Questo week end una delle attrazioni della capitale inglese più amate dai turisti diventerà ancora più popolare: il Madame Tussauds, ovvero il celebre museo delle cere di Londra, inaugurerà una mostra tutta dedicata alla saga di Star Wars. I personaggi di Guerre Stellari della vecchia e nuova trilogia avranno uno spazio dedicato esclusivamente a loro. E noi, in anteprima, siamo andati di persona a stringere la mano a Luke Skywalker, Yoga, Han Solo e tutta la compagnia della serie fantascientifica creata da George Lucas.

[Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D'Angelo]

Quello che salta subito agli occhi è l'investimento finanziario: al suo annuncio tre mesi fa si sottolineò subito come la mostra fosse costata la bellezza di 5 milioni di pound (oltre 7 milioni di euro), in una collaborazione avviata con la Disney, che dell'intera saga possiede i diritti. Un'inezia in confronto a quello che questa nuova esibizione frutterà al museo e alla compagnia di Topolino, se si conta solo il biglietto di ingresso. Il Madame Tussauds è infatti una delle attrazioni turistiche più popolari e allo stesso tempo più care di Londra, con un costo di ammissione di £33 (ma sul sito ufficiale si possono trovare anche biglietti più economici).

[Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]
in foto: [Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]

I soldi spesi si vedono tutti. Per la prima volta un'intera sezione del museo delle cere di Londra è stata dedicata a una pellicola cinematografica non solo nei personaggi, ma anche nelle ambientazioni. Camminando per le varie stanze infatti si passa dal pianeta Dagobah, casa del maestro Jedi Yoda, al Millennium Falcon pilotato da Chewbacca. Fino ad assistere da una scena tratta direttamente dal duello finale tra Darth Vader e Luke Skywalker, a bordo della Morte Nera in presenza del ghigno malefico dell'imperatore Palpatine.

Troviamo un giovanissimo Harrison Ford nei panni del cacciatore di taglie Han Solo, immortalato nella sua posa sorniona all'interno della cantina di Mos Eisley. Una scena del duello a tre di Obi-Wan Kenobi e Qui-Gon Jinn contro Darth Maul, tratta dal primo film della nuova trilogia. Gli immancabili stormtrooper presenzieranno un ingresso armi in mano. Mentre i celebri robot C3-PO e R2-D2 sono ritratti nella loro iconica posa.

[Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]
in foto: [Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]

E a proposito di icone: la principessa Leila viene ritratta nella celeberrima scena del bikini dorato, prigioniera dell'enorme Jabba the Hut. La scelta di rappresentare l'unico personaggio femminile della saga dotato di forza combattiva e carattere nella posa che l'ha resa una popolare fantasia erotica potrebbe far gridare allo scandalo qualche femminista. Ma tant'è, si deve accontentare il pubblico.

E infatti Darth Vader è l'unico a beccarsi ben due statue. Il maestro del lato oscuro della Forza si conferma ancora una volta il vero personaggio simbolo della saga, anche più di Yoda: i buoni sono sempre più interessanti dei cattivi. Oltre al duello finale lo vediamo rappresentato nella citatissima scena della sconcertante rivelazione ne Il ritorno dello Jedi. Che non sto a dirvi, perché se non avete mai visto il film sarei un infame a rovinarvi quello che è il colpo di scena più famoso della storia del cinema. D'altronde, se davvero non avete mai visto Guerre Stellari quasi quasi meritereste che io fossi così infame…

[Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]
in foto: [Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]

In ultimo da segnalare la presenza di Anakin Skywalker, figura che purtroppo associamo all'"attore" Hayden Christensen. Il virgolettato è d'obbligo, dal momento che le sue capacità recitative sono paragonabili a quelle di un manichino. Grande assente, però, è proprio la consorte Padme Amidala, interpretata dalla stupenda Natalie Portman, e unico altro personaggio femminile di spicco della serie. Insomma, il rischio di accuse di sessismo è alto.

La nuova mostra di Star Wars al Madame Tussauds si inserisce tra le varie offerte tematiche che rendono il museo delle cere londinese così speciale. Tra vip e celebrità varie troviamo infatti anche la Camera degli Orrori con la sezione da attacco cardiaco Scream Live; la giostra Spirit of London, sulla storia della città; e la mostra tutta dedicata ai supereroi Marvel, con annesso cortometraggio in 4D. Tra l'altro anche questi ultimi fanno ora parte dell'impero Disney: che il topo stia cercando di impossessarsi pian piano anche dell'attrazione per famiglie più vecchia di Londra?

[Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]
in foto: [Foto @Fanpage.it/Giuseppe A. D’Angelo]

Quel che è certo è che l'esibizione dedicata a Guerre Stellari non mancherà di suscitare rinnovato interesse nel museo. E potrebbe creare un nuovo nucleo di appassionati, da rosolare piano piano e cuocere a puntino giusto in tempo per l'uscita del nuovo film della saga: Star Wars – The Force Awakens, in uscita in Italia il 16 dicembre. Questo sì che si chiama marketing. Ma a noi non interessa, e siamo ben contenti di farci adescare per Luke & co. E allora tutti a Londra prima, e al cinema poi. E che la Forza sia con voi.