Il primo weekend dell'Oktoberfest è alle spalle, ma fiumi di birra continueranno a scorrere per altre due settimane. La festa bavarese è cominciata sabato 19 settembre è proseguirà fino a domenica 4 ottobre 2015. Come ogni anno, la manifestazione è iniziata con la sfilata dei gestori dei tendoni – alle 10.45 di sabato – chiusasi con "O´zapft is!", il "si spilla" pronunciato orgogliosamente dal sindaco di Monaco di Baviera alle 12. Stappato il barilotto di birra dal primo cittadino bavarese, ecco che le Maß – boccali di un litro – cominciano ad essere riempiti di Märzen, una qualità di birra più scura delle comuni Lager.

Domenica 20 settembre, come da programma dell'Oktoberfest 2015, è stata aperta dalla sfilata tradizionale che dal centro di Monaco arriva al Theresinwiese. Sette chilometri di cammino animati da carri addobbati dalle rappresentanze locali e trainati da cavalli e buoi. Il resto della giornata, solo birra e Brezel. Lunedì 21 settembre, il Wiesn si mostra amorevole ed accogliente verso bambini ed anziani. Mille fanciulli sono invitati, alle 10 del mattino, nel parco dell'Oktoberfest per concedersi una passeggiata e apprezzare soprattutto il Luna Park del Thresienwiese. Gli anziani invece sono invitati a prendere posto in un tendone per pranzare e mostrare il loro ringiovanito vigore a forza di boccali.

Martedì 22 settembre, nonché quello successivo del 29, è il family day, durante il quale i bambini potranno godere delle attrazioni ad un prezzo scontato. Il programma della festa non è mai particolarmente ricco e, soprattutto, non mostra grandi variazioni di edizione in edizione. L'attrazione principale, infatti, resta la birra e il folklore di una sfilata, i costumi e i carri restano sempre a latere. Come da foto in apertura, si può dire che le manifestazioni sono interessanti, i funamboli divertenti e i tedeschi nient'affatto bacchettoni come vuole il pregiudizio italiano. Tutto questo, però, compone la cornice, al cui interno c'è l'opera d'arte: una Märzen.