo a dire a quelli che a bordo di un aeroplano proprio non riescono a stare tranquilli. E quando si sentono determinati annunci fatti proprio dalla persona che dovrebbe portarvi a terra, non fa certo bene ai nervi. Il Telegraph ha raccolto le esperienze di alcuni passeggeri, e gli annunci meno rassicuranti fatti dal pilota a bordo del loro volo. Che reazione avreste voi a sentirne una di queste?

1 – Il pilota con un impegno

"Di ritorno verso Aberdeen durante un venerdì pomeriggio pieno di pioggia e vento, il pilota ha così spiegato ‘Buon pomeriggio signori. Avrete notato che volare oggi è un po' rischioso e il vento è contro di noi. Ciò richiederà un decollo precipitoso per uscire da qui, e sarà un po' difficile ma reggetevi ai sedili, è venerdì sera e io ho un matrimonio a cui partecipare. Passo e chiudo'".

2 – L'allarmista con nonchalance

"Ero su un aereo diretto a Helsinki, e il pilota ha fatto un annuncio in finlandese, al che tutti i finlandesi si sono alzati e hanno preso nota. Il pilota ha poi ripetuto in un laconico inglese: ‘Signore e signori, effettueremo un atterraggio non programmato con rapido avvicinamento presso l'aeroporto di Tampere, l'aereo sta andando a fuoco, grazie'. Abbiamo poi effettuato una discesa quasi in picchiata verso Tampere, e siamo atterrati in tutta sicurezza. Alla fine era solo del fumo nella cabina di pilotaggio".

3 – Una scelta di parole sbagliata

"Dieci secondi dopo un decollo a pieno regime abbiamo avvertito una perdita di potenza e sentito dell'odore di metallo bruciato. Quindi il capitano ha annunciato: ‘La responsabile di cabina venga per favore nel ponte di comando… subito'. La hostess ha obbedito diligentemente e poi è ritornata camminando verso il fondo dell'aereo con lo sguardo rivolto verso l'esterno. Una volta superata l'ala, ha dato un occhio al motore, e poi è ritornata in cabina di pilotaggio e ha chiuso la porta. Questa cosa si è ripetuta più volte, e la gente ha cominciato ad alzarsi in piedi preoccupata. Salta fuori che il motore era stato colpito da un uccello ed era completamente andato. Abbiamo fatto ritorno all'aeroporto senza problemi, ma ‘subito' non è una parola che vuoi sentire arrivare dalla cabina di pilotaggio'.

Foto da aviation-safety.net

4 – Lost in translation

"Qualche anno fa su un volo diretto da Parigi a Dublino l'equipaggio ha riprodotto il corretto annuncio registrato in inglese: ‘Il capitano ha acceso il segnale di indossare le cinture di sicurezza'. Ma in francese hanno riprodotto per sbaglio l'annuncio ‘adottare la posizione di sicurezza in preparazione per un atterraggio d'emergenza'. Tutti i passeggeri francesi sono andati nel panico, mentre il resto di noi si chiedeva quale fosse il motivo di tutto il trambusto".

5 – Un errore di valutazione

"Volo da Perth a Singapore, quasi in procinto di decollare, ma all'improvviso l'aereo si è fermato e ha cominciato a rullare fuori dalla pista. ‘Signore e signori, qui è il capitano che vi parla. Abbiamo avuto un segnale di avvertimento, probabilmente è solo un problema tecnico per cui contatteremo il reparto ingegneristico'. Quindici minuti dopo partiamo di nuovo ma veniamo un'altra volta fermati improvvisamente. ‘Ehm, qui è il capitano, sembra che non fosse proprio un problema tecnico dopo tutto'. Perfetto. Una volta in volo, il capitano all'altoparlante ci dice ‘Fidatevi, meglio essere laggiù desiderando di essere quassù, che essere quassù desiderando di essere laggiù!'"

6 – Incontri troppo ravvicinati

"‘Signore e signori, avrete notato che la nostra discesa è un po' più turbolenta del solito. Ci siamo avvicinati troppo a un altro aereo e ho dovuto effettuare una manovra evasiva'. Nervi a fior di pelle fino all'atterraggio".

Foto di Eric

7 – Umorismo incomprensibile

"In atterraggio a Johannesburg, con solo tre passeggeri a bordo, e con un magnifico accento Afrikaans: ‘Diamine amico, ce l'abbiamo fatta di nuovo, quando finirà la nostra fortuna? Il pilota è ubriaco e il co-pilota sembra sia un babbuino'. CREDO stessero scherzando tra di loro a bordo".

8 – Questione di precedenza

"Volavo verso Dallas, molti anni fa. Era stato un atterraggio da manuale, ma dopo pochi secondi che andavamo sulla pista i motori hanno improvvisamente incominciato a spingere a tutta potenza, il muso si è sollevato e stavamo di nuovo prendendo il volo. C'è stato un chiacchiericcio nervoso per tutto l'aereo per circa un minuto mentre prendevamo quota e ci stabilizzavamo. Poi il capitano ha comunicato attraverso l'altoparlante con una voce calma e rassicurante: ‘Signore e signori, chiedo scusa per l'improvvisa partenza non programmata, ma c'era un altro aeroplano lungo la pista, per cui abbiamo pensato fosse una buona idea andare a farci un giro e riprovarci fra qualche minuto'.

9 – Una dimenticanza imperdonabile

‘Signore e signori, abbiamo appena scoperto che hanno dimenticato di fornirci i bicchieri per i drink su questo volo transcontinentale…'

10 – La più rassicurante

‘Signore e signori, benvenuti a bordo del volo di 15 ore verso Sydney. Ci auguriamo che i film trasmessi a bordo siano di vostro gradimento. La programmazione prevede le seguenti pellicole: Alive – Sopravvissuti, Snakes on a Plane e Final Destination'. Questa in realtà l'abbiamo aggiunta noi. Ma siamo sicuri ci vogliano ben altro che queste piccole disavventure per farvi venire paura di volare. Non è vero?

[In apertura: foto di SilkAir]

Paola Turani mostra il pancione: "Ho messo 10 kg ma non mi sono mai sentita così bene col mio corpo"
Paola Turani mostra il pancione: "Ho messo 10 kg ma non mi sono mai sentita così bene col mio corpo"
Cecilia Rodriguez ha una nuova borsa di lusso ma è mistero sul prezzo: potrebbe valere una fortuna
Cecilia Rodriguez ha una nuova borsa di lusso ma è mistero sul prezzo: potrebbe valere una fortuna
Elisabetta Gregoraci ama i bracciali preziosi: ecco i modelli da cui non si separa mai
Elisabetta Gregoraci ama i bracciali preziosi: ecco i modelli da cui non si separa mai
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni