3 Dicembre 2010
17:33

Squalo catturato dalle autorità a Sharm el Sheik

Lo squalo che ha scatenato il panico a Sharm el Sheik è stato ucciso e il suo corpo verrà imbalsamato per esporlo in un parco marino.
A cura di Fernanda Pica

Il grosso squalo che ha ferito in modo grave quattro turisti nelle acque di Sharm el Sheik, sul mar Rosso è stato catturato oggi. A comunicare la notizia è stato Majid George, il ministro dell'Ambiente egiziano, che ha affermato che per catturare l'animale è stata necessaria una squadra di 12 persone.

Lo squalo che aveva costretto le autorità a far chiudere le spiagge ai bagnanti in vacanza a Sharm el Sheik, sarà esaminato e successivamente imbalsamato per essere esposto nel parco marino di Raas Mohammed. L'animale aveva lacerato le braccia di due turiste russe e ferito in modo grave un'altra coppia di bagnanti, mentre stavano nuotando in tranquillità nelle acque del mar Rosso. Nei giorni scorsi lo squalo aveva scatenato il panico tra  i turisti che trascorrano le vacanze in Egitto.

Hassan Salem, un istruttore sub, durante le sue immersioni è riuscito ad immortalare lo squalo in una foto che è stata immediatamente diffusa dai quotidiani egiziani. Le autorità egiziane si sono subito affrettate a catturare lo squalo in un periodo molto "caldo" per Sharm el Sheik, quello delle vacanze di Natale.

Squalo a Sharm el Sheik uccide una donna mentre faceva il bagno
Squalo a Sharm el Sheik uccide una donna mentre faceva il bagno
Dove andare per Pasqua: Sharm el Sheik, Sardegna, Barcellona
Dove andare per Pasqua: Sharm el Sheik, Sardegna, Barcellona
Squali a Sharm el Sheikh: 5 spiegazioni sulla loro presenza nel Mar Rosso
Squali a Sharm el Sheikh: 5 spiegazioni sulla loro presenza nel Mar Rosso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni