Sciare su chilometri di piste in uno degli scenari montani più belli del mondo: quante volte vi abbiamo decantato le lodi delle Dolomiti, la catena montuosa riconosciuta unanimemente per la sua bellezza, tanto da essere inserita nella lista dei Patrimoni dell'Umanità Unesco. E non ci stancheremo mai di farlo, perché ai piedi di queste montagne si sviluppano comprensori sciistici che permettono agli amanti degli sport invernali di sfogare la loro energia sulle ripide discese innevate. Questa volta vi portiamo in Trentino a Marilleva, stazione sciistica delle Dolomiti del Brenta, che è racchiusa all'interno di un comprensorio molto più ampio.

marilleva verso madonna di campiglio

Foto di Roberto Fuligni

Marilleva fa parte infatti del comune di Mezzana, in provincia di Trento nella Val di Sole. La frazione è il centro turistico laddove il comune è il centro abitato. In pratica le strutture turistiche, e naturalmente gli impianti si sviluppano su Marilleva, ma se vi va di andare in giro per negozi, ristoranti o locali scendete a Mezzana. Senza dimenticare, però, che gli hotel di Marilleva forniscono quasi sempre intrattenimento e animazione per i loro ospiti. Non mancano comunque strutture sportive come campi da calcio, tennis, piscine e addirittura uno stadio al coperto per lo sci notturno. Marilleva stessa è divisa in due frazioni: Marilleva 900, a 900 metri di quota, dove è presente la stazione ferroviaria della linea Trento-Malè-Marilleva. Da qui si può raggiungere la località di Marilleva 1400, a 1400 metri di altitudine, tramite una strada o una telecabina. Da qui partono tutti gli impianti di risalita che collegano Marilleva alle altre località del comprensorio.

comprensorio sciistico di marilleva

Foto di Hanna Swithinbank

Marilleva fa infatti parte della Ski Area delle Dolomiti del Brenta, che comprende inoltre Folgarida, Pinzolo e la prestigiosa Madonna di Campiglio. Nel complesso si parla di 120 km di piste, di cui una sessantina nella sola Marilleva con i suoi 25 impianti di risalita. Ma gli amanti della discesa apprezzeranno la possibilità di passare da una località all'altra semplicemente con gli sci ai piedi, passando dalla Val di Sole alla Val Rendena. Una vacanza a Marilleva è da vedere come un soggiorno in tutta l'area naturalistica del Brenta, che offre naturalmente numerose attività collaterali. Spesso inerenti allo sport in quanto le vacanze in montagna non sono una prerogativa dell'inverno: come sempre infatti in estate le valli sono frequentate da gli escursionisti, grazie ai numerosi sentieri ed itinerari. Gli amanti del ciclismo potranno lanciarsi a tutta velocità sulla pista ciclabile che corre lungo il fiume Noce. Ed è proprio il corso d'acqua a regalare le emozioni migliori con il rafting: qui vari centri specializzati organizzano discese guidate lungo i 28 km di rapide del fiume, con gruppi di adulti e bambini. Inoltre gli atleti della canoa possono seguire qui corsi di perfezionamento per affrontare il fiume con l'imbarcazione chiusa.

marilleva e folgarida

Foto di Dinko Srkoč

Ma naturalmente parliamo principalmente di vacanze sulla neve, e allora è l'inverno a Marilleva che ci interessa. Come abbiamo detto, non mancano le piste e gli impianti: ma per chi è in vacanza con i bambini? Il divertimento sulla neve è assicurato anche per loro. Al parco giochi di Scivolandia potranno divertirsi sui gonfiabili, gli slittini e il bob, mentre a Marillandia istruttori qualificati si occuperanno delle loro prime lezioni di sci. Gli adulti invece, oltre a lanciarsi sulle piste con sci e snowboard, potranno dedicarsi a un tranquillo sci di fondo con la pista di 6 km che si sviluppa per Mezzana. O partecipare ad escursioni guidate sulla neve con le ciaspole, un altro modo per fare trekking durante la stagione fredda. E se vi va di girare per le strade del comune di Mezzana, potete dare un occhio a edifici antichi come la Casa Maturi del XVI secolo, la chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo e la filiale della Madonna di Caravaggio. Avrete che divertirvi durante la vostra settimana bianca all'ombra delle Dolomiti del Brenta.