Golfo di Saint Tropez
in foto: Golfo di Saint Tropez. Foto di revedavion.com

"A Saint Tropes la luna si desta con te e balla il twist contando le stelle nel ciel … ". Appena si nomina Saint Tropez nelle nostra testa inizia a girare questa canzone di Peppino di Capri, almeno in quella dei meno giovani. Ma come mai questa cittadina della costa francese è diventata un'icona delle vacanze alla moda e dei balli più frenati?

Saint Tropez è una delle località balneari più famose della Francia del Sud, situata al confine tra la Costa Azzurra e la Provenza. La cittadina è diventata meta prediletta delle vacanze dei vip, probabilmente seguendo la grande diva Brigitte Bardot, che la eletta sua città del cuore. Durante l'anno la cittadina francese è un tranquillo paesino di pescatori, che però, cambia volto durante l'estate. Ai pescatori si affiancano gli enormi yacht di lusso, i locali e i bar sono pieni di gente, come le boutique di grandi stilisti come Luis Vitton e Chanel. Ma Saint Tropez non è solo il ritrovo dei vip di tutto il mondo, ma anche molto altro da offrire.

Saint Tropez: alla scoperta della città

Saint Tropez
in foto: Saint Tropez, Francia. Foto di Mike Slone

Il porto è la prima cosa che affascina di Saint Tropez, un luogo pittoresco sul quale si affacciano le case variopinte. In estate il porto è pieno di grandi yacht di lusso e il centro è un labirinto di vicoli che con la bella stagione diventa un po' caotico. Ma Saint Tropez è anche autenticità e tradizioni, che si possono scoprire in Place des Lices, dove ogni martedì e sabato mattina si tiene un suggestivo mercato alimentare di prodotti freschi locali: dalle baguette, ai formaggi e al vino.

Uno dei monumenti più famosi di Saint Tropez è la chiesa gialla (L'Église de Saint Tropez), più volte ripresa in film o dipinti. Questa si trova nel quartiere più autentico, La Ponche, un posto molto caratteristico con vicoletti intrecciati e tanti ristorantini di pesce.

A Saint Tropez, oltre al mare, ed ai vicoli ricchi di artigiani, c'è anche altro da ammirare. Come il Museo dell'Annonciade, dove sono conservate collezioni molto interresanti e ogni anno ospita prestigiose rassegne. Altro museo incantevole è quello delle farfalle, la Maison des Papillons, dove ammirare le farfalle più belle e variopinte del mondo.

Durante una vacanza a Saint Tropez non potrete non vivere la briosa vita notturna che non si ferma mai. Molti locali sono direttamente sulla spiaggia e di sera si trasformano in vere discoteche. Non mancano i locali nel centro, come i famosi Les caves du roy e Vip Room.

Le spiagge di Saint Tropez

Sentier Littoral pampelonne - st tropez
in foto: Sentier Littoral pampelonne – st tropez. Foto di akunamatata

Il Golfo di Saint Tropez si affaccia su un mare bellissimo e cristallino. L'arenile alterna spiagge libere e lidi privati, frequentati sempre da tanti vacanzieri, tra cui molti vip, come Paris Hilton e Naomi Campbell. Nella città ci sono tre piccole spiagge, La Glaye, La Ponche e De La Fontanette, ma quella più famosa si trova a cinque chilometri di distanza ed Pampelonne, un arenile ampio e formato da sabbia sottile. Dato che a Saint Tropez quasi tutto è concesso, tra le famiglie che vanno al mare potete trovare anche chi pratica il naturismo, senza alcun problema. Un'altra spiaggia spettacolare è quella di Tahiti, situata a pochi chilometri fuori città, proprio all'inizio del litorale di Pampelonne. Proseguendo verso  Ramautelle, si trova la bellissima spiaggia dell'Escalet, una piccola baia mista, dove si trova sia la sabbia che delle piccole parti rocciose. Da qui parte anche un sentiero che porta a Cap Taillat, un luogo paradisiaco.

Una spiaggia più vicina alla cittadella di Saint Tropez è Les Graniers, che si trova proprio sotto la villa di Brigitte Bardot. Si tratta di una piccola baia, con una parte attrezzata, ma dove il mare è davvero magnifico. Altre spiagge degne di nota sono La Moutte, riservata e riparata dal vento e la spiaggia di Les Salines.