Castel del Monte, puglia
in foto: Castel del Monte. Foto di

Siamo in Puglia, in una frazione di Adria, tra spazi verdi che un tempo ospitavano imperatori e cavalieri. Castel del Monte è un'importante fortezza inserita nel 1996 tra i luoghi Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Un luogo unico al mondo che cela magia ed esoterismo. Ecco cosa nasconde la fortezza di Castel del Monte.

La fortezza di Castel del Monte risale al XIII secolo e fu costruita da Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero. Il Castello è un'opera incredibile per le sue forme perfette e la fusione di elementi appartententi a periodi diversi. Sul portone monumentale sono posizionati leoni tipici dell'arte romanica, mentre molte decorazioni si ispirano allo stile classico, infine i disegni sul pavimento e alcuni materiali fanno riferimento all'arte islamica. I leoni posizionati all'ingresso sono due, il primo con lo sguardo rivolto verso il sorgere del sole nel solstizio d'inverno e il secondo con lo sguardo rivolto nella direzione del sorgere del sole nel solstizio d'estate. Le forme del portale formano la lettera F, in riferimento a Federico II di Svevia.

Intorno a questo incredibile Castello sono nate numerose leggende che lo hanno reso ancor più suggestivo.

Una antica leggenda riguarda la sua origine. Si narra che in principio in quel punto c'era una statua che portava sul capo questa frase, "Il mio capo è di bronzo ma a levar del sole a calendi di maggio sarà d’oro". Un saraceno intuì il significato e il primo giorno di maggio iniziò a scavare sul punto dove cadeva l'ombra della statua. Dalla terra scoprì un antico tesoro grazie al quale fu costruito il castello.

La struttura del castello ricorda un labirinto con precise forme geometriche. E' il numero otto a ricorrere in tutti gli spazi: la pianta è ottagonale, le del piano terra e del primo piano sono otto e dello stesso numero sono anche le torri con pianta ottagonale.