Parco del Piccolo Principe
in foto: Parco del Piccolo Principe. Foto di Areo4

"Tutti i grandi sono stati bambini una volta… ma pochi di essi se ne ricordano." Un vero sogno per tutti i bambini.. ma non solo! Il Piccolo Principe, il celebre romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, ha un suo parco divertimenti in Francia. Dal 2014 il Parco del Piccolo Principe, tra  mongolfiere, labirinti, le sedie volanti e altri giochi accoglie i più piccoli tra divertimento e poesia. Il Parco fu inaugurato il 1 luglio 2014, giorno in cui ricorreva il settantesimo anniversario della scomparsa nelle acque del Mar Mediterraneo di Antoine de Saint-Exupéry. L'attrazione precisamente si trova in Alsazia a Mulhouse ed è il primo parco aereo del Mondo.

Il piccolo principe è forse il libro per bambini per eccellenza, famoso in tutto il mondo, continua a ispirare molte generazioni. La meravigliosa storia di amicizia tra un aviatore precipitato nel deserto e un piccolo principe biondo proveniente da un asteroide lontano, esce dalle pagine del libro e finisce diritta diritta in un parco divertimenti per bambini in Francia. In questo luogo in Alsazia i migliaia di fan possono toccare con mano i luoghi, i protagonisti, gli scenari e le fantastiche atmosfere de "Il piccolo principe", facendo diventare questo magico mondo quasi reale.

Le attrazioni del Parco del Piccolo Principe

Parco del Piccolo Principe
in foto: Parco del Piccolo Principe. Foto di Gwen Berson

Il parco divertimenti si estende per 24 ettari ed è diviso in 31 aree di gioco. Offre attrazioni classiche, come per esempio uno schermo in 3D, un’esposizione di animali, bar e ristorazione, ma la peculiarità assoluta sta nelle attrazioni ad alta quota. il Parc du Petit Prince è il primo parco aereo del mondo, un'omaggio all'autore che era un leggendario aviatore. Due grandi mongolfiere, ferme al terreno, permettono ai visitatori di vedere il paesaggio montuoso dei Vosgi e dell’Alsazia da 150 metri d’altezza e viaggiare sugli altri pianeti del Piccolo Principe a bordo di tre "palloni pianeti" per scoprire una vista unica su uno dei più bei panorami d'Europa. Anche il bar principale del parco è sospeso a 35 metri dal suolo. Con i piedi per terra si potranno invece vedere farfalle, entrare nel primo allevamento di Lepidottere indigene aperto al pubblico, contemplare il giardino delle rose e vivere uno speciale incontro con le volpi, dove gli attori sono grosse palle di pelo con lunghe orecchie, ricoperte di lana, a richiamare la celebre addomesticata dal principino, scoprire un planetarium, un labirinto, giostre e tanto altro. È presente anche un biplano come quello col quale scomparve l’autore nel 1944, precipitando nel Mar Tirreno nel pieno della Seconda Guerra Mondiale.

Una curiosità è che il parco sorge proprio nel punto in cui il 7 novembre 1492 cadde il primo meteorite, quello di Ensisheim. Cinquecento anni dopo, il Parco del Piccolo Principe prende vita proprio in quel punto le cui forme ricordano l’impatto dell’asteroide del Piccolo Principe e degli altri satelliti. Il parco ha preso il posto del Bioscope, un parco a tema focalizzato su ambiente e salute, che non ha riscosso molto successo e ha accumulato diversi debiti: con il nuovo parco si è voluto puntare, chiaramente, sulla celebrità del Piccolo Principe.

Il biglietto d'ingresso al parco acquista on line costa 20 euro per adulto e 15 euro per bambini (3-11 anni). Però sono presenti tante offerte per la famiglia e stagionali. Tutto consultabile dal sito parc du petit prince.