sardegna Free Climbing

Si svolgerà dal 15 al 18 marzo 2010 nel Palazzo dei Congressi della fiera campionaria di Cagliari la BITAS 2010, la Borsa internazionale del Turismo Attivo in Sardegna. Il turismo attivo è quel settore che vede i viaggiatori muoversi non solo per una visita alle mete di destinazione, ma per le attività particolari che quelle mete offrono, generalmente sportive: trekking, free climbing, equitazione, vela… È un turismo molto delocalizzato e destagionalizzato, che si svolge in parecchi luoghi di interesse spesso al di fuori dei normali flussi turistici, ed in vari periodi dell’anno. Allo stato attuale rappresenta il 25% dei flussi turistici del nostro paese.

La Borsa seguirà la formula del workshop e si svolgerà in due momenti principali: la fase della domanda e dell’offerta, in cui gli operatori turistici nazionali ed internazionali saranno presenti con postazioni fisse e gli operatori sardi avranno appuntamenti prefissati durante la giornata, per offrire le proprie proposte commerciali. La sera gli incontri saranno liberi. Verrà poi la fase degli educational tour, organizzata dall’Agenzia Sardegna Promozione: le guide e gli operatori specializzati inviteranno i Tour Operator a partecipare a delle visite in aree di interesse della Sardegna dedicate alle attività del turismo attivo, con pernottamento sul territorio.

La Bitas ospiterà anche uno spazio espositivo dedicato all’agroalimentare e all’artigianato locale. Una vetrina che permetterà alle eccellenze del luogo di entrare in contatto con gli operatori della domanda e dell’offerta ed inserirsi nel commercio del turismo attivo come parte integrante di valorizzazione del territorio sardo.

Giuseppe D’Angelo