pasqua roma 2010 tourist angels

Pasqua è ormai alle porte e Roma, come abbiamo visto, si prefigura tra le mete più gettonate: 631 mila presenze sono previste, secondo le stime del vice sindaco Mauro Cutrufo. Cifre che se verranno confermate rappresenteranno il picco più alto nella storia recente della capitale.

Ma Cutrufo ci tiene a sottolineare come la città non disponga ancora di infrastrutture adeguate per far fronte a questi flussi turistici: una città che da sola occupa una superficie pari a quella di otto tra le altre nove metropoli italiane (Milano, Napoli, Genova, Firenze, Torino, Bologna, Palermo, Cagliari e Bari). Dodici volte più grande di Parigi ma, fa notare Cutrufo, nella capitale francese i visitatori si fermano il doppio del tempo. Questo perché hanno a disposizione mezzi adeguati per visitare approfonditamente la città mentre il perimetro esterno del centro storico romano rimane tutt’ora inesplorato.

Varie iniziative sono prese dal Comune per venire incontro alle necessità dei visitatori: ritornerà inoltre il servizio dei Tourist Angels, già sperimentato con successo nel periodo di Natale. 25 ragazzi che svolgono il servizio civile saranno presenti nei punti focali della città per tutto l’arco della giornata per fornire informazioni ai turisti: verranno scelti soprattutto in base alle competenze linguistiche, in quanto sarà necessario che parlino almeno tre lingue tra inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese e cinese. Un servizio innovativo che le altre capitali già ci invidiano, sostiene sempre il vice sindaco.

Giuseppe A. D’Angelo