Statue di Marx e Engels a Berlino

Le statue dei due fondatori del socialismo moderno, Marx ed Engels, principale attrazione dell'omonimo Marx-Engels-Forum di Berlino, un'ampio spazio verde situato nel quartiere Mitte, sono state momentaneamente rimosse per consentire i lavori per la costruzione della nuova metropolitana che andrà ad arricchire il già efficiente sistema di trasporto di Berlino.

I due monumenti, opera d'arte di Ludwig Engelhar, erano stati collocati nel complesso verde, il 4 Aprile del 1986, all'interno di una piazza lastricata di forma circolare, in cui erano presenti anche altre opere scultorie: due rilievi in bronzo, realizzati da Margaret Middel; quattro steli d'acciaio che raffigurano con immagini il movimento operaio; ed un bassorilievo in marmo dal titolo "Alte Welt", ovvero mondo antico. Tutte queste opere formavano un unico complesso monumentale accessibile al pubblico.

Dal 29 Luglio di quest'anno erano iniziati i lavori per la rimozione di tutte le opere e a Settembre era iniziato lo spostamento vero e proprio per favorire la costruzione della linea 5 della metropolitana.

Una volta ultimato l'attraversamento sotterraneo della Sprea, il sito monumentale dovrebbe riacquistare il suo aspetto originario entro il 2017, tutti i turisti in viaggio in Germania, dunque, dovranno aspettare quella data per poter ammirare nuovamente  il forum nel modo in cui era stato in precedenza concepito.