Dopo una settimana di lavoro arriva il week end e con esso la voglia di rilassarsi e visitare le meravigliose città e borghi italiani. Un'opportunità per una gita fuori porta ce la regalano le tante feste ed eventi in Italia che come ogni week end vengono organizzati da Nord  a Sud della penisola. Prodotti tipici, ma anche manifestazioni tradizionali, come le giostre e le fiere dedicate a San Giuseppe sono gli appuntamenti a cui non mancare per trascorrere al meglio questo fine settimana in Italia. Inoltre i nel terzo week end di marzo dal 14 al 16 cade la festa di San Patrizio, una ricorrenza molto sentita in Irlanda, ma che negli ultimi anni viene celebrata anche in Italia con spettacoli e musica.

Eventi e Fiere
Sagre e feste popolari

Eventi e Fiere

[Foto di SebastianDooris]

– Festival di San Patrizio, Milano. Quest'anno ci sarà la seconda edizione del Festival di San Patrizio presso la Fiera Milano City. Dal 14 al 16 marzo la zona della fiera si trasformerà in una grande festa interamente dedicata alla cultura celtica con balli, danze, musica e tanta birra. In particolare il 14 marzo si potrà partecipare in un tour alla scoperta della birra, che permetterà di assaggiare bevande provenienti da tutto il mondo e carpirne gli aromi ed i segreti. Di sera partiranno gli eventi musicali con tantissime band emergenti che faranno ballare il pubblico presente. Il giorno successivo ci sarà l'Irish Warm Up ed il laboratorio di disegno per gli adulti. Per sentirsi veramente irlandesi per una notte si potrà anche partecipare al corso di ballo irlandese e guradre su un maxi schermo la partita di rugby tra Francia e Irlanda. L'ultimo giorno della festa ci si sveglierà con lo stretching irlandese seguito dalla mostra dell’antico alfabeto inglese. Infine, il Festival si concluderà con canti e balli, con la partecipazione di Adriano Sangineto, Beoga e Massimo Bubola e banda.

– Evento internazionale di scherma antica, Firenze. Il più grande evento mai realizzato in Italia dedicato alla scherma antica ci sarà il 15 ed l 16 marzo a Firenze. Chiunque è affascinato da questa disciplina potrà iscriversi ed apprendere da 25 dei migliori Istruttori mondiali le tecniche di combattimento provenienti da tutte le principali tradizioni scherma europea dal XIII al XVII secolo.

– Festival internazionale della magia, San Marino. Dal 14 al 16 marzo un mondo di illusione, magia e seduzione vi attende a San Marino. In quei giorni nella piccola repubblica infatti andrà in scena il festival Internazionale della magia. All'interno del grande centro congressi Kursaal si esibiranno illusionisti e prestigiatori di fama mondiale con spettacoli affascinanti che vi lasceranno a bocca aperta.

Sagre e feste popolari

[Foto di Kalima]

– Motori e sapori, miti e leggende della nostra terra, Castelfranco d'Emilia, Modena. Motori, tradizioni e cibo un incrocio perfetto per celebrare l'Emilia  e tutte le sue unicità. La festa si svolge dal 14 al 16 marzo nell'ambito della tradizionale Festa di San Giuseppe nel borgo di Castelfranco Emilia. Uno dei motivi che da solo vale il viaggio per la sagra è poter assaggiare il vero, unico ed originale tortellino, prodotto a mano con pasta sfoglia tirata al matterello cotto e servito rigorosamente in brodo. Non ne troverete uno simile a questo. Oltre a questa bontà per il palato l'evento prevede tanti altri appuntamenti da non perdere, in particolare il 14 marzo ci sarà la Serata Motoristica con assaggi di Eccellenze eno-gastronomiche del territorio, mentre il 15 marzo ci sarà la mostra dedicata alle vespe d'epoca con un bellissimo mercatino di prodotti tipici regionali e l'apertura degli stand per la tanto attesa degustazione del tortellino, che continuerà anche domenica 16.

– Sagra del mandorlo in fiore, Agrigento. Questa sagra, iniziata l'8 febbraio si conclude proprio in questo week end. Forte il richiamo alla primavera che sta per arrivare, con la fioritura dei mandorli che da sempre ha attratto la popolazione, che da anni si ferma ad ammirare la primavera agrigentina, con i suoi mille colori e profumi. Durante la sagra si raccolgono gruppi folkloristici provenienti da tutto il mondo, che si esibiranno nei loro canti e balli tradizionali. La Fiera inizia con una suggestiva fiaccolata denominata dell’amicizia, che prevede l’accensione del tripode dell’amicizia davanti al tempio della Concordia.

– Giostra del Pitu, Tonco (Asti). Domenica 16 marzo in provincia di Asti tutto il paese si mobilità per celebrare una festa dalla tradizione molto antica, la giostra del Pitu. Il protagonista della manifestazione è un tacchino, che portato in piazza viene accusato di tutte le cose negative dell'anno appena trascorso. Il povero animale viene alla fine decapitato al volo da uomini a cavallo, che attraversando una giostra si contendono la testa pitu. Oggi, a differenza del passato il tacchino è morto, e non vivo, così da non turbare la sensibilità popolare. Oltre al processo al malcapitato tacchino durante la manifestazione si può assistere ad un meraviglioso corteo che attraversa la città.

– Festa della polenta, Viepri di Massa Martana (Perugia). Questi sono gli ultimi giorni per partecipare alla festa della polenta in un piccolo borgo sulle colline di perugia. Ad attendervi stand gastronomici con tantissime degustazioni di squisiti piatti, come l’agnello e il maiale accompagnati dalla polenta, le polente bianche e rosse servite con tartufo, funghi e quattro formaggi, il tutto accompagnato dall’ottimo vino locale. Inoltre durante la manifestazione potrete anche assistere al Raduno Nazionale della Polenta, una sfilata di bellissime auto d’epoca che attraverseranno tutto il borgo.

– Festa della raviola, Castel Maggiore (Bologna). Pasta frolla e gustoso ripieno di mostarda bolognese, questo è la raviola, lo squisito dolce che potrete assaggiare a Bologna il 15 ed il 16 marzo. Tra i numerosi stand presenti alla sagra, potrete anche fare il pieno di tortellini, tagliatelle al ragù, grigliata e crescentine. Ma se tornando a casa non volete risciare di rotolare, per smaltire potrete fare una piacevole passeggiata tra gli stand delle mostre di arte e artigianato e partecipare ad i concerti di gruppi folcloristici locali.

Foto principale di Goldmund100]