Krems an der Donau – Foto Pixabay
in foto: Krems an der Donau – Foto Pixabay

Immersa in un verdeggiante scenario di vigneti sorge la splendida Krems an der Donau, adagiata sulla riva sinistra del Danubio. Con la vicina valle di Wachau e le abbazie di Melk e Göttweig, il suo centro storico fa parte del Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Situata a 80 km da Vienna, la cittadina è suddivisa in tre zone: a est Krems, a ovest il quartiere di Stein, al centro il piccolo sobborgo di Und.

Krems an der Donau – Foto Wikipedia
in foto: Krems an der Donau – Foto Wikipedia

Il centro storico di Krems è pieno di edifici dalle architetture gotiche, rinascimentali, barocche. Tra i monumenti più importanti figura la Steiner Tor, antica porta d'accesso della città; simbolo di Krems, evoca suggestioni fiabesche. Da vedere anche la torre Pulverturm del 1477, traccia delle antiche fortificazioni della città, e il cimitero ebraico (Jüdischer Friedhof) situato nella Wienerstraße. La strada Obere Landstraße è una vera meraviglia, con le sue numerose case ornate di graffiti e stucchi. Qui si trova anche il  municipio di Krems (Rathaus) di origine quattrocentesca, con facciata barocca e loggiato rinascimentale. Nella Körnermarkt, piazza di forme irregolari circondata da antichi palazzi, troneggia una colonna con la statua della Vergine (1683). Vi è affacciato l'antico teatro dei Domenicani (XVIII secolo), con facciata rococò a stucchi; accanto si trova la Dominikanerkirche (XIII secolo), dall'architettura gotica ma con portale romanico. La chiesa ospita il Weinstadtmuseum, dedicato alla storia della viticoltura e dell'enologia in Austria, ma che comprende anche collezioni d'arte, storia locale e folclore. Un'altra bellissima chiesa è Pfarrkirche Sankt Veit, la Cattedrale della Wachau, tra i più grandi esempi di arte barocca in Austria. Al suo interno spiccano gli splendidi affreschi di Martin Johann Schmidt, un artista locale del XVIII secolo, noto anche come Kremser Schmidt, che dal 1756 abitò in una casa di Stein. Il complesso barocco è opera dell’architetto italiano Cipriano Biasino, a cui si devono altre chiese nella Wachau.

Krems an der Donau – Foto Wikimedia Commons
in foto: Krems an der Donau – Foto Wikimedia Commons

Un altro luogo da visitare se amate l'arte è il Forum Frohner. Questo edificio contemporaneo fa parte della rete di musei della Kunsthalle di Krems ed è dedicato all’artista Adolf Frohner. All'interno, oltre alle opere di Frohner, si trovano mostre di arte contemporanea; inoltre durante l'anno si tengono vari eventi culturali per valorizzare i giovani artisti da tutta Europa. Di fronte all'edificio è situato il Karikaturmuseum (museo delle vignette, dei fumetti e delle caricature).

Abbazia di Göttweig – Foto Wikipedia
in foto: Abbazia di Göttweig – Foto Wikipedia

Nei dintorni di Krems an der Donau si trova la stupenda Abbazia di Göttweig, che offre un panorama indimenticabile sulla Valle del Danubio. Fondata nel 1083, subì un incendio all'inizio del XVIII secolo, al quale seguì un intenso lavoro di restauro. Oggi l'abbazia presenta un notevole interno barocco. Tra le sue attrattive figura l'affascinante scalinata imperiale, con un affresco di Paul Troger del 1739. Nella cripta della chiesa abbaziale invece figura un'opera di Kremser Schmidt.