verona in love_stand

Quest’anno San Valentino cade a fagiolo in un weekend che permette a molte coppie di trascorrere la festa degli innamorati fuori dalla propria città. Consigliabile quindi prenotare per tempo, per le notti del 12 e del 13, se avete intenzione di festeggiare domenica 14 lontani da casa vostra. In particolar modo a Verona, città degli innamorati per eccellenza, teatro dell’amore sfortunato di Romeo & Giulietta.

La città da sei anni organizza con successo la manifestazione “Verona in love”, quest’anno dall’11 al 14 febbraio. Al grido dello slogan “Se ami qualcuno, portalo a Verona”, la città verrà decorata con luminarie a forma di cuore, e l’emblema dell’amore sarà raffigurato da una composizione di stand in Piazza dei Signori. La Torre dei Lamberti sarà illuminata di rosso, e durante i giorni della manifestazione le coppie potranno salirvi con un solo biglietto. Mentre invece la casa e la tomba di Giulietta saranno aperti al pubblico gratis. E di fronte al muro della casa, sono sempre presenti i pannelli dove le coppie possono incidere le loro dediche d’amore.

La manifestazione è ovviamente costellata di eventi, come il premio “Cara Giulietta”, consegnato agli autori delle lettere più romantiche dedicate all’eroina di Shakespeare; la rassegna cinematografica su indimenticabili pellicole d’amore del passato; l’appuntamento il giorno della festa, alle ore 17.30, nel cuore di Piazza dei Signori, dove tutti gli amanti si incontreranno per un bacio lungo un minuto. E non dimentichiamo che il tutto cade a Carnevale: il 12 è infatti il Venerdì Gnocolar, l’appuntamento del carnevale veronese dedicato alla maschera cittadina del Papà del Gnoco. La città si colorerà quindi in festa con una grande parata di carri allegorici. Insomma, se volete fare colpo sulla vostra bella un fine settimana così non mancherà di stupire.

Giuseppe D’Angelo