La Svizzera è nota per i suoi meravigliosi gioielli incastonati tra le Alpi, come i villaggi del Canton Vallese. Ma nel paese elvetico la bellezza si può scovare in ogni angolo: il Canton Berna, ad esempio, offre spettacoli davvero notevoli. Una delle sue perle è Kandersteg, villaggio situato a 1200 metri di altitudine nel cuore nelle Alpi bernesi. L'area è famosa per i suoi laghi pittoreschi: il Blausee e il lago di Oeschinen.

in foto: Lago di Oeschinen in Primavera – Foto Wikimedia Commons

Il Blausee è legato a una leggenda tragica e romantica al tempo stesso: molto tempo fa una giovane che soffriva per amore sprofondò nelle acque del lago portando con sé il suo dolore straziante. Il colore azzurro intenso dei suoi occhi tornò a rivivere nelle acque del Blausee, che oggi è una delle attrazioni più ammirate della Svizzera. La sua acqua è ricca di minerali ed estremamente limpida, da potervisi specchiare. Molto suggestiva la visione del Blausee avvolto dall'illuminazione notturna. Noto per il suo allevamento biologico di trote, il lago è compreso in un parco di 20 ettari chiuso al traffico che offre aree picnic e barbecue.

Il lago di Oeschinen è uno dei più belli e mozzafiato dell'intera Svizzera. Situato in una valle a 1578 metri d'altezza, offre un panorama davvero spettacolare. Viene alimentato dai ruscelli che sgorgano dai ghiacciai delle montagne circostanti: la Blüemlisalp, l'Oeschinenhorn, il Fründenhorn e il Doldenhorn. Nei suoi dintorni crescono meravigliose specie floreali come orchideee, genziane e stelle alpine, mentre nelle sue acque dal turchese limpido si specchia la Blüemlisalp in tutta la sua imponenza. Il lago attira numerosi amanti della natura ed escursionisti grazie ai suoi sentieri da trekking, e c'è chi approfitta della bella stagione per farsi un bagno nelle sue acque cristalline: la temperatura può raggiungere i 20°C. D'inverno, invece, diventa il luogo ideale per la pesca nel ghiaccio. In più è possibile divertirsi nella pista per slittini di 3.5 km che scende dal lago alla stazione della cabinovia di Kandersteg. Al lago si può accedere in cabinovia dal villaggio di Kandersteg. Camminando per circa mezz'ora tra pascoli e boscaglie si raggiunge subito il lago.

Nei dintorni non mancano le attrazioni per chi ha voglia di emozioni forti. Qui si trova la ferrata di Kandersteg-Allmenalp, conosciuta tra gli appassionati di parapendio, oltre a un parco avventura per tutta la famiglia. Fiore all'occhiello del luogo è l'emozionante Mountain Coaster, uno scivolo da discendere con il bob che presenta un percorso di 750 metri a tutta adrenalina, tra ponti inclinati e pendenze scoscese.

Kandersteg è nota anche per il suo folklore e i suoi eventi. Se amate le tradizioni locali non potete perdervi il Pelzmartiga. Questa ricorrenza di origine precristiana si svolge ogni anno a Natale e il 1 gennaio, quando maschere inquietanti con pelli di caprone si aggirano nel villaggio spaventando e facendo scherzi agli abitanti. A gennaio si organizzano gare internazionali di cane da slitta con magnifici esemplari di Husky. Sempre nel periodo invernale si svolgono gare di Ice Climbing festival, che vede protagoniste le arrampicate su alte pareti di ghiaccio. Appassionati del grande schermo? Ogni estate si svolge il festival cinematografico Kino Openair Blausee. Raggiungere Kandersteg è piuttosto semplice dall'Italia: il villaggio si trova nel cantone di Berna ed è possibile arrivarci in treno grazie alla linea Milano-Domodossola-Berna.