Golfo di Garda e Punta San Vigilio
in foto: Golfo di Garda e Punta San Vigilio. Foto di Vee13vr

Il Lago di Garda è uno dei luoghi più incantevoli d'Italia. Castelli, porticcioli, borghi e piccoli paesini si specchiano nelle acque del lago creando scorci unici. Il Lago di Garda è il più grande d'Italia ed appartiene a tre regioni: il Trentino, la Lombardia ed il Veneto, unite da una lunga strada costiera di 160 chilometri che circonda l'intero perimetro tra il lago e la montagna. In questa guida parleremo della parte veneta, anche conosciuta come Riviera degli Ulivi, che si estende da Peschiera del Garda fino all'ultima città veneta, Malcesine. Ecco i pricipali borghi ed attrazioni da vedere.

La città murata di Peschiera
Gardaland e gli altri parchi a tema
Il lungolago di Lazise
Borgo di Bardolino
Garda e Punta San Vigilio
Castello di Malcisine e la funivia
Torri di Benaco

La città murata di Peschiera

Peschiera del Garda
in foto: Peschiera del Garda. Foto di Spencer Wright

Uno dei luoghi più belli del Lago di Garda nella provincia veneta è Peschiera del Garda, situata sul fiume Mincio. Un borgo medievale incorniciato in una cinta muraria, molto amata da chi va in bicicletta, per la presenza della pista ciclabile del Mincio. Peschiera è una città fortezza, ricca di cultura ed intrattenimento, da non perdere assolutamente il Duomo di San Martino e il Santuario della Madonna del Frassino. La città è formata, oltre al centro, anche da due piccole isolette situate nel lago di Garda e collegate sia tra loro che con la terraferma da un sistema di ponti. Peschiera sul Garda vanta anche delle piccole spiaggette, sia di sabbia che di ghiaia e tante possiblità per praticare sport acquatici come la vela, il surf e la canoa.

Gardaland e gli altri parchi a tema

Gardaland
in foto: Gardaland. Foto di Simone Ramella

Oltre ai panorami e agli incantevoli borghi, la parte veneta del Lago di Garda è conosciuta anche per la presenza di uno dei parchi divertimento più belli d'Italia. Gardaland si trova nel comune di Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona. Una meta incredibile per tutta la famiglia con più di 35 attrazioni a tema che ogni anno si arricchiscono con tante novità.

Un'altro parco da non perdere sempre in provincia di Verona è il Canevaworld, che contiene quattro aree tematiche diverse. Una è Movieland, dedicato al mondo del Cinema. Il parco situato a Pacengo, frazione di Lazise è un viaggio incredibile tra spettacoli, animazioni e ricostruzioni di set cinematografici. Poi c'è il Medieval Times dove si banchetta tra dame e cavalieri. Altra area è il Caneva Acqua Park, un parco acquatico con piscine, scioli ed giochi d'acqua; ed infine il Night festival, una discoteca estiva.

Per gli amanti della natura in provincia di Verona e precisamente a Pastrego, si trova anche il Parco Natura Viva, un giardino zoologico con più di 1.500 animali di 200 specie diverse provenienti da tutti i continenti. Il parco è un centro di tutela, ricerca e conservazione degli animali, e comprende il Parco Safari con mammiferi e uccelli africani, un acqua terrario e un'area dedicata ai dinosauri.

Il lungolago di Lazise

Lazise
in foto: Lazise. Foto di Tony Hisgett

Proseguendo verso nord si incontra il borgo di Lazise, una cittadina molto graziosa con le sue casette colorate e porticcioli di pescatori. Il centro storico è completamente pedonale ed è molto affascinante da visitare, con la sua piazza con il pavimento a scacchi. I monumenti più importanti sono la Chiesa di San Nicolò, la Chiesa dei Santi Zeno e Martino e le antiche mura di cinta di epoca medievale. Dal centro si raggiunge il Lungolago di Lazise, molto pittoresco con i suoi mattoni colorati. Merita una visita anche la Dogana Vecchia, ospitata in un edificio del 1300 restaurato, che si trova proprio sul lago.

Borgo di Bardolino

Bardolino
in foto: Bardolino. Foto di William

Questo borgo è una tappa immancabile se si visita la parte veneta del Lago di Garda. Oltre alla bellezza, il motivo è anche un altro: Bardolino è il paese più felice d'Italia. Un luogo perfetto per staccare la spina e scappare via dal caos delle città. Il titolo di borgo più felice d'Italia è stato ottenuto da Bardolino a seguito di una ricerca effettuata dal Centro Studio Sintesi nel 2011 che ha stilato la classifica dei paesi più felici. Bardolino è situato in un'insenatura molto bella del lago di Garda, sulla sponda orientale a 30 chilometri da Verona, lontano dalle zone più affollate e trafficate. Il centro storico di Bardolino è costituito da abitazioni di pescatori che sono state costruite seguendo uno schema a lisca di pesce, una dietro l’altra a partire dalla prima che sorge sulla spiaggia. Nella paese la prima cosa da vedere è il Castello che fu edificato nel IX secolo e ha subito vari rimaneggiamenti. Altri monumenti importanti sono la Chiesa di San Zeno e quella di San Severo. Numerose sono anche le ville antiche che ricordano il dominio veneziano che ha contribuito molto al fascino di questo centro del Lago di Garda. Da vedere anche il museo del vino situato nella Cantina dei Fratelli Zeni, in cui sono esposti i principali attrezzi vitivinicoli usati dal passato al presente.

Garda e Punta San Vigilio

Punta San Vigilio
in foto: Punta San Vigilio. Foto di Markus Bernet

Dopo aver superato Bardolino, si raggiunge il borgo di Garda, molto caratteristico con le sue stradine strette del centro storico. Risalendo lungo la costa si raggiunge la piccola penisola di Punta San Vigilio, considerato il luogo più romantico del lago. Un viale affiancato da alti cipressi porta fino al porticciolo in un paesaggio di vecchie limonaie. Qui si trova anche la spiaggia di Baia delle Sirene, dove rilassarsi in riva al lago.

Castello di Malcesine e la funivia

Malcesine
in foto: Malcesine. Foto di Ezeew

Un bellissimo borgo medievale ricco di scorci incantevoli è Malcesine. Tra i vicoli del piccolo centro ci sono molti palazzi storici tra cui il Castello Scaligero, simbolo del borgo. Da Malcesine parte una delle funivie più spettacolari del mondo che permette di raggiungere il Monte Baldo. La particolarità di questa funivia è che le cabine sono interamente rotanti e per un tratto della corsa compiono un giro completo di 360° su se stesse permettendo ai passeggeri di avere una visione totale del panorama.

Torri di Benaco

Torri di Benaco
in foto: Torri di Benaco. Foto di pcdazero

Altro borgo da vedere è quello di Torri di Benaco, con il suo bellissimo porticciolo. Proprio qui si staglia il castello che sembra abbracciare la riva. All'interno della fortezza si trova il museo etnografico e si può salire fino alla torre. Nel borgo si trova l’unica limonaia della costa orientale del Garda.