Introduzione: terme in provincia di Pistoia, Pisa e Siena
Grotta Giusti: le terme sotterranee più grandi d’Europa

Bagni di Pisa: relax e divertimento a due passi dalla Torre Pendente
Fonteverde: nella campagna toscana con cani e gatti

Introduzione: benessere in provincia di Pistoia, Pisa e Siena

Sala Ingresso Grotta Giusti Pistoia
in foto: Grotta Giusti [@Fanpage.it/Ilaria Vangi].

Toscana non è solo sinonimo di bellezze architettoniche, naturali e paesaggistiche ma è anche una regione dove il termalismo è, per tanti, una filosofia di vita. Molti sono i posti in cui è possibile rilassarsi grazie ad un bagno ristoratore e dove trascorrere uno, o più giorni, per dedicarsi completamente alla cura del propria salute psico-fisica. Esistono terme in Toscana che, oltre ad essere un luogo dove poter trarre beneficio dalle qualità termali delle acque e dai trattamenti forniti, è possibile godere anche di ambientazioni spettacolari. Tra queste le dimore storiche di Grotta Giusti a Monsummano Terme in provincia di Pistoia, Bagni di Pisa a San Giuliano Terme in provincia di Pisa e Fonteverde a San Casciano dei Bagni, nel cuore della Val d’Orcia senese.

Grotta Giusti: le terme sotterranee più grandi d’Europa

Grotta Giusti, piscina esterna [foto Ufficio stampa].
in foto: Grotta Giusti, piscina esterna [foto Ufficio stampa].

Era il 1849 quando alcuni braccianti, incaricati dal Cavalier Giusti di lavorare in una cava poco sopra il paese di Monsummano, scoprirono la grotta termale vecchia quasi 130 milioni anni che, in onore al poeta toscano, prese il nome (appunto) di Grotta Giusti. Gli operai, incuriositi dalla sua profondità e dal fatto che sul fondo ci fosse acqua, decisero di ispezionarne l'interno. Quello che trovarono fu uno spettacolare “mondo” sotterraneo fatto di stalattiti, stalagmiti e di un piccolo laghetto che emanava vapori miracolosi, in grado di lenire dolori articolari, migliorare la capacità respiratoria e donare immediato beneficio. Il percorso benessere deve durare massimo 50 minuti. L'ambiente è suddiviso in tre diverse sezioni, dentro le quali varia sensibilmente il tasso di umidità: Paradiso, Purgatorio e ovviamente Inferno dove l’umidità tocca il 98% e dov'è possibile sostare su comode sdraio, per "sudare" in silenzio ed in santa in pace, isolandosi completamente dal mondo. Nella parte inferiore della grotta termale (la più grande d’Europa) è presente il Lago del Limbo, uno specchio d’acqua calda a 34 °C  che scende per circa 12 metri in profondità e per 70 metri in esplorazione e che può essere perlustrato con maschera e boccaglio, se si è divers, in compagnia di professionisti. Sempre nel laghetto è possibile effettuare il trattamento di SPA Floating. Ambedue le attività possono essere fatte solo su appuntamento, infatti, il "Limbo" non è balneabile senza la supervisione di qualcuno. L'ingresso della grotta è stato trasformato in un'area relax dove Nazareno, una persona dolcissima che lavora qui da 16 anni, intrattiene, in maniera molto discreta, i clienti curiosi di conoscere la storia di questo luogo magnifico. Ospiti illustri e vip, tutt’oggi, e in passato, hanno goduto delle proprietà salutari della grotta, tra questi Giuseppe Garibaldi e Giuseppe Verdi.

Grotta Giusti però non è solo questo… La residenza storica della famiglia Giusti, circondata da un meraviglioso parco, è ora un bellissimo resort termale che ospita saloni affrescati, valorizzati da mobili e quadri d’epoca. In alcune camere è inoltre possibile fare il bagno con acqua termale che, ovviamente, non ha l’odore pungente dello zolfo. Direttamente dall’hotel si raggiunge la piscina all’aperto, in cui sono inserite varie piccole piscine per l’idromassaggio, la piscina per i bimbi, le cascate d’acqua per i massaggi e l’edificio delle terme, che dispone un moderno centro benessere. Situata nella bella provincia di Pistoia, a breve distanza da Montecatini, da Lucca e Viareggio, Grotta Giusti è sicuramente una meta da mettere nella lista delle terme da visitare, almeno una volta nella vita!

