Grotte del Caglieron – Foto Peter Heeling
in foto: Grotte del Caglieron – Foto Peter Heeling

Le Grotte del Caglieron sono uno spettacolo naturale per tutta la famiglia. Si trovano in località Breda di Fregona, in provincia di Treviso. Poste ai piedi dell'altopiano del Cansiglio, nel territorio di Vittorio Veneto, queste formazioni geologiche sono immerse in uno scenario incontaminato. Cascate, corsi d'acqua e il lago artificiale Madruc sono una festa per gli occhi e invitano ad immergersi in un'atmosfera magica dove i sensi sono letteralmente rapiti. Sul fondo delle cavità scorre il torrente Caglieron, che per milioni di anni ha scavato una gola rocciosa calcarea, creando numerose cascate che si gettano nell'orrido per diversi metri.

La particolarità è che le grotte non hanno esclusivamente origine naturale, ma sono state in parte forgiate dall'intervento umano. A partire dal XVI secolo, infatti, gli abitanti del luogo hanno scavato per estrarre l'arenaria dalle gole e dagli argini del torrente, ricavando così quella che nel dialetto locale è definita "pietra dolza" (pietra tenera) usata per la costruzione di stipiti e architravi. Il metodo di estrazione avveniva a blocchi, lasciando colonne inclinate a sostegno della volta. In questo modo hanno preso forma numerose cavità artificiali, sul cui fondo scorre il torrente.

L'ingresso alle grotte è gratuito e il complesso è aperto tutto l'anno. L'escursione si rivela abbastanza agevole anche per bambini, benché sia necessario indossare scarpe adatte e comode. Una serie di sentieri attrezzati attraverso passerelle in legno permettono un'emozionante esplorazione dello scenario circostante, per una visita che dura all'incirca trenta minuti. I colori del luogo cambiano in base alle stagioni e in primavera è particolarmente suggestivo vedere la natura nel pieno rigoglio. Il percorso ad anello offre un tripudio di stalattiti, stalagmiti e cascate, arrivando costeggiare un piccolo canyon che si affaccia sulle acque verde smeraldo del torrente. Alla fine del sentiero si approderà a un vecchio mulino dove si trova anche un ristorante, perfetto per rifocillarsi dopo la camminata. Lungo il percorso è comunque possibile degustare squisiti formaggi del posto stagionati in grotta.

Nei dintorni delle Grotte si trova un'altra entusiasmante attrazione per tutta la famiglia: il Parco Archeologico Didattico del Livelet, che consente visite guidate alla scoperta di un villaggio preistorico ricostruito. Le visite guidate con gli operatori del parco permetteranno a grandi e piccini di scoprire interessanti curiosità sulla vita quotidiana nella preistoria, ammirando riproduzioni di case e utensili di quell'epoca così remota. Il parco è un ottimo punto di partenza per escursioni lungo i laghi di Revine, un'area dalla bellezza incontaminata con un habitat dalla ricca avifauna.