Distese di alberi lussureggianti rischiarate da sprazzi di sole, o al contrario, fitte boscaglie dove la luce filtra a malapena. Le foreste sono luoghi misteriosi, popolati da creature selvatiche e attraversati dalla vegetazione più rigogliosa. Alcune sono veri e propri prodigi della natura, come la foresta sommersa in Kazakistan, altre sembrano uscite da un libro di fiabe, come la foresta di Otzarreta in Spagna.

Foresta di Otzarreta, Spagna – Foto Wikipedia
in foto: Foresta di Otzarreta, Spagna – Foto Wikipedia

Abbiamo selezionato quindici foreste che conquistano per la loro bellezza incontaminata. Ecco i più straordinari polmoni verdi del pianeta in una carrellata di immagini che attirano lo sguardo e rapiscono il cuore.

Foresta Amazzonica, Sud America

Foresta Amazzonica – Foto di Ivan Mlinaric
in foto: Foresta Amazzonica – Foto di Ivan Mlinaric

Il polmone verde del pianeta si estende per oltre 7 milioni di km². Oltre a essere occupata da diverse popolazioni indigene, la Foresta Amazzonica possiede una biodiversità da tutelare, con numerose specie di flora e fauna autoctone.

Foresta Nera, Germania

Foresta Nera – Foto di ptwo
in foto: Foresta Nera – Foto di ptwo

Scenario ideale di fiabe e leggende, la Foresta Nera è senz'altro la più affascinante della Germania. Con un'estensione totale di 13.500 km², è la più vasta sul territorio tedesco. Si trova nella regione del Baden-Württemberg e fin dai tempi dei Romani era definita Silva Nigra o Silva Carbonara poiché la sua fittissima vegetazione non lasciava filtrare la luce del sole.

Foresta Umbra, Italia

Foresta Umbra – Foto Wikimedia Commons
in foto: Foresta Umbra – Foto Wikimedia Commons

La Foresta Umbra si trova in Puglia, nel Parco Nazionale del Gargano, e deve il suo nome alla denominazione latina che appunto sta per "scura", "ombrosa". Questa foresta incontaminata ospita una grandissima varietà di flora e fauna.

Foresta di bambù di Arashiyama, Giappone

Foresta di bambù di Arashiyama – Foto Wikimedia Commons
in foto: Foresta di bambù di Arashiyama – Foto Wikimedia Commons

Questa suggestiva foresta si trova a pochi km da Kyoto, nei pressi della città di Sagano, nella prefettura di Arashiyama. La magia che si respira in questo luogo è unica. Il silenzio è rotto solo dalla musica del vento che soffia tra le canne, creando inaspettate melodie.

Monteverde Cloud Forest Reserve, Costa Rica

Monteverde Cloud Forest, Costa Rica – Foto travelmag.com
in foto: Monteverde Cloud Forest, Costa Rica – Foto travelmag.com

Questa splendida foresta, ricca di flora e fauna, è situata presso la Cordillera de Tilarán, all’interno del Puntarenas e della provincia di Alajuela. Nell'area si trovano 100 specie di mammiferi, 500 di uccelli e 120 di anfibi e rettili.

Foresta di Hallerbos, Belgio

Foresta di Hallerbos – Foto Wikimedia Commons
in foto: Foresta di Hallerbos – Foto Wikimedia Commons

Questo luogo incantevole si trova a metà strada tra le Fiandre e la Vallonia, nella città di Halle. Sprazzi di colore colorano questa splendida foresta tra aprile e maggio con la fioritura di migliaia di giacinti Bluebell selvatici. Una vera festa per gli occhi che regala un'atmosfera da fiaba.

Foresta di Otzarreta, Spagna

Otzarreta – Foto Wikimedia Commons
in foto: Otzarreta – Foto Wikimedia Commons

Nei Paesi Baschi, all'interno del Parco Nazionale Gorbea, si trova una foresta incantevole che sembra uscita dalla fantasia di uno scrittore di fiabe. La nebbia contribuisce a creare un'atmosfera fatata e fuori dal tempo. In autunno, in particolare, la tavolozza si arricchisce di tinte calde e suggestive.