Bagni di Pisa: relax e divertimento a due passi dalla Torre Pendente

Bagni di Pisa, Piscina Bioaquam [foto Ufficio stampa].
in foto: Bagni di Pisa, Piscina Bioaquam [foto Ufficio stampa].

Le terme di Bagni di Pisa di San Giuliano Terme, nonostante fossero già note ai tempi degli Etruschi e degli antichi Romani, divennero famose tra la nobiltà europea grazie al Granduca di Toscana Francesco Stefano di Lorena quando, nel 1743, ne fece la sua residenza estiva. Nel tempo, le terme, hanno ospitato personaggi celebri come Paolina Bonaparte, Giorgio IV d’Inghilterra, Carlo Goldoni e molti altri. La dimora storica di Bagni di Pisa, finemente ristrutturata e adibita a resort termale, dista circa 6 km dalla famosa città di Pisa infatti, dalle finestre della struttura, è possibile scorgere, in lontananza, la famosa Torre Pendente. Circondata da un rigoglioso giardino, offre servizi di trattamenti estetici, medici e percorsi benessere tra cui fanghi, bagni con sale e rilassanti terapie acquatiche in piscine dove protagoniste sono le calde acque termali delle sorgenti che sgorgano dalla terra, fino alla superficie, ad una temperatura naturale di 38°C. Queste acque, composte da solfato-calcico e magnesio, sono particolarmente indicate per la prevenzione, cura e riabilitazione di patologie croniche dell’apparato muscolo scheletrico, respiratorio e cute ed essendo prive di zolfo… non puzzano! Ogni giovedì inoltre, dalle 20 a mezzanotte, è possibile gustare un delizioso aperitivo, godere delle piscine termali esterne ed interne e scrollarsi di dosso lo stress della settimana grazie alla “notte alle terme”, da provare assolutamente.

Fonteverde: nella campagna toscana con cani e gatti

Fonteverde, Bioaquam open air [foto Ufficio stampa].
in foto: Fonteverde, Bioaquam open air [foto Ufficio stampa].

Fonteverde è il punto di partenza ideale per andare alla scoperta della Toscana più autentica. Il resort di San Casciano dei Bagni si trova infatti nel cuore della bella Val d’Orcia, vicino a Siena, Pienza e non lontano dal bellissimo capoluogo Firenze. Già conosciute degli antichi Etruschi, anche San Casciano dei Bagni, come San Giuliano Terme, deve la sua fama ad un personaggio illustre, fu infatti il Granduca Ferdinando I de’ Medici che, in prossimità della sorgente Ficoncella, fece costruire un portico che, ancora oggi, testimonia la ricchezza della grande famiglia fiorentina. Il centro termale di Fonteverde, distribuito su 5.000 metri quadrati immersi nel verde, è costituito da ben sette piscine di acqua termale sulfurea che raggiunge fino 42°C. Due di queste sono interne, una in parte interna ed in parte esterna, le rimanenti quattro, tutte esterne, sono suddivise in piscina per i clienti, per i bimbi, per chi sceglie di usufruire dei servizi termali per un solo giorno ed un’ultima piscina dedicata ai cani e gatti.

Cascate [foto Ufficio stampa].
in foto: Cascate [foto Ufficio stampa].

Sì, avete capito bene: le dimore storiche citate in questo articolo sono tutte strutture pet frendly ma Fonteverde ha una particolare attenzione verso i vostri amici a quattro zampe consegnando ai padroni un “kit terme” comprendente telo bagno, ciotola e provvedendo ad un menù speciale (su richiesta) per rendere indimenticabile anche la "vacanza" dei pelosi. Grazie a studi scientifici sappiamo come cani e gatti, affetti da artrosi e malattie cutanee, traggano beneficio dalle terapie termali. Questo non è certo un vezzo dei tempi moderni ne una novità, ma una pratica che attinge da tradizioni antiche. È risaputo infatti che i contadini, in epoche non molto lontane, portassero i buoi a rilassarsi in queste acque, dopo una giornata di lavoro nei campi. Resort aperto tutto l’anno (come Grotta Giusti e Bagni di Pisa) l’autunno e l’inverno sono però le stagioni ideali per immergersi in una calda e fumante piscina termale e nella bellezza della Toscana, ammirarne i panorami in compagnia del proprio amico a quattro zampe o per trascorrere un intero week end in accappatoio, coccolati e gratificati da trattamenti termali unici.