"Con l'aereo si fa prima", si dice spesso, ma peccato che, una volta atterrati, si debba raggiungere il centro cittadino che non sempre è vicinissimo. Soprattutto, si tratta di un tragitto che, lungo o breve, finisce sempre per incidere seriamente sul budget di viaggio. In genere il mezzo più gradito per spostarsi dall'aeroporto è la metropolitana, che permette tempi di percorrenza ridotti e una spesa molto contenuta. L'affidabilità del trasporto ferrato fa apprezzare molto anche il treno, i cui costi tuttavia si rivelano leggermente maggiori rispetto a quelli della metro. Seguono i trasporti gommati, dei quali il taxi è quello più comodo, ma tremendamente costoso. Ultima spiaggia l'autobus, che costa poco ma che quasi mai rappresenta il mezzo di trasporto più agevole.

Quale aeroporto conviene dagli scali di Londra, Parigi e dagli altri principali hub europei? A dircelo è idealo.it, noto comparatore di prezzi che ha messo a confronto i tempi di percorrenza dai singoli scali e i relativi prezzi sulla base dell'uso di metropolitane, treni, autobus o taxi. Secondo l'analisi realizzata da idealo.it sui principali 20 aeroporti europei non italiani, il paese in cui il mezzo di trasporto si rivela più costoso è la Gran Bretagna (specie in riferimento alle metropolitane), che risulta invece conveniente in Spagna (Madrid e Valencia), da Parigi Orly e Lisbona. La Penisola iberica – sia Spagna che Portogallo – si mostrano vantaggiose anche per chi predilige il viaggio comodo, dato che la tariffa media del taxi va dai 15 ai 35 euro (in un'auto con tre passeggeri si tratta dunque di sostenere una spesa compresa i 5 e i 12 euro a persona). Idealo.it, sulla base dei prezzi dei voli diretti nei diversi aeroporti da Roma in viaggio tra il 10 e il 18 ottobre, ha inserito anche il costo medio del viaggio in aereo. Di seguito il grafico completo, che è possibile ingrandire aprendo la pagina dedicata.

Quanto costa arrivare in città dall’aeroporto?
in foto: Quanto costa arrivare in città dall’aeroporto?

[INGRANDISCI L'INFOGRAFICA]