14 Febbraio 2015
15:44

New Orleans, il Carnevale e la città che non ti aspetti (FOTO)

Di seguito 9 cose da fare e vedere a New Orleans, dal Mardi Gras alla crociera sul Missisipi.
A cura di Ilaria Vangi
New Orleans dal fiume Missisipi (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
New Orleans dal fiume Missisipi (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Dopo aver visitato New York, San Francisco e Los Angeles pensavo che non avrei trovato città americane così diverse tra loro ma altrettanto affascinanti, invece è successo di nuovo! New Orleans è una continua sorpresa e qualsiasi angolo è un luogo da vedere e fotografare.

Mardi Gras

In febbraio la città ospita quello che è conosciuto come uno dei 10 carnevali più belli del Nord America, il famoso Mardi Gras, le cui celebrazioni si concentrano principalmente nelle due settimane precedenti il Martedì Grasso. Il termine Mardi Gras infatti non si riferisce solo al giorno precedente al Mercoledì delle Ceneri ma ad un lungo periodo di festeggiamenti e sfilate. Da notare che questo è il periodo dell'anno in cui l'economia della città realizza il maggior introito grazie appunto all'indotto del carnevale infatti, per chiunque decidesse di recarsi a New Orleans durante il Mardi Gras, consiglio di prenotare volo e albergo con largo anticipo.

I carri e i costumi

Sfilata di carri a New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Sfilata di carri a New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

La realizzazione dei carri e dei costumi sono attività che impegnano in maniera costante e attiva i Carnival Krewe (termine che significa crew o squadra). I membri dei Krewe si tassano per pagare i costi che possono variare in base al lavoro richiesto per la preparazione e alla fama del team. Tra i più importanti Mistick, Krewe of Comus, Krewe of Proteus, Zulu Social Aid & Pleasure e Knights of Momus. Al contrario di quanto si possa pensare, ogni team non rappresenta una zona della città ma una singola associazione. Ogni anno i Krewe hanno il compito di eleggere il Rex del Carnevale. Solitamente le parate si svolgono nelle strade che da Uptown portano in Canal Street, solo una di queste è ambientata nel French Quartier, una singolare sfilata di cani vestiti in maschera realizzata dal Krewe of Barkus. È possibile controllare l'orario delle parate e il loro percorso grazie ad un app chiamata appunto Mardi Gras.

Le collane

Collane lanciate dai carri durante il Carnevale di New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Collane lanciate dai carri durante il Carnevale di New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Tradizione vuole che durante le sfilate siano lanciati dai carri piccoli oggetti come bicchieri, peluche ma soprattutto collane. Le persone, senza distinzione d'età, si accalcano lungo tutto il percorso della parata per afferrare questi trofei di varie misure e varie colorazioni anche se prevalgono l'oro, il verde e il viola (i colori del Mardi Gras).

French Quartier

Balconate del French Quartier di New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Balconate del French Quartier di New Orleans (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Se siete già stati a New Orleans, avete visitato il French Quartier e la sua famosa Bourbon Street durante un periodo "normale", giudicandolo un luogo particolare, divertente, durante il periodo del Mardi Gras (soprattutto il fine settimana) rimarrete sconvolti nel vedere come il quartiere cambia pelle, diventando un vero e proprio parco giochi per adulti. Le strade sono piene di gente che beve, balla grazie alle note dei tanti suonatori di strada e si diverte. I balconi delle case tipiche sono presi d'assalto da turisti che spendono fior di dollari per godere di questa posizione privilegiata sulla strada. Vi chiederete, perché? Ebbene da questi balconi sono lanciate le famose collane a chiunque in strada si spogli scoprendo seno, sedere..insomma delle vere proposte indecenti. Si narra infatti che le prostitute del quartiere lanciassero collane ai propri clienti da questi stessi balconi e anche se in maniera diversa, durante il periodo di carnevale, questa tradizione si ripete. Credetemi ho visto cose e fatto fotografie che non è possibile pubblicare senza offendere il pubblico pudore!

