L'Europa della movida, quella che inizia a ballare di notte e smette soltanto di giorno viene raccolta in una lista di 25 locali dal The Guardian. Il giornale britannico ha chiesto a Dj, radio e note etichette discografiche quali sono i locali più interessanti sul Vecchio Continente (Breton, Tiga, Berlin Community Radio, Jane Fitz, Sam Divine, Jin Rundell, Samaris, Monte Martre, Girls Girls Girls, Bambounou, Young Marco, Kate Simko, Hot Since 82, Coyu, Trojan Sound Sistem, Magda, Osunlade, Enchufada Records, First World Records). Nella selezione troviamo anche due discoteche italiane, entrambe nella Capitale. I viaggiatori che amano la discoteca non possono fare a meno di trascorrere la notte in uno di questi locali.

Croazia
Portogallo
Grecia
Italia
Spagna
Russia
Finlandia
Repubblica Ceca
Francia
Islanda
Norvegia
Olanda
Austria
Serbia
Germania
Lituania

Barbarellas Discoteque, Tisno, Croazia

Lux, Lisbona, Portogallo

Casablanca Soul, Santorini, Grecia

Goa, Roma

Big Bang, Roma

Nitsa Club, Barcellona, Spagna

CDLC (Carpe Diem Lounge Club), Barcellona, Spagna

Elrow, Barcellona, Spagna

DC10, Ibiza, Spagna

Propaganda, Mosca, Russia

Kaiku, Helsinki, Finlandia

Cross Club, Praga, Repubblica Ceca

iBoat, Bordeaux, Francia

Concrete, Parigi, Francia

Yoyo, Parigi, Francia

Badaboum, Parigi, Francia

Kaffibarinn, Reykjavik, Islanda

The Villa, Oslo, Norvegia

Air, Amsterdam, Olanda

Auslage, Vienna, Austria

20/44, Belgrado, Serbia

OHM, Berlino, Germania

Berghain Panorama Bar, Berlino, Germania

Salon des amateurs, Düsseldorf, Germania

Fluxus Ministerija, Lituania