123 CONDIVISIONI
2 Febbraio 2016
12:43

Nuovi voli easyJet da Venezia: 22 rotte sulla città lagunare

In occasione del Carnevale di Venezia, la compagnia low cost presenta le nuove rotte da e verso l’aeroporto Marco Polo. Ora sono 22 le città collegate al capoluogo veneto (due in Italia).
A cura di Redazione Viaggi
123 CONDIVISIONI
A 320 della easyJet (Foto Alexander Klein/AFP/Getty Images).
A 320 della easyJet (Foto Alexander Klein/AFP/Getty Images).

Per inaugurare nuove rotte low cost da Venezia non esiste occasione migliore del Carnevale. Così, oltre alle maschere e ai controlli, ci sono anche i voli: quelli di easyJet, ma anche quello della colombina – il cosiddetto Volo dell'Angelo – che si è vestita di arancione proprio in ragione della partnership del Comune con il vettore inglese. La compagnia low cost con base a Gatwick ha inaugurato nuovi voli dalla sua ventisettesima base europea: l'aeroporto Marco Polo di Venezia. EasyJet integrerà la presenza dello scalo veneziano, finendo per collegarlo a 22 città europee (25 destinazioni in tutto se si considera la molteplicità di aeroporti a Londra e Parigi). A partire dal mese in corso, verranno attivate gradualmente tutte le rotte, che alla fine collegheranno Venezia a:

  1. Napoli,
  2. Olbia,
  3. Parigi (Orly e Charles De Gaulle),
  4. Bordeaux,
  5. Lione,
  6. Nizza,
  7. Berlino Schoenefeld,
  8. Stoccarda,
  9. Amburgo,
  10. Basilea-Mulhouse-Friburgo,
  11. Ginevra.
  12. Londra (Gatwick, Luton e Southend),
  13. Manchester,
  14. Bristol,
  15. Edimburgo,
  16. Copenaghen,
  17. Praga,
  18. Minorca,
  19. Ibiza,
  20. Mykonos,
  21. Santorini,
  22. Amsterdam.

Da Venezia dunque partiranno voli per località di mare, città d'arte e hub internazionali, ma soprattutto – nell'ottica di albergatori e ristoratori veneti – la città lagunare beneficerà di altri voli low cost e tanti altri turisti. Venezia è una delle tappe più importanti dell'espansione di easyJet in Italia, che viceversa ha deciso, ad esempio, di non essere presente a Roma. Attualmente, secondo i dati del 2015, la compagnia britannica è in costante crescita ed è ad oggi la terza più usata dagli italiani dopo Ryanair e Alitalia. Lo scalo veneziano ha assunto da sempre un ruolo strategico nei piani del vettore arancione. Come ha ricordato la CEO Carolyn McCall "dal 1998, anno in cui abbiamo incominciato a servire l’aeroporto di Venezia collegandolo con Londra, abbiamo progressivamente aumentato l’investimento fino a trasportare 12 milioni di passeggeri. Da allora siamo diventati la prima compagnia area con il 24% di quota di mercato sviluppando una grande affinità con il territorio. Infatti un veneto su quattro dichiara di preferire easyJet tra tutte le compagnie aeree".

123 CONDIVISIONI
Grado, l'Isola d'Oro: cosa vedere nella città lagunare
Grado, l'Isola d'Oro: cosa vedere nella città lagunare
La Puglia si avvicina grazie ai nuovi voli low cost
La Puglia si avvicina grazie ai nuovi voli low cost
easyJet, nuovi collegamenti tra le isole italiane e l'Europa
easyJet, nuovi collegamenti tra le isole italiane e l'Europa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni