Zizkov Tower Hotel

Un albergo con una sola stanza da cui è possibile vedere Praga a 216 metri di altezza. La vista dall'albergo è eccezionale, la vista verso l'albergo potrebbe ferire l'occhio, perché non si tratta di un vero e proprio hotel concepito per dire "entrate" a potenziali clienti, né si inserisce nell'urbanistica antica, saggia e gioiosa di Praga. L'albergo monostanza è in realtà la torre televisiva costruita negli anni del comunismo in quella che oggi è Praga 3, nel quartiere Zizkov (che dà il nome all'antenna). Il progetto che vuole "aggiornare" l'uso dell'antenna Zizkov si chiama "Tower Park" e, secondo quanto riferito dalla project manager Lucia Cerna, sta andando a gonfie vele. La stanza costa 1000 euro a notte e, in questi giorni che certo non possono definirsi di alta stagione, viene prenotata due o tre volte a settimana. Ma la splendida vista si presta per occasioni romantiche, tanto che, come spiega Cerna,

Per San Valentino, c'erano sei richieste: alla fine abbiamo preferito scegliere il cliente che aveva in mente una proposta di fidanzamento alla sua metà. L'idea è quella che, dal momento che non è un hotel come gli altri, va "fruito" nelle occasioni speciali".

Si slancia verso l'alto, ma non è comodissima da vivere, visto che la propria struttura verticale impone che i diversi ambienti siano collocati uno sopra l'altro in assenza di ascensore. A parte la stanza, infatti, l'hotel dispone anche di un ristorante, che preesisteva all'albergo e in cui è ben difficile che possa essere servito un piatto più forte del panorama visibile dalla sala. Dicevamo dell'assenza dell'ascensore: in realtà esiste, ma viene utilizzato per il personale del ristorante, che si deve muovere tra cucina, sala e stanza (qualora si ordini qualcosa in camera). Il Telegraph inserì l'antenna tra gli edifici più brutti al mondo e, come notano causticamente alcuni praghesi, dormirci dentro è bello perché "E' l'unico modo per non vederla…".