Louisiana State Museum / World War II Museum

Mostra sull'Uragano Katrina al Lousiana State Museum (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Mostra sull'Uragano Katrina al Lousiana State Museum (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Situato nelle immediate vicinanze della cattedrale di San Luigi, all'interno del Louisiana State Museum avrete la possibilità di scoprire le origini, la cultura e la storia della Lousiana, del Carnevale ma soprattutto potrete visitare la parte del museo dedicata alla tragedia che 10 anni fa ha colpito la città di New Orleans, l'uragano Katrina. Un percorso che, tramite fotografie e testimonianze, riesce a far rivivere al visitatore quei giorni drammatici lasciandolo poi stupito di come la città, dopo essere stata ferita a morte, sia stata capace di risorgere dalle ceneri in così poco tempo. Oltre il Louisiana State Museum merita una visita anche il World War II che ospita vari reperti della seconda guerra mondiale. Una testimonianza del passato e del sacrificio fatto dai cittadini americani che non devono essere dimenticati.

Cattedrale di San Luigi e Jackson Square

Cattedrale di San Luigi (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Cattedrale di San Luigi (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

La cattedrale di San Luigi  insieme al parco di Jackson Square sono due dei posti più fotografati della città. Raggiungibili facilmente dal French Quartier sono situati nelle immediate vicine del Cafe Du Monde, un locale storico di New Orleans dov'è possibile assaggiare le rinomate bignè e sorseggiare un caffè ascoltando buona musica jazz. Se volete provare un'esperienza originale, sempre in Jackson Square, potrete salire su una carrozza tipica per un tour tra le stradine del quartiere francese.

Crociera sul Mississipi

Steamboat (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Steamboat (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Per gli amanti del jazz e delle tradizioni è possibile partecipare ad una simpatica crociera con pranzo/cena su un'imbarcazione a vapore tipica chiamata anche steamboat. Trascorrerete due ore ascoltando musica, assaggiando cibo tipico creolo e navigando dolcemente su uno dei fiumi più trafficati di tutti gli Stati Uniti d'America.

Garden District/ Uptown

Il quartiere di Garden District è un luogo dove ancora è possibile respirare le antiche tradizioni della città, infatti alcune delle abitazioni di questa zona, portano ancora il nome delle famiglie che le hanno costruite più di cento anni fa. Lungo St. Charles Avenue è possibile vedere case datate fine 800 di una bellezza impressionante, una passeggiata in questa zona vi farà credere di esser sul set di " via col vento". Sempre nei pressi di Uptown è possibile vistare lo zoo o rilassarsi al sole nel bellissimo Audubon Park, situato nelle immediate vicinanze dalla Loyola University, è un piacevole luogo immerso nel verde molto tranquillo, frequentato prevalente da studenti. Zona ricca di New Orleans raggiungibile con Street Car (direzione St. Charles).

Central Grocery

Central Grocery (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).
Central Grocery (foto @Fanpage.it/Ilaria Vangi).

Luogo dal sapore antico, Central Grocery è un Deli (salumeria) tra i più famosi di New Orleans. Locale che appartiene alla famiglia Tusa (di origini italiane) da ben tre generazioni è il posto dove si mangia la muffoletta. Cos'è la muffoletta? Un panino al sesamo di origine siciliana ripieno di olive marinate, salame, prosciutto e provolone. Consiglio: le porzioni sono abbondanti, non fatevi prendere dalla gola, mezzo panino in due (10 $ circa) è sufficiente!

 
Mardi Gras, New Orleans celebra il suo Carnevale
Mardi Gras, New Orleans celebra il suo Carnevale
La luce misteriosa nell'ospedale abbandonato di New Orleans
La luce misteriosa nell'ospedale abbandonato di New Orleans
328 di V.M. Straka
Ivrea: la città industriale Patrimonio dell'Unesco
Ivrea: la città industriale Patrimonio dell'Unesco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni