Una regione piccola come la Basilicata in realtà riserva molte sorprese. Anche se sembra impossibile, poichè la regione ha solo due piccolissime parti che si affacciano sul Mediterraneo, uno dei gioielli della Basilicata è proprio il mare. A decretarlo è stato il popolo di Twitter che ha risposto ad un sfida stabilendo che Maratea è la regina dell'estate 2015. La competizione è stata lanciata da Trivago, che dopo aver analizzato i dati del proprio Osservatorio sulle destinazioni più ricercate dagli italiani, si è rivolto agli utenti di Twitter per eleggere la meta più amata dell’estate 2015 appena iniziata. La perla del Tirreno ha raccolto il numero più alto di menzioni nei soli tre giorni di sfida, che si è tenuta tra il 10 e il 12 giugno scorsi. E' stata una vittoria non scontata considerando anche le rivali che si contendevano il titolo, tra le quali c'era l’isola di Ischia e la siciliana Pantelleria, arrivate rispettivamente seconda e terza. La sfida #ReginaDellEstate ha raccolto più di 6000 tweet. Per partecipare bastava pubblicare un post sul proprio profilo con l’hashtag della meta, l’hashtag#ReginaDellEstate e, infine, la motivazione legata alla scelta del posto In realtà agli utenti è stato chiesto di dedicare un pensiero alla loro meta estiva preferita, non solo attraverso tweet, ma anche con testi, immagini e video per spiegare cosa la renda così speciale.

Maratea è considerata la perla del Tirreno, ed è una delle mete più frequentate della regione, non solo per le sue spiagge, ma anche per il patrimonio artistico e culturale che custodisce. La città è celebre per la statua del Redentore, una delle più belle statue di Cristo nel mondo, che accoglie i visitatori a braccia aperte sul promontorio della costa. In realtà la scelta degli utenti di Twitter di eleggere Maratea come regina dell'estate non deve essere così sconvolgente, sopratutto dopo aver visto il suo litorale, uno dei luoghi più belli per andare al mare in Basilicata. La costa, infatti è incantevole, ricca di insenature, calette e soprattutto di grotte: se ne contano 131 tra mare e terra.