6 Dicembre 2010
16:35

Divieto di balneazione dopo l’uccisione di una turista da parte di uno squalo

A Sharm el Sheik uno squalo ha ucciso una turista tedesca di 70 anni, intenta a fare il bagno a pochi metri dalla spiaggia.
A cura di Fernanda Pica

Dopo l’ultimo attacco dello squalo a Sharm el Sheik, sulle spiagge di questa blasonata località turistica egiziana vige il divieto assoluto di balneazione. Venerdì scorso era circolata la news della cattura dello squalo che nell’ultima settimana aveva terrorizzato i bagnanti in vacanza a Sharm, ma stamattina invece è sopraggiunta la tragica notizia della morte di una turista tedesca a Sharm el Sheik a seguito dell’aggressione di un altro squalo. Si tratta evidentemente di più esemplari che spinti dalla penuria di pesce nell’Oceano, si spingono fino al Mar Rosso in cerca di cibo.

Una testimone, Oxana Turenko, una turista russa, che stava prendendo il sole sulla spiaggia quando lo squalo si è avventato sulla turista tedesca ha raccontato: "Ho visto uno squalo di due metri e le braccia della donna agitarsi in aria. Tutti imploravano di uscire a chi stava in acqua". Gli altri turisti e soccorritori hanno cercato di trarre in salvo la donna 70enne, ma tutto è stato inutile.

L'emergenza squali a Sharm el Sheik sopraggiunge in uno dei periodi più caldi per i tour operator e gli albergatori egiziani, quello delle vacanze di Natale 2010.

Ariana Grande in luna di miele: messi da parte i vestiti da turista, indossa l'abito da sera di seta
Ariana Grande in luna di miele: messi da parte i vestiti da turista, indossa l'abito da sera di seta
Matrimonio in mezzo agli squali: il "sì" più pazzesco di sempre
Matrimonio in mezzo agli squali: il "sì" più pazzesco di sempre
376 di ViralVideo
Meghan Markle e il divieto di uscire: dopo il parto di Archie ha capito di essere stata "isolata"
Meghan Markle e il divieto di uscire: dopo il parto di Archie ha capito di essere stata "isolata"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni