Il giorno più bello della propria vita può diventare ancora più speciale se festeggiato nella giusta location. Lo sanno bene gli sposi che scelgono un agriturismo per il ricevimento nuziale. Sempre più coppie decidono di festeggiare il loro matrimonio in una location bucolica, dove respirare a pieni polmoni il contatto con la natura. I dati arrivano dal portale Agriturismo.it, sito leader del settore in Italia, che ha condotto un'indagine sui gusti dei novelli sposi in fatto di location. La tendenza wedding del momento è dunque lo stile country chic, all'insegna della natura e dei valori autentici, perfetta alternativa alle sontuose e scintillanti sale ricevimenti.

Ciò che emerge dall'indagine è l'aumento del 38% delle richieste di matrimonio in agriturismo da parte degli utenti stranieri. Le coppie che visitano il portale dall'estero costituiscono il 14% del totale contro l'86% delle utenze italiane, ma l'incremento della domanda è sicuramente un dato notevole e da non sottovalutare.

Le regioni italiane più gettonate per il matrimonio in agriturismo sono Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio e Sicilia. Nello specifico, una richiesta su dieci proviene dall'Inghilterra, nazione che predilige le strutture della Toscana e in particolar modo quelle che si trovano nelle province di Firenze, Siena e Pisa. Le altre richieste straniere provengono da Germania, Francia e Olanda. Le coppie tedesche preferiscono la Lombardia, optando soprattutto per gli agriturismi nelle province di Milano, Brescia e Lecco. I francesi preferiscono le strutture liguri, specialmente quelle situate nelle province di Genova ed Imperia, mentre gli olandesi puntano sugli agriturismi del Veneto, in particolar modo nella provincia di Padova.

Chi opta per l'agriturismo è in genere un amante delle cerimonie private: il 62% sceglie di organizzare un ricevimento nuziale con non più di 50 invitati. I mesi preferiti per il grande passo sono giugno, in cui si concentra il 26% delle prenotazioni, e settembre (21%). I futuri sposi scelgono di pianificare l'evento nei primi mesi dell'anno: tra gennaio e marzo si concentra il 43% delle ricerche. Cosa chiedono le coppie agli agriturismi? Nel 50% dei casi il primo contatto riguarda il preventivo per l'evento, successivamente si pensa al menù (30%), con un occhio di riguardo per ospiti celiaci o vegani. Il restante 20% si limita a chiedere informazioni generali sull'organizzazione dell'evento.

Il trend verso il settore country chic non accenna a diminuire: crescono anche le prenotazioni per altri eventi come battesimi, cresime e comunioni. In questo caso le regioni più gettonate sono Lombardia, Toscana e Lazio, con l'aggiunta di Puglia e Campania. Per questo tipo di eventi il mese più ricco di prenotazioni è maggio (55%), trainato dalle numerose comunioni concentrate in questo periodo dell'anno.