Lago di Joux – Foto Wikipedia
in foto: Lago di Joux – Foto Wikipedia

Incorniciati da incantevoli paesaggi alpini, i laghi svizzeri sono la destinazione perfetta per chi vuole ritrovare la serenità in uno scenario incontaminato. Tra le più belle meraviglie naturali della Svizzera c'è il Lago di Joux, lo specchio d'acqua più grande del Massiccio del Giura. Incastonato nell'omonima valle tra il Monte Tendre e la catena del Risoux, si trova ad una altezza di 1.004 metri sul livello del mare, possiede una superficie di 9,5 km² ed una profondità massima di 32 m.

Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons
in foto: Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons

Circondato da boschi e foreste, il lago è fruibile in tutte le stagioni: in estate è possibile praticare sport acquatici come sci d'acqua e windsurf, mentre in inverno via libera al pattinaggio su ghiaccio o allo sci di fondo. In questo paradiso naturale si diramano numerosi percorsi escursionistici da seguire a piedi, a cavallo o in mountain bike. A luglio e agosto sono particolarmente richieste le crociere in battello per esplorare le meraviglie del territorio. Naturalmente il paesaggio offrirà scenari incantati, dando l'impressione di essere in un luogo magico e senza tempo.

Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons
in foto: Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons

Da non perdere il magnifico panorama che si può ammirare dal Monte Tendre, la cima più alta della Valle di Joux con i suoi 1679 metri. Dalla sua vetta è possibile spaziare con lo sguardo fino al Lago Lemano, alle Alpi della Savoia e all’Oberland Bernese. Nei dintorni è possibile visitare il Juraparc, una riserva dove poter osservare esemplari della fauna locale che vivono in una vasta area recintata. Attraverso una passerella panoramica che si estende per 400 metri è possibile avvistare bisonti americani, orsi e lupi. Splendido e dall'atmosfera mistica il Parc Jura Vaudois, una riserva protetta tra boschi e rocce carsiche dove ritrovare la tranquillità in un silenzio quasi irreale.

Veduta aerea del Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons
in foto: Veduta aerea del Lago di Joux – Foto Wikimedia Commons

Tra le maggiori attrazioni della valle ci sono  le Feenhöhlen, ossia le Grotte delle Fate: si tratta di un affascinante complesso carsico di grotte situato presso la località di Vallorbe e forgiato dall'erosione del fiume Orbe. All'interno si trova il «Trésor des Fées» (tesoro delle fate), un'ampia collezione di minerali provenienti da tutto il mondo. Da visitare anche la Fortezza di Vallorbe, costruita nel periodo 1937-1941 e utilizzata anche durante la seconda guerra mondiale.

Valle di Joux – Foto Wikimedia Commons
in foto: Valle di Joux – Foto Wikimedia Commons

La Vallée de Joux vanta una lunga tradizione nel campo dell'orologeria. In particolare Le Sentier e Le Brassus sono le capitali dell'arte orologiaia svizzera. A Le Sentier è possibile visitare l'Espace Horloger, un percorso interattivo che illustra la storia di questi strumenti di precisione, sfoggiando una preziosa collezione di pendole e la ricostruzione dell'antico laboratorio di un orologiaio.