No, non è un'allucinazione e neppure un fotomontaggio. Il lago Retba in Senegal, nell'Africa occidentale, è noto per il suo colore rosa acceso. Questo bizzarro specchio d'acqua, detto anche Lac Rose, è senza dubbio uno dei luoghi più colorati del mondo. Il lago rosa è situato tra le bianche dune del deserto e la spiaggia nel nord-est della capitale Dakar. Solo una sottile striscia di sabbia lo separa dall'Oceano Atlantico, creando uno spettacolare contrasto cromatico. La tonalità rosa è causata dal pigmento prodotto da un'alga, la dunaliella salina che, come suggerisce il nome, si riproduce in acque dall'elevato tasso di salinità.

Il lago offre uno spettacolo magico e inimitabile, con sfumature che vanno dal rosa confetto al fucsia fino al viola. Tuttavia le sue acque non possiedono la romantica tonalità per tutto l'anno, quindi per visitare questa meraviglia naturale è bene scegliere il periodo giusto. Il rosa è più brillante e vivace durante la stagione secca che va da novembre a giugno. Non appena il lago raggiunge un tasso di salinità superiore a quello marino, con adeguate condizioni di temperatura e di luce, l'alga inizia ad assorbire il carotenoide, pigmento che cattura i raggi solari e conferisce il caratteristico colore rosa.

La concentrazione salina del lago Retba è simile a quella del Mar Morto e può arrivare addirittura al 40%. Proprio per questo nel lago è possibile nuotare e galleggiare senza affondare, ma è meglio non trattenersi in acqua troppo a lungo per evitare che il sale possa danneggiare la pelle. Miniera di sale a cielo aperto, il Lago Retba è sfruttato dalle popolazioni locali che lavorano in questa riserva naturale fino a sette ore al giorno. Il business che ruota attorno al sale coinvolge più di 30.000 raccoglitori, spesso costretti a lavorare in condizioni precarie per distribuire ed esportare il prodotto in tutta l'Africa occidentale. Decine di piroghe affollano il lago, mentre i raccoglitori estraggono il prezioso minerale con un processo laborioso che può durare fino a sette ore al giorno. Alcune curiosità: il lago Retba è stata la tappa finale del Rally Dakar, mentre dal 2005 è tra i luoghi sotto osservazione dell'UNESCO e potrebbe presto diventare Patrimonio dell'Umanità.

[Foto principale di Wikimedia Commons]