Avete mai sognato di alloggiare in una camera d'albergo con vista sul mare… potendo dormire svariati metri sopra il mare stesso? Niente di così difficile: basta pernottare in una gru portuale. Confusi? Vi capiamo. Ma resterete meravigliati dopo che vi avremo parlato di quello che è senza dubbio uno degli alberghi più originali che ci sia mai capitato di vedere. Si tratta dell'Harlingen Havenkraan, situato nel porto di una cittadina della Frisia, nei Paesi Bassi. E la sua camera è sistemata proprio all'interno della cabina di una vecchia gru in disuso che un tempo serviva per scaricare le navi delle loro merci. 

Hotel nella gru in Olanda

La gru di Harlingen fu costruita nel 1967 e fu operativa fino al 1996. Trent'anni di onorato servizio e poi la pensione. Fino a quando non fu venduta all'attuale proprietario che ebbe la brillante idea di utilizzarla per ricavarci un'esclusiva camera d'albergo. Ed esclusiva è la parola giusta, dato che si tratta dell'unica stanza di questo strano hotel. Ma anche la sua fattura: la gru ha perso tutto il suo rude fascino manovale di scaricatore di porto, per vestire un look più accogliente ed elegante. I primi cambiamenti si notano già dall'esterno: le spartane scalette ingabbiate dove saliva il manovratore ora sono state sostituite con due efficienti ascensori. Il primo porta a una piattaforma d'osservazione intermedia situata tra le gambe della gru; il secondo ci catapulta dritti nel cuore della cabina, dove troviamo la stanza vera e propria.

E che camera! 60 m3 di spazio dotati di tutti i comfort, a partire dal letto matrimoniale per concludere con la vasca da bagno con doccia. Le pareti della cabina sono state insonorizzate per ridurre al minimo i rumori dall'esterno e permetterci di immergerci in un silenzio più assoluto. Ma se avete bisogno di un po' di musica, voilà, la tecnologia touch è a vostra disposizione. La semplice pressione di un tasto su schermo farà partire la vostra melodia preferita. E il bello è che tramite la stessa tecnologia potrete regolare l'illuminazione, attenuando le luci e ottenere quell'atmosfera soffusa adatta a una serata romantica. È abbastanza chiaro che questa camera sia stata progettata per le coppie in cerca di un'esperienza davvero speciale.

Harlingen Havenkraan esterno

Ma il bello deve ancora venire. Questo albergo sembra avere tutto, e il panorama diretto a 17 metri d'altezza sul mare è la ciliegina sulla torta. Ma se non dovesse piacervi? Qualcuno potrebbe obiettare che siete davvero incontentabili: non quelli dell'Havenkraan, però, che hanno pensato anche a questo. Una scala vi porta a una stanza superiore. Quello che troverete saranno una sedia e una leva: sono ancora là i comandi della vecchia gru. O meglio, quello fondamentale, e cioè quello che permette di ruotare la cabina di 360° su se stessa. Sì, avete capito bene: con la semplice pressione di una cosa che somiglia a un joystick potrete orientare la vostra visuale nella direzione che preferite, ricevere i raggi del sole dal lato che vi è più congeniale, o semplicemente divertirvi provando l'emozione di manovrare 65 tonnellate di acciaio a vostro piacimento: avreste mai pensato di farlo in vita vostra?

Se il panorama dalla vostra stanza non vi basta non c'è problema: potrete sempre salire sul tetto della cabina a respirare un po' d'aria fresca. C'è un comodo patio con tavolo e sedie dove potrete sorseggiare un drink del vostro minibar e respirare la brezza marina. Il panorama più immediato vi offre il faro di Harlingen in lontananza. Se  l'esperienza della notte in gru vi è piaciuta, potete provare ad abbinarla con un'altra notte nel faro, anch'esso in disuso e adibito a camera d'albergo. E se volete chiudere il trittico vi consigliamo anche di dormire nella lancia di salvataggio ormeggiata al porto. Le tre brillanti soluzioni alternative di alloggio provengono tutte dalla mente brillante di Willem Koornstra, il proprietario della gru che ha acquistato queste e altre strutture in giro per la Frisia per fornire indimenticabili esperienze ai turisti. In effetti Harlingen è una piccola cittadina: quante persone verrebbero da queste parti se non fosse per dormire in questi hotel strani?

Harlingen Haverkraan camera

Le isole Frisone d'altronde sono un enorme richiamo per il turismo della Frisia, e a contenderselo sono molte città sulla costa. L'arcipelago del Mare del Nord in realtà si dipana lungo tutta la costa olandese, tedesca e danese. Ma in Frisia più che da altre parti c'è la possibilità di praticare il wadlopen: ovvero, camminare dalla terraferma alle isole approfittando delle strisce di fango lasciate scoperte dalla bassa marea. Un'attività possibile solo sotto la supervisione di guide autorizzate che conoscono i percorsi più brevi e i tempi esatti delle maree. Harlingen non è quindi una tappa a caso in un viaggio in Olanda: non per niente il Wattenmeer, il mare che costeggia tutto il tratto di costa dell'arcipelago, è Patrimonio dell'Umanità Unesco. Per arrivare ad Harlingen bisogna prendere la rete ferroviaria che parte dalla città di Leeuwarden, a mezz'ora di treno.

Harlingen Haverkraan panorama

I prezzi dell'Havenkraan Harlingen rendono giustizia alla singolarità del posto: 319€ a notte, e il tariffario sale alle stelle per le vacanze di Natale: 719€ per due notti comprensive del 25 dicembre, 599€ per la notte di Capodanno. Vi sono poi dei succulenti extra opzionabili come una bottiglia di champagne in fresco all'arrivo (45€), colazione a base di champagne (22.50€, la colazione "classica" è invece inclusa nel pernottamento), o se volete far trovare alla vostra bella un letto pieno di rose vi costerà 2.50€ al pezzo. Qualsiasi tipo di richiesta è comunque formulabile ai gestori dell'hotel, che saranno ben lieti di provvedere dietro lauto compenso. D'altronde per una notte così speciale non si bada a spese.

[Foto per gentile concessione di Harlingen Havenkraan]