Kadir's Tree Houses, Turchia

Quanti di voi da bambini avete sognato di costruirvi la propria casa sull'albero esattamente come si vede fare nei film americani? Quel delizioso, intimo ed esclusivo luogo privato dove poter invitare solo i propri amici e magari passare una notte all'aperto, dopo il più classico dei pigiama party. Be', se da piccoli non siete riusciti ad esaudire il vostro desiderio di dormire in una casa sull'albero, potete riprovarci da adulti: basta recarsi in Turchia, sulla costa di Antalya. È qui che troverete il Kadir's Tree Houses, un eco-hotel realizzato completamente in legno, dove molte delle sue stanze sono, appunto, delle capanne sull'albero.

Il Kadir's Tree Houses si trova nella zona di Olympos, una località che prende il nome da un'antica città della Licia e che oggi identifica una delle spiagge più belle della Turchia mediterranea. L'area si trova a poco più di un'ora e mezza di auto dalla famosa città turistica di Antalya (o Adalia, per dirla in lingua nostrana): la cosiddetta capitale del turismo turco, una città da oltre un milione di abitanti che aumentano esponenzialmente nel periodo delle vacanze al mare d'estate. Solo una base di partenza per i viaggiatori più smaliziati, i backpacker, e tutti quelli che cercano un contatto ravvicinato con la Turchia più autentica: quel panorama fatto di splendide spiagge con mare azzurro da un lato, e un lussureggiante sfondo montuoso dall'altro.

Spiagge di Olympos, Turchia

Quest'area è infatti il paradiso dei campeggiatori e dei trekker. Ecco perché una sistemazione in un hotel a quattro stelle non è proprio da ricercare da queste parti. Qui vanno di moda gli eco-lodge, gli ostelli spartani e insomma qualsiasi alloggio degno di vacanze alternative. Sono molte le strutture, dalla costa all'interno, che vantano un'accoglienza così rustica, e che si distinguono proprio perché fanno del legno e di altri materiali naturali la propria materia prima. Più di uno sottolinea la presenza delle tree houses nel nome, ma si tratta per lo più di palafitte circondate da alberi.

Il Kadir's Tree Houses permette invece, tra le varie sistemazioni, di dormire in una capanna sull'albero. Da queste parti si tratta dell'ostello che dà forma più concreta al concept. Esatto, un ostello: questa è l'altra caratteristica che distingue questa struttura dalle altre. Una sistemazione per viaggiatori zaino in spalla, che cercano il contatto ravvicinato con la natura. Ma anche la possibilità di socializzare con altre persone dalla mentalità simile. Come in ogni ostello che si rispetti, i punti di ritrovo e aggregazione tra i suoi ospiti sono fondamentali. Il Kadir's Tree Houses ha infatti ben tre tipi di bar differenti dove si può cercare l'intrattenimento diurno e serale.

Serata al Kadir's Tree Houses

L'Hangar Bar è un luogo dove ci si può bere e rilassare fino a mezzanotte, ascoltando ottima musica dal vivo (specialmente nei week end) suonata da band provenienti da tutta la Turchia come da altri paesi, la cui musica spazia dal rock, al jazz e blues. Il Bull Bar è invece il vero e proprio night club del Kadir's Tree Houses. Apre infatti dalle 11 di sera fino alle 4 del mattino, e ogni notte permette ai suoi ospiti di ballare la musica suonata da dj internazionali. Ciò che distingue questo bar è che, essendo all'aperto come la maggior parte della struttura, ogni sera viene acceso un falò che illumina le notti musicali dell'ostello. Chi invece cerca relax e tranquillità può dirigersi al Garden Bar, strategicamente situato sul lato dell'ostello che guarda alla montagna: qui si può ascoltare musica chill out fumando narghilè o godendosi un bel bicchiere dell'acquavite locale, il raki.

L'ostello offre naturalmente anche una nutrita varietà di attività diurne. Il Kadir's Tree Houses si colloca proprio all'interno del Parco Nazionale di Olympos, dove si possono intraprendere escursioni all'aria aperta: hiking sulla cima del Monte Tahtali (che per i più pigri è raggiungibile anche in cabinovia), uscite in mountain bike e, per i più avventurosi, arrampicata sulla roccia. Per quelli che vogliono godere delle cristalline acque del Mediterraneo, l'ostello organizza escursioni in mare aperto con kayak. Inoltre ha anche il suo centro sub che fornisce certificazioni PADI per chi vuole imparare ad andare sott'acqua con le bombole, e organizza immersioni al largo per chi è già esperto.

Escursione al Göynük Canyon

Tra le escursioni più popolari vi è quella che si organizza ogni sera, dopo cena, verso le pendici del monte Chimera: l'area dal nome mitologico è così conosciuta perché da qui guizzano lingue di fuoco e fiamme eterne che bruciano ininterrottamente da 2.500 anni. C'è chi pensa che da qui derivi il fuoco inestinguibile della torcia olimpica, altri associano il fenomeno proprio alla Chimera, la bestia sputafuoco. La realtà più prosaica è un giacimento di metano nel sottosuolo che alimenta le fiammate, e che rendono comprensibilmente la zona una meta popolare per le visite notturne. Un'altra "avventura guidata" organizzata dagli esperti accompagnatori del Kadir's Tree Houses è quella che va al Göynük Canyon, famoso per la sua cascata alta 5 metri dalla quale ci si tuffa in delle bellissime piscine naturali. Chi però non sente fremere dentro di se tutto questo spirito avventuroso può sempre restare all'ostello a giocare a beach volley.

Come arrivare al Kadir's Tree Houses: info, mappa e prezzi

Il Kadir's Tree Houses si trova a 98 km dall'aeroporto internazionale di Adalia: l'unico volo diretto dall'Italia che vi atterra è il charter da Milano Malpensa della compagnia aerea turca Onur Air. Dall'aeroporto si prendono i bus della Havas con destinazione 5M Migros Supermarket. Da qui si prende un altro bus verso la Olympos Junction, da dove poi passa un servizio navetta ogni ora che porta direttamente all'ostello. Su richiesta vi è anche un servizio shuttle espresso organizzato dall'ostello stesso che raccoglie i turisti direttamente all'aeroporto: il costo del trasferimento è da richiedere alla struttura al momento della prenotazione.

I prezzi bassi dell'ostello sono il suo vero punto di forza: riportiamo le tariffe prese dal sito del Kadir's Tree Houses, che sono considerate per persona a notte per il periodo di alta stagione, che va dal 1 giugno al 1 ottobre. Una notte in una casa sull'albero costa 40 TL (lira turca), meno di 14 €: la capanna ha cinque letti a castello, e non ha servizi igienici sulla stessa (e ci mancherebbe, altrimenti dove sarebbe il fascino?). Altra sistemazione basica è il dormitorio da 6 letti, che costa 35 LT a notte, poco più di 12 €. Chi invece cerca una sistemazione più comoda può dormire nei bungalow: quelli senza aria condizionata costano 55 TL, circa 19 €; mentre quelli con aria condizionata costano 70 TL, popo più di 24 €. Sarà forse meno avventuroso, ma quando uscirete e vi troverete circondati dal bellissimo panorama selvaggio delle coste turche non starete a prenderla tanto per il sottile.