Foresta sommersa, Lago Kaindy, Kazakistan

Lago Kaindy – Foto di Kalpak Travel
in foto: Lago Kaindy – Foto di Kalpak Travel

Un vero prodigio della natura che lascia a bocca aperta per lo stupore: centinaia di abeti rossi sempreverdi emergono dalle acque del lago Kaindy, sui monti Tian Shen. Si tratta di una vera foresta sottosopra, in quanto le fronde sono letteralmente sommerse nel fondale del lago. Il fenomeno è stato causato nel 1911 da una frana che ha bloccato l'ingresso di un canyon, il quale è stato poi travolto dalle acque di un fiume.

Redwood National Park, California, USA

Redwood National Park – Foto Pixabay
in foto: Redwood National Park – Foto Pixabay

Situato lungo le coste dell'Oceano Pacifico, questo suggestivo parco prende il nome dalle sequoie coast redwood (Sequoia sempervirens), chiamate così per il loro legno rossastro. Si tratta degli alberi più alti del mondo.

Foresta dipinta, Maui, Hawaii, USA

Foresta dipinta, Maui – Foto Wikimedia Commons
in foto: Foresta dipinta, Maui – Foto Wikimedia Commons

I colori di questa foresta trasmettono un senso di allegria e vivacità. Merito dei numerosi esemplari di Eucalipto Arcobaleno, una specie che si trova solo in questa isola delle Hawaii. A causa della corteccia che si stacca in estate, gli alberi assumono queste tinte particolari, che variano dal giallo al verde al rossiccio fino al marrone.

Foresta storta di Gryfino, Polonia

Foresta storta di Gryfino – Foto Maxpixel
in foto: Foresta storta di Gryfino – Foto Maxpixel

Questo singolare spettacolo consiste in circa 400 pini che presentano la stessa, identica curvatura alla base del tronco. Un enigma che ancora oggi procura grattacapi a studiosi e semplici turisti. L'origine dell'anomalia rimane un mistero: c'è chi attribuisce la crescita irregolare alla mancanza di luce e chi la imputa al passaggio dei carri armati sui giovani fusti.

Caddo Lake, Texas, USA

Caddo Lake – Foto di Maciej Kraus
in foto: Caddo Lake – Foto di Maciej Kraus

Il nome di questa riserva naturale deriva da una popolazione di nativi americani che in passato era qui stanziata. Si tratta della più grande foresta di cipressi del mondo, protetta a livello internazionale in base al trattato di Ramsar. La visione degli alberi che si proiettano sul lago è di grande fascino.

Tongass National Forest, Alaska, USA

Ghiacciaio Mendenhall nella Tongass National Forest – Foto Wikimedia Commons
in foto: Ghiacciaio Mendenhall nella Tongass National Forest – Foto Wikimedia Commons

Situata nel sud-est dell'Alaska, è la foresta più estesa degli Stati Uniti. Nell'area si trovano numerose specie di animali in via di estinzione. Grazie alla presenza di fiordi, montagne, baie e ghiacciai, la foresta è nota per i suoi scenari pittoreschi.

Riserva naturale integrale Tsingy, Madagascar

Riserva Naturale Tsingy – Foto Wikimedia Commons
in foto: Riserva Naturale Tsingy – Foto Wikimedia Commons

La foresta Tsingy è conosciuta anche come foresta dei coltelli per via delle caratteristiche formazioni rocciose che si innalzano verso il cielo fino a un'altezza di 70 metri. Oltre a queste rocce calcaree dalla forma appuntita, la riserva possiede boschi di mangrovie e un'incredibile varietà di flora e fauna. L'area è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità Unesco nel 1990.

Valle del Juzhaigou, Cina

Valle del Jiuzhaigou – Foto Wikipedia
in foto: Valle del Jiuzhaigou – Foto Wikipedia

Nota per le sue cascate e i suoi laghi, questa foresta si presenta come un incantevole paradiso. Per la sua bellezza incontaminata, nel 1992 la riserva naturale è stata nominata Patrimonio dell'Umanità UNESCO.